Jump to content
IGNORED

Sicilia Scoperta a Caltavuturo strada II secolo d.C.


ARES III
 Share

Recommended Posts

Scoperta a Caltavuturo strada II secolo d.C.

Primo rinvenimento in Sicilia di un'arteria romana

A Caltavuturo, in un tratto della via Catina-Thermae, una delle strade più importanti della Sicilia, è stata scoperta una strada romana del II-III secolo dopo Cristo. Il ritrovamento è avvenuto nel corso dei saggi archeologici preventivi richiesti alla Snam Rete Gas dalla Soprintendenza di Palermo durante la fase di progettazione dei lavori di rifacimento del metanodotto Gagliano-Termini Imerese.
    "L'eccezionalità del rinvenimento - dicono Lina Bellanca, soprintendente dei Beni culturali di Palermo e Rosa Maria Cucco, l'archeologa che ha diretto gli scavi - consiste principalmente nel fatto che siamo di fronte all'unico tratto di strada romana costruita sull'Isola, fino ad oggi attestato. Altro dato straordinario è la coincidenza della strada appena scoperta con la Statale 120 "dell'Etna e delle Madonie"; il tratto stradale romano, di cui si conserva solo la massicciata (statumen) sottostante il basolato, certamente divelto dai secolari lavori agricoli corre, infatti, parallelo alla SS 120 e a una quota di poco inferiore confermando, almeno tra il Km 36 e il Km 37, una corrispondenza tra le due strade prima d'ora solo ipotizzata dagli studiosi di topografia antica".
    "Siamo ancora una volta davanti a un rinvenimento importantissimo - dice l'assessore regionale dei Beni culturali Alberto Samonà - che ci dimostra quanto enorme sia ancora il potenziale inesplorato".
    A Nord-Ovest dal luogo del rinvenimento archeologico si trova, peraltro, il sito della fattoria romana di Pagliuzza, insediamento che era servito dalla Catina-Thermae e dove, alcuni anni fa, sono stati rinvenuti oltre 500 denari d'argento di età repubblicana, che oggi sono esposti all'interno del Museo Civico di Caltavuturo. (ANSA).

https://www.ansa.it/amp/sicilia/notizie/2020/09/15/archeologia-scoperta-a-caltavuturo-strada-ii-secolo-d.c._5a7a79d0-5557-4e83-a01e-a17d88f5e7af.html

Archeologia. Torna alla luce l’antica strada romana che collegava Termini Imerese a Catania

Nuovi scavi archeologici hanno riportato alla luce una parte della principale e unica strada romana che collegava Termini Imerese e Catania, come attestano fonti itinerarie quali l’Itinerarium Antonini e la Tabula Peutingeriana.

Il tratto di strada romana Catina-Thermae è stato scoperto nei pressi di Caltavuturo. Il sensazionale rinvenimento, a cura della Soprintendenza dei Beni Culturali di Palermo, è stato casuale ed è avvenuto a seguito della ristrutturazione del metanodotto Gagliano-Termini. La massicciata rinvenuta segue il percorso della strada statale 120  intorno al chilometro 36 nei pressi di un’antica stazione di sosta risalente al II secolo d.C., in prossimità del sito della Fattoria romana di Pagliuzza, luogo di ritrovamento di denari in argento, custoditi oggi al museo di Caltavuturo, a dimostrazione degli antichi collegamenti e attività economiche esistenti nella nostra Isola. La rete viaria si estendeva dall'interno alla costa con diversi collegamenti voluti dai Romani interessati all'economia mediterranea con il trasporto della produzione cerealicola verso i porti e da motivi militari, conferendo alla nostra Terra una funzione strategica.
https://www.esperonews.it/2020091612539/categoria-g-z/termini-imerese/archeologia-torna-alla-luce-lantica-strada-romana-che-collegava-termini-imerese-a-catania.html

9ab3fdb3c02e00418deb9b7188d61ff5.jpg

2b995059806374abcad77ea74086c32d_XL.jpg

Edited by ARES III
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.