Jump to content
IGNORED

Moneta pestana


Recommended Posts

image00076.thumb.jpg.30a028a129223ca8eff89854578ca37e.jpg

 

LUCANIA. Paestum (Poseidonia). Second Punic War, 218-201 BC. Sextans (Bronze, 15 mm, 3.57 g, 4 h). Head of Demeter to right, wearing wreath of grain ears; to left, two pellets (mark of value). Rev. ΠΑΙS Boar running right; below, crescent above two pellets (mark of value). Crawford, Paestum, 10/3. HN Italy 1215. Good very fine.

Questa moneta viene in asta a fine mese. La stessa casa d'asta l'aveva proposta ad agosto ed era stata aggiudicata ad un prezzo che mi era parso rilievo: avevo partecipato ma senza successo. Rivederla ora - con una base d'asta bassa - mi fa sorgere qualche domanda. Devo pensare che sia insorto qualche dubbio o vale la pena di riprovarci.

Vi ringrazio per l'attenzione che vorrete dare ai miei dubbi.

Attesa la monetazione apro anche una discussione su magna graecia

 

LUCANIA. Paestum (Poseidonia). Second Punic War, 218-201 BC. Sextans (Bronze, 15 mm, 3.57 g, 4 h). Head of Demeter to right, wearing wreath of grain ears; to left, two pellets (mark of value). Rev. ΠΑΙS Boar running right; below, crescent above two pellets (mark of value). Crawford, Paestum, 10/3. HN Italy 1215. Good very fine.

Questa moneta viene in asta a fine mese. La stessa casa d'asta l'aveva proposta ad agosto ed era stata aggiudicata ad un prezzo che mi era parso rilievo: avevo partecipato ma senza successo. Rivederla ora - con una base d'asta bassa - mi fa sorgere qualche domanda. Devo pensare che sia insorto qualche dubbio o vale la pena di riprovarci.

Vi ringrazio per l'attenzione che vorrete dare ai miei dubbi.

Attesa la monetazione apro anche una discussione su magna graecia

Link to post
Share on other sites

gpittini

DE GREGE EPICURI

Non mi sento in grado di prender posizione sull'autenticità della moneta; vedo alcuni aspetti che non mi convincono (eruzioni molto minute e diffuse, che possono suggerire una fusione ma non in modo certo; ed una assenza di qualunque usura; la patina dipende molto dalle foto...)

Quanto al dubbio se discuterne qui o in "Magna Grecia", effettivamente è comprensibile. La tipolgia monetale è sostanzialmente magno-greca, tuttavia nel 273 a.C  (vedi Catalli, Le Monete dell'Italia Antica, p. 152) a Paestum venne dedotta una colonia latina, anche se le sue premesse storico-istituzionali non sono chiarissime. Il nome originale della città era Poseidonia; sembra che il nuovo nome Paestum, ma in greco ΠΑΙΣΤΟΝ (come anche su questa moneta) sia comunque lucano.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.