Jump to content
IGNORED

Curiosità, vi ricordate di ogni moneta?


Recommended Posts

Capco

Premetto che è un post leggero e se fosse il caso, spostatelo anche nel fuori tema...  rivedendo la mia collezione di monete e banconote mondiali ho provato a ricordare ogni pezzo da dove fosse venuto ma non è stato così facile... Alcune provengono da viaggi miei o di amici e parenti, alcune da mercatini, altre da altri acquisti... Ma non sono riuscito a dare a tutti la "giusta" provenienza.... Voi ricordate  ogni singolo pezzo da dove è sbucato fuori tipo zio Paperone? 😊

Se vi va raccontate la vostra... Buona domenica a tutti! 

Link to post
Share on other sites

ZuoloNomisma

Ciao, 

ogni pezzo della mia collezione è catalogato e schedato. Per cui so risalire con precisione  quando è stato acquistato, da chi e quanto ho speso. Ritengo che questo sia imprescindibile per una collezione organica e strutturata, costruita quindi con un certo criterio. Sicuramente meno importante se si tratta di pezzi di poco valore, provenienti da ciotola, da circolazione o regalati da parenti e amici. 

 

Link to post
Share on other sites

aleale

Ci provo io.

Non mi ricordo di tutte al 100%, ma della maggior parte sì e molte sono legate a bei ricordi e amicizie, momenti di spensieratezza di quando è possibile fare qualcosa a cui si è affezionati.

Il convegno di Modena piuttosto che quello di Verona o di Riccione o il mercatino della domenica, gli amici con cui ho trascorso quelle giornate a partire dalle macchinate/viaggi in treno, i pranzi in compagnia a discutere di monete e le persone alle quali ho mostrato il pezzo per prime subito dopo averlo acquistato: come era bello quando tutto ciò si poteva fare.

Beh, non vuole essere un post nostalgico, ma di incoraggiamento per il futuro per tornare a fare queste cose...

Link to post
Share on other sites

DOGE82

Anche io ho un quaderno con riportato il luogo, il prezzo, la data e da chi ho acquistato ogni moneta della mia collezione. È una cosa fondamentale dal mio punto di vista. Naturalmente se sono monete di scarso valore, si può anche fare a meno. Ma per monete con un minimo di valore direi che un passo fondamentale. Saluti. 

Link to post
Share on other sites

Stanco
Scudo1901
55 minuti fa, ZuoloNomisma dice:

Ciao, 

ogni pezzo della mia collezione è catalogato e schedato. Per cui so risalire con precisione  quando è stato acquistato, da chi e quanto ho speso. Ritengo che questo sia imprescindibile per una collezione organica e strutturata, costruita quindi con un certo criterio. Sicuramente meno importante se si tratta di pezzi di poco valore, provenienti da ciotola, da circolazione o regalati da parenti e amici. 

 

Idem per quanto mi riguarda, faccio come Michele 

Link to post
Share on other sites

Gallienus
1 ora fa, Capco dice:

Premetto che è un post leggero e se fosse il caso, spostatelo anche nel fuori tema...  rivedendo la mia collezione di monete e banconote mondiali ho provato a ricordare ogni pezzo da dove fosse venuto ma non è stato così facile... Alcune provengono da viaggi miei o di amici e parenti, alcune da mercatini, altre da altri acquisti... Ma non sono riuscito a dare a tutti la "giusta" provenienza.... Voi ricordate  ogni singolo pezzo da dove è sbucato fuori tipo zio Paperone? 😊

Se vi va raccontate la vostra... Buona domenica a tutti! 

Ho rivisto tutta la mia collezione in occasione del 25° anniversario della mia "carriera" di collezionista due anni fa, e ho scoperto con incredulità di ricordare perfettamente la provenienza di praticamente tutti i pezzi.

Link to post
Share on other sites

TIBERIVS

Tutte le monete che ho mi ricordano qualche cosa, naturalmente tutte catalogate, provenienza, date,  pesi, misure, costi  tutto su excell, naturalmente con collegamento al PDF della relativa fattura.

saluti

TIBERIVS

Link to post
Share on other sites

Contento
Numismatico 007

Beh per i pezzi di valore emotivo e/o economico si... poi per le monetine da ciotola prese dal venditore di cui non so il nome al mercatino sotto casa amen :) .

Link to post
Share on other sites

Josh81

Molto interessante ciò che dite sul catalogare le monete scrivendo anche quando sono state acquistate, da chi e la fattura d'acquisto. Sinceramente non ci avevo mai pensato. Anche se le mie monete non hanno un elevato valore (ma lo hanno per me), penso che lo farò anch'io così da non dimenticare questi importanti dati in futuro.

Link to post
Share on other sites

Orodicarta

Ciao, anch'io ho segnato (quasi) tutte le provenienze e i prezzi. Quando le guardo mi tornano in mente le circostanze, i luoghi e le persone. Questi ricordi sono parte integrante del fascino della collezione, un po' come le fotografie dei miei viaggi e della mia vita. Sarà che ho una memoria emozionale ma quelle (poche) che non riesco a collegare al dove e quando mi suscitano meno attrattiva, probabilmente xké quando le avevo comprate non mi ero entusiasmato.

Edited by Orodicarta
Link to post
Share on other sites

FFF
1 ora fa, dux-sab dice:

non riesco a ricordare dove ho preso il 5 lire 1914.

io invee mi ricordo benissimo di quanto da piccolo scartavetrai un 10 centesimi di Vittorio emanuele II.

