Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Davide

Cipro e Malta forse nell'euro dal 2008

Risposte migliori

Davide

Cipro: 2008

Malta: 2008

Paesi Baltici: 2009 - 2010

Slovacchia: non sembra riuiscirà a farcela per il 2009 per l'inflazione

Repubblica Ceca e Ungheria: 2012

Romania: 2014

Small EU states rush to join single currency

13.02.2007 - 17:41 CET | By Andrew Rettman

EUOBSERVER / BRUSSELS - Cyprus has applied to join the eurozone on 1 January 2008, as part of a trend that is seeing the EU's smallest new members rush to get into the single currency while bigger economies such as Poland and Romania pull further away from the euro-horizon.

Nicosia's formal letter of application arrived on the European Commission's desk on Tuesday (13 February), starting a process that should see EU states give the green light at the EU summit in June and the Cypriot pound replaced by euro notes and coins by February next year.

The move follows Slovenia's euro-entry last month, with commission officials also expecting Malta to apply in time for the June summit and with Lithuania, Latvia and Estonia planning to join between 2009 and 2010. Lithuania had applied to join this year, but missed the criteria by a whisker.

Added together the total populations of these six smaller eurozone friendly states amount to 10 million people and the total size of their economies comes to €134 billion. The eurozone's biggest member, Germany, numbers alone 82 million people and is worth €2.2 trillion.

A number of other tiny non-EU states have also already adopted the euro as their official currencies for a mixture of reasons: Monaco, San Marino, the Vatican City, Andorra, Montenegro and Kosovo all use the EU currency, even though Liechtenstein prefers the Swiss franc.

By contrast, analysts predict that inflationary pressure is likely to see Slovakia miss its formal 2009 target. Bulgaria could join as late as 2012. High public deficits in the Czech republic and Hungary mean that 2012 would be optimistic and Romania is looking at 2014.

Meanwhile, Poland - the biggest of the new EU states - has not even set a target date, with the country's eurosceptic government instead planning to hold a referendum on euro entry in 2010 in a scheme that could clash with its EU accession treaty promise to join the eurozone.

"Some of these are simply lacking the fiscal conditions but others are manoeuvring to widen the public deficit as much as they can while they can still get away with it," HSBC analyst Juliet Sampson said. "In Poland, it's much more political."

"The bigger eastern European countries are not so keen," Credit-Suisse expert Dennis Brandes said. "You could say the Cyprus move is a vote of confidence for the euro. But I'm not sure that it will affect the bigger picture."

The euro has taken a beating in public opinion terms in the past year with former Italian leader Silvio Belrusconi last July saying the euro had "screwed" his economy and with an FT-Harris survey last month showing that most people in Germany, Italy, France and Spain preferred their old currencies.

Under EU law, once a country joins the euro there is no legal mechanism for getting out of the currency again. "Some people in Italy are discussing this. But legally speaking, it's for eternity and any kind of break up would have a catastrophic effect on the currency," Credit-Suisse's Mr Brandes said.

Cypriots unsure

In Cyprus itself a recent Eurobarometer showed that 55 percent of people have a negative or very negative opinion about the euro, while just 33 percent support the switch to the common currency. The old Cyprus pound is also unloved however, as it is associated with a period of UK colonial rule that ended in 1960.

"My personal feeling has always been that people in Cyprus are looking forward to changing to the euro," a Cypriot diplomat told EUobserver. "Perhaps there is some concern about the risk of prices being rounded up."

He added that the advent of the euro could even improve chances for the reunification of the island, with a 2004 referendum on a UN reunification plan rejected by the Greek Cypriots because - among other reasons - they did not like the idea of having two currencies (the pound and the Turkish lira) and two central banks.

"Now nobody [in the Turkish Cypriot north] would say anything against the euro, so this might create a better climate. This aspect of the solution won't be disputed anymore," the diplomat explained

euobserver.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
e la svizzera?

200057[/snapback]

Svizzera? :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Myst
e la svizzera?

