Jump to content
IGNORED

Crest Militari Aiuto identificazione


Recommended Posts

Enzo1980

Salve, su un altro blog mi hanno detto che è solo l'estremità di un vecchio cancello, ma io vorrei approfondire, se qualcuno ne sa di più lasci un commento, grazie dell’attenzione...

dimensioni 17 cm fin dov è spezzata, materiale per lo più ferro

7DF50F28-1DA6-4321-B8EC-C95E4B82E864.jpeg

Io mi sono valso a ricerche come questa...

1950C14B-6196-4AA7-AE21-3373073F954F.jpeg

Edited by Enzo1980
Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

Buonasera Enzo,

questo sito come sai si chiama LaMoneta e allarga il suo campo anche alla Medaglistica, alla Exonumia e ad altre materie ancora che puoi vedere indicate nell'elenco delle Sezioni in cui il Sito si articola.

Tu poni una domanda interessante e sicuramente qualcuno l'avrà letta : se non hai ricevuto risposte è solo perché non attiene alle materie quotidianamente trattate e non ha trovato nessuno in grado di risponderti.

Un saluto, Buona serata.

@Enzo1980

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

palpi62

Ciao, visto che presumi che sia molto antico ti conviene farlo visionare a chi di dovere, associazione archeologica o museo.

Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter
2 ore fa, palpi62 dice:

Ciao, visto che presumi che sia molto antico ti conviene farlo visionare a chi di dovere, associazione archeologica o museo.

Ottimo suggerimento, ma prima occorrerebbe vedere una foto di taglio del reperto : a me da quanto è dato vedere non sembra una lama, piatta e magari innervata al contrario appare priva di filo, quasi bombata, in tal caso è facile sia appartenuta ad una cancellata. 

(E se risulta così, poi al Museo ti menano ! :bash: )

Link to post
Share on other sites

Enzo1980
13 ore fa, sandokan dice:

Ottimo suggerimento, ma prima occorrerebbe vedere una foto di taglio del reperto : a me da quanto è dato vedere non sembra una lama, piatta e magari innervata al contrario appare priva di filo, quasi bombata, in tal caso è facile sia appartenuta ad una cancellata. 

(E se risulta così, poi al Museo ti menano ! :bash: )

Grazie a tutti per l’aiuto, materiale Bronzo/rame o lega del genere, non ferro

31D8991D-7BB2-4F86-9E5B-A245A83CB5E5.jpeg

Edited by Enzo1980
Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter
1 ora fa, Enzo1980 dice:

Grazie a tutti per l’aiuto, materiale Bronzo/rame o lega del genere, non ferro

31D8991D-7BB2-4F86-9E5B-A245A83CB5E5.jpeg

Ottime foto, chiare e leggibili : purtroppo non sono in grado di formulare una ipotesi che abbia un fondamento storico.

Mi riservo di mostrare le foto ad una amica museologa, nel caso ti saprò dire.

Saluti.

Link to post
Share on other sites

Adelchi66

Buongiorno a tutti, per me buona, tarda età del bronzo, prima età del ferro. 

Le dimensioni medio piccole, il filo tagliente e il materiale bronzeo mi paiono convincenti, mi riservo di cercare e trovare puntuali confronti. 

Sarebbe utile conoscere la zona di rinvenimento @Enzo1980

Edited by Adelchi66
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

@Enzo1980

Ciao Enzo : ho inviato le foto della tua punta di lancia ad una amica che lavora in un Museo e che si occupa in particolare della Civiltà Celtica (armi comprese) che in questa Regione ha avuto numerosi insediamenti.

Mi ha detto che non è in grado di azzardare una identificazione su quelle foto, quanto meno bisognerebbe guardare direttamente l'oggetto ed esaminare con l'aiuto di strumenti ottici idonei le incrostazioni e le ossidazioni presenti sulla lama : chiede se sei certo che sia di bronzo.

Dalla foto non si evince chiaramente se la punta alla sua base è spezzata e quindi non è possibile sapere se era una punta di giavellotto, o di lancia, nel qual caso avrebbe avuto una base vuota facente corpo unico con la lama in cui andava infilata l'asta .

Se invece è appartenuta ad una cancellata, questa base vuota non sarebbe esistita in quanto la punta sarebbe stata saldata di rettamente sull'asta del cancello o, comunque, avrebbe avuto bisogno di una base cava molto più corta.

Sarebbe anche utile sapere quale è la sua zona di provenienza, ove sia a tua conoscenza.

