Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Roy Batty

Cash dinastia Yuan

Recommended Posts

Roy Batty

Salve, ecco a voi il mio ultimo acquisto, un Tongbao dell'imperatore Temür Khan della dinastia mongola Yuan (il successore del famoso Kublai Khan che conobbe i Polo), era Yuanzhen, prodotto tra il 1295 e il 1297 d.C.

I dati ponderali: diametro 18,6mm. spessore 1,1mm, peso 2,0g, materiale bronzo fuso.

Iscrizione:  (Yuanzhen Tongbao).

Iniziamo col dire che non è come le monete delle dinastia precedenti, pensate per la circolazione di massa, infatti la dinastia Yuan deprecò fortemente l'uso delle monete metalliche e puntò quasi tutto sulla carta producendo delle vere e proprie banconote. Comunque tale dinastia permise per ragioni simboliche e religiose la produzione di piccolissime quantità di monete, prodotte dallo stato e dai monasteri buddisti, esclusivamente per l'uso in tali monasteri.

Comunque, essendo stilisticamente identiche alle monete delle dinastie precedenti, vennero usate e accettate anche nelle transizioni al di fuori degli ambienti religiosi anche se ciò era al di fuori dell'uso per cui erano state pensate.

Quindi si può vederla come un ibrido gettone-moneta penso.

 

P.S.

Avete qualche informazione in più da darmi, come per esempio una classificazione più dettagliata, che il catalogo che ho non è molto specifico?

1.jpg

2.jpg

3.jpg

Edited by Roy Batty
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART

Molto interessante, io ne ho qualcuna dei secoli precedenti e altre del '700.

Di che catalogo disponi?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Roy Batty
On 8/17/2020 at 11:47 PM, ART said:

Molto interessante, io ne ho qualcuna dei secoli precedenti e altre del '700.

Di che catalogo disponi?

Ai tempi in cui avevo aperto la discussione disponevo del "Chinese cash, identification and price guide" di Jen, ora mi son procurato il più completo "Cast chinese coins" di Hartill.

Ora, controllando quest'ultimo, ho scoperto che il cash in questione è probabilmente un cash prodotto dallo stato (il 19.25 del catalogo) piuttosto che uno di quelli, più comuni, prodotti dai monasteri. Il "probabilmente" è dovuto alle dimensioni, so solo che il regolare è più grande di quello del tempio, ma non so quanto siano grandi in termini assoluti i due tipi.

Quanto alla collezione, sto raccogliendo i tongbao per tutta l'epoca della loro produzione, dal 621 al 1911 d.C., in maniera che in questi tredici secoli ci sia sempre un sovrano vivente a cui posso attribuire il  cash in questione, fatti salvi ovviamente i tre periodi in cui non fù in vita nessun sovrano "emittente". Ora, dopo cinquantadue pezzi diversi raccolti, la collezione è quasi completa. Mi resta ancora un "buco" nella dinastia Yuan della quale i pezzi che cerco sono introvabili.

image.thumb.png.0267d2f7e4f20ed746d09f96fce47882.png

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

caravelle82
4 minuti fa, Roy Batty dice:

Ai tempi in cui avevo aperto la discussione disponevo del "Chinese cash, identification and price guide" di Jen, ora mi son procurato il più completo "Cast chinese coins" di Hartill.

Ora, controllando quest'ultimo, ho scoperto che il cash in questione è probabilmente un cash prodotto dallo stato (il 19.25 del catalogo) piuttosto che uno di quelli, più comuni, prodotti dai monasteri. Il "probabilmente" è dovuto alle dimensioni, so solo che il regolare è più grande di quello del tempio, ma non so quanto siano grandi in termini assoluti i due tipi.

Quanto alla collezione, sto raccogliendo i tongbao per tutta l'epoca della loro produzione, dal 621 al 1911 d.C., in maniera che in questi tredici secoli ci sia sempre un sovrano vivente a cui posso attribuire il  cash in questione, fatti salvi ovviamente i tre periodi in cui non fù in vita nessun sovrano "emittente". Ora, dopo cinquantadue pezzi diversi raccolti, la collezione è quasi completa. Mi resta ancora un "buco" nella dinastia Yuan della quale i pezzi che cerco sono introvabili.

image.thumb.png.0267d2f7e4f20ed746d09f96fce47882.png

Complimenti allora...affascinante monetazione,con la sua storia...e buona collezione!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART

Uso anch'io quei due cataloghi.

La mia collezione procede più lentamente, e come prossimo target mi sono posto un tongbao dell'imperatore Yongle. Mi affascina la grande diffusione avuta dalle sue monete fuori dalla Cina, infatti come già saprai ne sono state trovate addirittura nelle zone africane visitate dalla spedizione dell'ammiraglio Zheng He nel XV secolo.

Contemporaneamente colleziono anche monete giapponesi antiche.

Edited by ART
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

caravelle82
5 minuti fa, ART dice:

Uso anch'io quei due cataloghi.

La mia collezione procede più lentamente, e come prossimo target mi sono posto un tongbao dell'imperatore Yongle. Mi affascina la grande diffusione avuta dalle sue monete fuori dalla Cina, infatti come già saprai ne sono state trovate addirittura nelle zone africane visitate dalla spedizione dell'ammiraglio Zheng He nel XV secolo.

Contemporaneamente colleziono anche monete giapponesi antiche.

Belle e fascinose anche le giapponesi👍

Share this post


Link to post
Share on other sites

Roy Batty
18 hours ago, ART said:

La mia collezione procede più lentamente, e come prossimo target mi sono posto un tongbao dell'imperatore Yongle.

Fortunatamente è facile da trovare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Xenon97

Per la monetazione giapponese vi consiglio anche il vecchio catalogo Coins of Japan di Munro e il "recente" Early Japanese Coins di Hartill. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART

Grazie dei suggerimenti. Ho appena visto il primo ed è molto interessante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Roy Batty
4 hours ago, ART said:

Comunque se poi dovessi decidere di darti anche all'antica monetazione giapponese ecco un libro e catalogo molto interessante, anche se un po' vecchio:  https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/3/35/Numismatique_Japonaise_by_Villaret_(1892)_-_Reduced_size_-_Zeno_Oriental_Coins_Database.pdf

Piuttosto pensavo, sempre che riesca a trovare quell'uno o due pezzi che mi mancano, di ampliare la collezione col periodo pre Tang.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.