Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
QuintoSertorio

Libertà librata...e butterata?

Recommended Posts

QuintoSertorio

Buongiorno a tutti,

ho notato delle formazioni strane sul metallo di questa moneta (sotto il mento della donna con spiga è molto evidente, sembrano piccole bollicine, ma anche intorno alla testa della libertà, dove appare più come una buccia d'arancia diffusa). Il catalogo gigante 2020 classifica tutte le monete di questa tipologia come di prima classe, tranne proprio questo millesimo, che è classificato come di seconda classe "superficie: schiacciature". Non saprei benissimo cosa aspettarmi con questa descrizione di difetto, però non mi sembrerebbe il caso. Di cosa potrebbe trattarsi?

Grazie in anticipo!

20cents1920.png.d4c0369cb916bb6deb62448547cbb5dd.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
favaldar

Dovrebbe dipendere dalla mescola del metallo ed il tipo,il Nichelio. Troviamo anche i Buoni da 2 lire e 1 lira catalagati di prima classe ma alcuni con difetti di porosità e/o come questa, a buccia di arancia, mentre nella serie Impero forse per mescola migliore è più difficili da trovarne.

Sentiamo se qualcuno esperto in metalli può dirci qualcosa di più preciso

Share this post


Link to post
Share on other sites

QuintoSertorio
20 ore fa, favaldar dice:

Dovrebbe dipendere dalla mescola del metallo ed il tipo,il Nichelio. Troviamo anche i Buoni da 2 lire e 1 lira catalagati di prima classe ma alcuni con difetti di porosità e/o come questa, a buccia di arancia, mentre nella serie Impero forse per mescola migliore è più difficili da trovarne.

Sentiamo se qualcuno esperto in metalli può dirci qualcosa di più preciso

Grazie mille per la risposta.

Per la buccia d'arancia in effetti la catalogazione di seconda classe rientra perfettamente. Ero più incuriosito dalle bollicine sotto al mento. Vedendole da vicino sono molto diverse da quello che si vede intorno alla libertà. Infatti, sono molto più in rilievo e si distinguono bollicine singole (mentre dall'altro lato lo descriverei più come un effetto diffuso).

Share this post


Link to post
Share on other sites

ilnumismatico
Supporter

Probabile un conio leggermente arrugginito (nel rovescio) o qualche minuscolo residuo metallico interposto tra questo ed il tondello (sotto il mento al dritto) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

QuintoSertorio
3 ore fa, ilnumismatico dice:

Probabile un conio leggermente arrugginito (nel rovescio) o qualche minuscolo residuo metallico interposto tra questo ed il tondello (sotto il mento al dritto) 

ok, grazie! Penso di aver capito. Quindi queste "bollicine" in realtà sono un residuo di come doveva essere il tondello integro che in quel punto del campo non è stato "spianato" a dovere..

Share this post


Link to post
Share on other sites

ilnumismatico
Supporter
47 minuti fa, QuintoSertorio dice:

ok, grazie! Penso di aver capito. Quindi queste "bollicine" in realtà sono un residuo di come doveva essere il tondello integro che in quel punto del campo non è stato "spianato" a dovere..

No. all'atto della coniazione il tondello viene pressato. Se la mia opinione è esatta, del materiale si è depositato tra il conio ed il tondello, generando un'ulteriore incuso (del corpo estraneo) con la coniazione. E' lo stesso principio della frattura di conio per capirci

Share this post


Link to post
Share on other sites

QuintoSertorio
1 ora fa, ilnumismatico dice:

No. all'atto della coniazione il tondello viene pressato. Se la mia opinione è esatta, del materiale si è depositato tra il conio ed il tondello, generando un'ulteriore incuso (del corpo estraneo) con la coniazione. E' lo stesso principio della frattura di conio per capirci

Però le bollicine sono principalmente in rilievo (forse non si capisce dalla foto)...

dettaglio.png.8284842aee38aec4a491cc6bc167a05f.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

ilnumismatico
Supporter

Ah ok, in questo caso è il conio che ha delle mancanze, forse causate da ruggine rimossa dalla superficie del conio o comunque da superficie compromessa, generando un negativo nel conio, e quindi in rilievo estraneo alla moneta 

Share this post


Link to post
Share on other sites

QuintoSertorio

Ok, chiarissimo, grazie! Quindi, per curiosità, è ragionevole aspettarsi che esistano tanti esemplari con un difetto identico o molto simile a questo sotto al mento (qualcuno ne possiede uno?). Oppure un conio rovinato veniva sostituito in tempi molto brevi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.