200057[/snapback]

La Svizzera spero proprio che non entri MAI in Europa! Troppo comodo essere neutrali quando ci sono le guerre e ora chiedere l'annessione! :angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lochness

Possiamo stare tranquillissimi che la Svizzera se ne starà fuori per mooooolto tempo. Al massimo potrebbe convincersi ad entrare il Liechtenstein! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

atg

beh secondo me prima o poi il "giro" si allarga... più sono più dovrebbe essere conveniente ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

victor

Dubito che la Svizzera entrera' mai in questo assurdo mostro acefalo che e' l'Unione Europea.

Avrebbero solo da perderci.

E' probablie pero' che aderiscano all' euro su pressione del sistema bancario e finanziario.

Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ligure
Dubito che la Svizzera entrera' mai in questo assurdo mostro acefalo che e' l'Unione Europea.

Avrebbero solo da perderci.

E' probablie pero' che aderiscano all' euro su pressione del sistema bancario e finanziario.

Ciao.

200287[/snapback]

secondo il mio modesto parere l'Unione Europea non è questo assurdo mostro acefalo ma piuttosto la paragonerei a un bellissimo neonato che deve crescere nel miglior modo possibile! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Myst
Dubito che la Svizzera entrera' mai in questo assurdo mostro acefalo che e' l'Unione Europea.

Avrebbero solo da perderci.

E' probablie pero' che aderiscano all' euro su pressione del sistema bancario e finanziario.

Ciao.

200287[/snapback]

secondo il mio modesto parere l'Unione Europea non è questo assurdo mostro acefalo ma piuttosto la paragonerei a un bellissimo neonato che deve crescere nel miglior modo possibile! :)

200487[/snapback]

Anche la penso cosi', ma non l'avevo scritto oggi pomeriggio dopo averlo letto... hehehe :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ultimoarrivato
Possiamo stare tranquillissimi che la Svizzera se ne starà fuori per mooooolto tempo. Al massimo potrebbe convincersi ad entrare il Liechtenstein! :)

200226[/snapback]

sarebbe più raro del vaticano........che comincerebbe a regalare i suoi moduli, anzi li spedirebbe a casa di tutti come pubblicità e noi stufi li cestineremmo per dedicarci alle monete veramente importanti :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lochness

Sono comunque discorsi di pura fantasia, già è stato difficilissimo convincere gli svezzeri ad entrare nel leggiadro Onu, figurarsi nell'Unione Europea.

I meccanismi decisionali burocratici dell'Unione sono del tutto incompatibili con la democrazia diretta svizzera. E il franco è talmente forte di per se, da escludere ogni necessità per gli svizzeri di adottare l'euro.

L'unico trattato a cui verosimilmente gli svizzeri potrebbero accettare di aderire, è quello di Schengen.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sergio

A casa ho un atlante geografico (non recentissimo), sulla pagina dedicata alla Comunità Europea ci sono evidenziate tutte le nazioni che hanno parte della EU o che ne faranno parte. Sulla Turchia c'è scritto contatti (o qualcosa del genere) avviati il ....., sul altri stati c'è scritto: entrata prevista il ...., sulla SVIZZERA c'è scritto trattati avviati il .....

Della Turchia sappiamo tutti che bene o male premono per entrare in Europa, ma la Svizzera, ammesso che abbia mai avviato questi trattati, che fine hanno fatto?

Sono partiti o sono abortiti ancor prima di nascere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sempiterno
L'unico trattato a cui verosimilmente gli svizzeri potrebbero accettare di aderire, è quello di Schengen.

201789[/snapback]

A dire il vero hanno già aderito da un po' (tra l'altro l'unico cantone in cui i NO hanno prevalso è stato il Ticino...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lochness
L'unico trattato a cui verosimilmente gli svizzeri potrebbero accettare di aderire, è quello di Schengen.

A dire il vero hanno già aderito da un po' (tra l'altro l'unico cantone in cui i NO hanno prevalso è stato il Ticino...)

Hanno aderito solo ad alcuni commi commerciali di Schengen di secondaria importanza. Le dogane sono ancora in piedi e belle vispe. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ultimoarrivato
L'unico trattato a cui verosimilmente gli svizzeri potrebbero accettare di aderire, è quello di Schengen.