Non mi aspettavo nulla di più : per un profano è più facile azzardare una ipotesi, ma un professionista questo non può farlo se non dopo un esame diretto e approfondito ; questa Museologa è autrice di vari testi e saggi e la sua prudenza è  del tutto comprensibile, indispensabile.

Buona Serata.

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Enzo1980
17 ore fa, sandokan dice:

@Enzo1980

Ciao Enzo : ho inviato le foto della tua punta di lancia ad una amica che lavora in un Museo e che si occupa in particolare della Civiltà Celtica (armi comprese) che in questa Regione ha avuto numerosi insediamenti.

Mi ha detto che non è in grado di azzardare una identificazione su quelle foto, quanto meno bisognerebbe guardare direttamente l'oggetto ed esaminare con l'aiuto di strumenti ottici idonei le incrostazioni e le ossidazioni presenti sulla lama : chiede se sei certo che sia di bronzo.

Dalla foto non si evince chiaramente se la punta alla sua base è spezzata e quindi non è possibile sapere se era una punta di giavellotto, o di lancia, nel qual caso avrebbe avuto una base vuota facente corpo unico con la lama in cui andava infilata l'asta .

Se invece è appartenuta ad una cancellata, questa base vuota non sarebbe esistita in quanto la punta sarebbe stata saldata di rettamente sull'asta del cancello o, comunque, avrebbe avuto bisogno di una base cava molto più corta.

Sarebbe anche utile sapere quale è la sua zona di provenienza, ove sia a tua conoscenza.

Non mi aspettavo nulla di più : per un profano è più facile azzardare una ipotesi, ma un professionista questo non può farlo se non dopo un esame diretto e approfondito ; questa Museologa è autrice di vari testi e saggi e la sua prudenza è  del tutto comprensibile, indispensabile.

Buona Serata.

Grazie mille per il tempo che avete dedicato a questo topic, il “reperto” è in possesso di un pensionato ex muratore che l’ha rinvenuto tra i massi di un vecchio casolare in una demolizione circa 30 anni fa, area rurale, non lontana da insediamenti medievali. Mi è subito saltata all’occhio andando a trovarlo a casa sua.

Edited by Enzo1980
Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter
2 ore fa, Bradi dice:

Mi sa tanto di cancellata dei vecchi cimiteri di paese :)

Ciao Bradi : le punte di lancia si trovavano non soltanto nelle cancellate di vecchi cimiteri, ma dovunque i proprietari volevano ostentare la propria disponibilità economica, tante erano le Ville che ne erano fornite.

La maggior parte delle cancellate durante la seconda guerra mondiale furono tagliate dal regime per utilizzarne il metallo nella industria bellica, oggi non credo siano più consentite per motivi di prudenza ma ve ne sono ancora, come il cancello della Villa che mostro (la foto è di pessima qualità).

Un saluto.

Villa a Marotta.jpg

Link to post
Share on other sites

Adesso, sandokan dice:

Ciao Bradi : le punte di lancia si trovavano non soltanto nelle cancellate di vecchi cimiteri, ma dovunque i proprietari volevano ostentare la propria disponibilità economica, tante erano le Ville che ne erano fornite.

La maggior parte delle cancellate durante la seconda guerra mondiale furono tagliate dal regime per utilizzarne il metallo nella industria bellica, oggi non credo siano più consentite per motivi di prudenza ma ve ne sono ancora, come il cancello della Villa che mostro (la foto è di pessima qualità).

Un saluto.

Villa a Marotta.jpg

Ora per legge chi ha ancora queste cancellate sono obbligati a far smussare le punte.....come le murate con i cocci di vetro :)

Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter
Adesso, Bradi dice:

Ora per legge chi ha ancora queste cancellate sono obbligati a far smussare le punte.....come le murate con i cocci di vetro :)

In questa Villa come vedi sono ancora presenti : su uno dei pilastri che reggono il cancello è apposta una targa ovale  che  segnala ai turisti il nome dell'Architetto - originario di Bibbiena - ;  forse per questo sono rimaste al loro posto.

I muri di cinta bordati da cocci di vetro me li ricordo : giustamente sono spariti da tempo.

Poi nell'Edilizia arrivò l'amianto : provocò sicuramente più morti di lance, cocci di vetro e filo spinato : ma questo è un altro discorso....☹️

Saluti.

Link to post
Share on other sites

  • sandokan locked and unlocked this topic
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.