Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
lunastorta

Il tipo del tripode

Recommended Posts

lunastorta

Buonasera a tutti, sono una nuova iscritta e spero di non sbagliare sezione. Considerata l'enorme quantità di conversazione, di conoscitori e appassionati delle monete, volevo chiedere consiglio a chi ha più conoscenze di me, limitate al corso di Numismatica della laurea magistrale in Archeologia.

A parte delle monete di Crotone, di Crotone e Temesa e/o Terina, Crotone e Sibari-Laos, Metaponto, Massalia, chi sa dirmi in quali altre monete il tipo del tripode compare sulla monetazione? Non mi serve in riferimento a un preciso arco cronologico o geografico, ma ho necessità di capire la semantica del simbolo, anche in associazione ai tipi che lo accompagnano, e se può ritenersi solo ed esclusivamente tipo di Crotone.

Se in merito esiste bibliografia, anche non numismatica, sarei interessata a conoscerla.

Grazie mille a coloro che riusciranno a darmi una mano nella ricerca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Emilio Siculo

Ciao e benvenuta sul forum.

Certamente le zecche da te menzionate sono quelle che vengono subito in mente per il tripode come raffigurazione principale. 
A queste, e limitandomi al mondo greco, aggiungerei la tipologia delle 50 litre in elettro di Agatocle, piuttosto diffusa e oggetto di un breve studio di Jenkins (G.K. Jenkins. “The Electrum Coinage at Syracuse,” in Essays Robinson):

56E4DB04-6926-4626-AD99-427F65C20A9F.jpeg.c0a0c5fd6ab953d9f0b5fae2785662d6.jpeg

E anche gli stateri e i tetradrammi (rari) Macedoni coniati sotto Filippo, il padre di Alessandro:

50035DF1-ADBC-492E-89F2-DDF93696C6E1.jpeg.3fc268027217b820f522f5ef8413854f.jpegB302703E-F0A3-498A-9E10-239C51175115.thumb.jpeg.c393705593e892e0f69abfa73536316d.jpeg

 

Un’ulteriore tipologia dove ritengo che il tripode abbia una sua dignità autonoma nella raffigurazione complessiva credo che possa essere il tetradramma di Leontini. Qui il tripode guadagna spazio al rovescio pur senza riuscire a sostituire l’onnipresente tripode leonina, vero e proprio simbolo parlante della città:

B61A6BEA-3FEC-4487-8CB5-36FC283A804A.jpeg.be48c906a0a30e5d7f59e8af4001935d.jpeg

Poi vi sono innumerevoli casi in cui il tripode diventa un simbolo secondario per differenziare diverse serie di una stessa emissione. Per avere una carrellata di questi puoi fare una veloce ricerca su Acsearch.

E chiaramente se vuoi condividere in questa discussione degli spunti o delle riflessioni che hai fatto sulla raffigurazione del tripode, ben venga...

ES

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

lunastorta

Buongiorno e grazie Emilio, trovo gli esempi interessanti e soprattutto non ne ero a conoscenza.

In realtà la mia domanda non nasce da spunti o riflessioni sul simbolo, ma come il tripode possa spiegarsi sulle monete al di là di quelle di Crotone. E potrebbe essere pertinente a uno studio che sto facendo, non propriamente numismatico, che interessa proprio la monetazione Crotone-Temesa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Massenzio

Buonasera,

non ho compreso se il tipo interessa solo per il mondo greco, ma c’è anche questo quadrante imperiale attribuito al periodo tra i Flavi e gli Antonini.

C156D65D-8409-497B-A5DC-C7A53EDD57E1.jpeg.7f17439312af2bd7842fd9bfeb1164e0.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites

scalptor
Supporter
Il 30/5/2020 alle 08:40, lunastorta dice:

Buongiorno e grazie Emilio, trovo gli esempi interessanti e soprattutto non ne ero a conoscenza.

In realtà la mia domanda non nasce da spunti o riflessioni sul simbolo, ma come il tripode possa spiegarsi sulle monete al di là di quelle di Crotone. E potrebbe essere pertinente a uno studio che sto facendo, non propriamente numismatico, che interessa proprio la monetazione Crotone-Temesa.

Salve Lunastorta,

ti confesso che le tue affermazioni  "ma ho necessità di capire la semantica del simbolo," e " la mia domanda non nasce da spunti o riflessioni sul simbolo" creano un pó di confusione. Vuoi cercare di chiarire meglio magari parlandoci del tema della tua ricerca o del titolo provvisorio che le vorresti dare ?

Ció in modo da capire meglio il tipo di informazioni, bibliografiche e non, che ti potrebbero essere d'aiuto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

okt

Un contributo:

http://dagr.univ-tlse2.fr/consulter/2995/TRIPUS/page_483

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.