A dire il vero hanno già aderito da un po' (tra l'altro l'unico cantone in cui i NO hanno prevalso è stato il Ticino...)

Hanno aderito solo ad alcuni commi commerciali di Schengen di secondaria importanza. Le dogane sono ancora in piedi e belle vispe. ;)

206012[/snapback]

ma soprattutto sospendono a loro piacimento le "concessioni" e ogni tanto ripristinano i controlli in pieno

l'ultima volta è stato per bloccare i giottini italiani

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Hanno aderito solo ad alcuni commi commerciali di Schengen di secondaria importanza. Le dogane sono ancora in piedi e belle vispe. ;)

206012[/snapback]

Confermo. Quando vai in Austria non ti accorgi nemmeno più di dove era posta la dogana, mentre quando vai in Svizzera la dogana c'è eccome, e ti fermano pure... anche se paradossalmente l'ultima volta che ci sono andato a fermarmi non sono stati gli svizzeri (che mi hanno lasciato passare senza colpo ferire sia all'andata che al ritorno), ma gli italiani!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Myst
Hanno aderito solo ad alcuni commi commerciali di Schengen di secondaria importanza. Le dogane sono ancora in piedi e belle vispe. ;)

206012[/snapback]

Confermo. Quando vai in Austria non ti accorgi nemmeno più di dove era posta la dogana, mentre quando vai in Svizzera la dogana c'è eccome, e ti fermano pure... anche se paradossalmente l'ultima volta che ci sono andato a fermarmi non sono stati gli svizzeri (che mi hanno lasciato passare senza colpo ferire sia all'andata che al ritorno), ma gli italiani!

206027[/snapback]

Per forza... il fumo lo vendono in Svizzera, mica in Italia! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

victor

Bisogna chiarire che per l'utilizzo di una monate straniera come moneta corrente , senza emetterla,non e' necessario alcun tipo di permesso o trattato con la nazione che emette tale moneta.

E gia' accaduto.

Nel caso della Svizzera e' probabile che prima o poi adotti l'euro e decida anche di coniarlo al posto del franco.

Questo richiedera' degli accordi con l'EU per integrare la Svizzera nell' euro ma non significa che la Svizzera dovra' entrare nell' Unione europea.

E' vero che gli svizzeri amano il franco , ma le pressioni da parte del sistema economico e finanziario si fanno sempre piu' forti e davanti alla convenienza penso che gli svizzeri cambierannno idea.

D'altra parta un' "isola di franco" in mezzo ad un "mare di euro" e' un anacronismo sempre piu' evidente.

Non sono sicuro ma mi sembra che il Liechtenstein emetta gia' monete ma in franchi svizzeri , percio' probabilmente seguira' il destino della moneta svizzera.

Ciao a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinga78
Confermo. Quando vai in Austria non ti accorgi nemmeno più di dove era posta la dogana, mentre quando vai in Svizzera la dogana c'è eccome, e ti fermano pure... anche se paradossalmente l'ultima volta che ci sono andato a fermarmi non sono stati gli svizzeri (che mi hanno lasciato passare senza colpo ferire sia all'andata che al ritorno), ma gli italiani!

Sei stato fortunato... a me hanno fermato gli svizzeri 2 volte e gli austrici nelle ultime ferie... gli italiani no!!! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ultimoarrivato
Bisogna chiarire che per l'utilizzo di una monate straniera come moneta corrente , senza emetterla,non e' necessario alcun tipo di permesso o trattato con la nazione che emette tale moneta.

E gia' accaduto.

Nel caso della Svizzera e' probabile che prima o poi adotti l'euro e decida anche di coniarlo al posto del franco.

Questo richiedera' degli accordi con l'EU per integrare la Svizzera nell' euro ma non significa che la Svizzera dovra' entrare nell' Unione europea.

E' vero che gli svizzeri amano il franco , ma le pressioni da parte del sistema economico e finanziario si fanno sempre piu' forti e davanti alla convenienza penso che gli svizzeri cambierannno idea.

D'altra parta un' "isola di franco" in mezzo ad un "mare di euro" e' un anacronismo sempre piu' evidente.

Non sono sicuro ma mi sembra che il Liechtenstein  emetta gia' monete  ma in franchi svizzeri , percio' probabilmente seguira' il destino della moneta svizzera.

Ciao a tutti.

206344[/snapback]

credo che la tua sia la previsione più probabile anche perchè la svizzera ha veramente troppi privilegi e differenze con il sistema europa (es: costo del lavoro, conti cifrati, assistenza sociale e sanitaria)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

16.winchester

io sinceramente abito sul confine svizzero (Luino prov di Varese) mio padre lavora in svizzera e io ci vado minimo una volta a settimana e non fermano mai nessuno, sia sulla frontiera italiana che svizzera..non mi sembrano poi cosi vispe :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ultimoarrivato

torniamo a bomba: sto cipro ancora non si sbottona!

avete degli infiltrati sull'isola?

indiscrezioni?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lochness
Bisogna chiarire che per l'utilizzo di una monate straniera come moneta corrente , senza emetterla,non e' necessario alcun tipo di permesso o trattato con la nazione che emette tale moneta.

E gia' accaduto.

Nel caso della Svizzera e' probabile che prima o poi adotti l'euro e decida anche di coniarlo al posto del franco.

Questo richiedera' degli accordi con l'EU per integrare la Svizzera nell' euro ma non significa che la Svizzera dovra' entrare nell' Unione europea.

E' vero che gli svizzeri amano il franco , ma le pressioni da parte del sistema economico e finanziario si fanno sempre piu' forti e davanti alla convenienza penso che gli svizzeri cambierannno idea.

D'altra parta un' "isola di franco" in mezzo ad un "mare di euro" e' un anacronismo sempre piu' evidente.

Non sono sicuro ma mi sembra che il Liechtenstein  emetta gia' monete  ma in franchi svizzeri , percio' probabilmente seguira' il destino della moneta svizzera.

Ciao a tutti.

Il punto è proprio la convenienza che gli svizzeri non avrebbero assolutamente nell'entrare nell'euro, e che garantisce lunga vita al franco.

Signori, ma avete idea di quale sia il valore del franco? In Svizzera non so se siano più pornografici certi localini oppure i prezzi dei generi alimentari. :P Un ingresso della Svizzera nell'euro all'attuale tasso di cambio provocherebbe un'immediata ondata inflattiva sui paesi vicini, in particolare l'Italia che, tramite la sua principale piazza finanziaria cioè Milano, sarebbe investita in pieno. Contemporaneamente per gli svizzeri sarebbero altissimi i rischi di una potente fase recessiva da deflazione.

Non penso che gli svizzeri abbiano di questi desideri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TALLEROE

Salve a tutti,

secondo me prima o poi...nei prossimi 20 anni moltissimi stati

entreranno nell'euro,forse anche paesi di cui adesso non si

parla proprio come Israele,l'Islanda o la Norvegia.

Forse anche la Svizzera lo utilizzerà, ma da quel che so io

per coniarlo bisogna appartenere alla Comunità Europea,

e che la Svizzera vi entri mi pare,se non improbabile...difficile.

O per lo meno passeranno davvero molti anni,quando l'Unione

si sarà consolidata e sarà divenuta quasi uno stato federale,

allora forse vi aderirà anche la Svizzera...ma comunque non

credo sia una cosa così certa.

Detto questo,spero che un giorno si arrivi ad un EURO UNICO,

senza facce europee e facce nazionali,delle monete uniche

nel vero senso della parola e non per metà...(belle da vedere

numismaticamente e comode da usare)

SALUTI A TUTTI ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ultimoarrivato

Detto questo,spero che un giorno si arrivi ad un EURO UNICO,

senza facce europee e facce nazionali,delle monete uniche

nel vero senso della parola e non per metà...(belle da vedere

numismaticamente e comode da usare)

SALUTI A TUTTI ;)

209052[/snapback]

e noi dopo cosa facciamo :blink: , ci diamo al punto croce? :P

l'importante è l'unica moneta nel continente e soprattutto che smettano con le commemorative con su i faccioni! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×