Un altra moneta, di cui mi ricordo bene, è quella che a scuola stavo per inserire nel distributore automatico delle merendine. Ha un difetto di conio che sentii subito al tatto.

Mi ricordo di quel giorno perchè, tenendo quella, il resto delle monetine non mi furono sufficienti per prendermi la crostatina e dunque dovetti rimanere a digiuno 😅

Link to post
Share on other sites

FFF
1 ora fa, TIBERIVS dice:

Tutte le monete che ho mi ricordano qualche cosa, naturalmente tutte catalogate, provenienza, date,  pesi, misure, costi  tutto su excell, naturalmente con collegamento al PDF della relativa fattura.

saluti

TIBERIVS

A sto punto, visto che il tutto è in formato digitale (tranne qualche fattura immagino), per ogni evenienza ti consiglio di farti una copia da tenere su chiavetta o supporto simile.

Link to post
Share on other sites

TIBERIVS
1 ora fa, FFF dice:

A sto punto, visto che il tutto è in formato digitale (tranne qualche fattura immagino), per ogni evenienza ti consiglio di farti una copia da tenere su chiavetta o supporto simile.

Ti ringrazio molto  per  il consiglio: già fatto! 

Le  fatture sono TUTTE  digitalizzate, e per completezza d'informazione, ti dico  che oltre  appassionato di Numismatica, lo sono anche di Fotografia, quindi i circa 80.000 file di  foto, ( oltre le fatture delle monete  :D:D:D:D:D ) sono conservate su tre memorie esterne da 3 TB, una delle quali conservate in una seconda casa.

 

saluti

TIBERIVS

Link to post
Share on other sites

FFF

80 mila foto?! 😐

Ti immagino nel mentre inviti a casa una donzella dicendole: - Vuoi vedere la mia collezione di fotografie? 🤣

Oppure la medesima metodica la utilizzi per scoraggiare la visita di qualche parente, poco gradito, consapevole della vastita della tua collezione? 😅

 

 

Link to post
Share on other sites

dux-sab

c'era un collezionista, morto negli anni 80, che per non litigare con la moglie su quanto spendeva, sui cartellini scriveva uno zero in meno del prezzo pagato. la moglie alla sua morte ha venduto la collezione, molto importante, ad un amico  del marito che frequentava la casa anche lui collezionista, in pratica ad un decimo del valore, a lotti e a credito, questo con i soldi incassati dal primo lotto comprava il secondo e cosi via. ha guadagnato una fortuna.

Link to post
Share on other sites

chievolan

Scrivete tutto, appuntate tutto. 

Ciò che oggi vi sembra impossibile scordare .... può un giorno sfuggirvi dalla memoria. 

Quando riponete una moneta in un vassoio segnatevi ogni riferimento relativo ad essa. 

Quando avrá assunto una patina da vecchia collezione, quegli appunti vi torneranno utili. 

La memoria cala nel tempo, i ricordi si confondono ....

Link to post
Share on other sites

ART
11 ore fa, Capco dice:

Voi ricordate  ogni singolo pezzo da dove è sbucato fuori tipo zio Paperone? 😊

Solo di quelle che hanno una storia particolare dietro o perchè mi sono state regalate da amici e parenti.

Link to post
Share on other sites

FFF
8 ore fa, dux-sab dice:

c'era un collezionista, morto negli anni 80, che per non litigare con la moglie su quanto spendeva, sui cartellini scriveva uno zero in meno del prezzo pagato. la moglie alla sua morte ha venduto la collezione, molto importante, ad un amico  del marito che frequentava la casa anche lui collezionista, in pratica ad un decimo del valore, a lotti e a credito, questo con i soldi incassati dal primo lotto comprava il secondo e cosi via. ha guadagnato una fortuna.

E per fortuna che era un amico del defunto... evviva l'onestà!

Chissà che un po' di quei dinderi li spenda in medicine 🙂

Link to post
Share on other sites

Arditiroma

Personalmente ricordo tutto, o meglio schedo tutto..

 

Ho un file apposito nel quale inserisco i dati della moneta, la data di acquisto, il prezzo di acquisto, se proveniente da una asta(la base di partenza e la chiusura ), le spese commissioni, diritti  ecc. e da chi l' ho acquistata..

 

Credo sia basilare per avere la collezione sottocontrollo sia dal punto di vista numismatico sia da quello economico 

Link to post
Share on other sites

sdy82

Per più di 20 anni ho conservato alla rinfusa cartellini segnaprezzo, ricevute, bigliettini. Da qualche anno sono impegnato nella ricostruzione della provenienza di più monete possibili: un lavoraccio che a me prende tante energie, considerando che passo dalle 50.000 lire a qualche bronzetto greco e che mi piace appuntare anche impressioni e ricordi vari. Avessi agito per tempo, sarebbe stato molto meglio. Il fatto di avere pezze giustificative di vario formato (pizzini, fatture e A4) non mi agevolava il compito. Ci ho messo un po' col poco tempo a disposizione per organizzare un sistema organico di conservazione di quei bigliettini (non mi piace molto l'idea di disporre di file digitali), però per il momento va bene così.

Comunque, caro @Capco, bella discussione. Fai tesoro delle risposte che ti hanno dato prima di me per non ritrovarti magari tra qualche anno come me.

 

Link to post
Share on other sites

Capco

Grazie a tutti per i contributi,😊

certo capisco che chi ha collezioni importanti abbia tutto catalogato... Ma la mia mondiale è di poco valore e non ho registrato tutto... Sto iniziando in queste settimane una collezione di stati preunitari che avrà sicuramente più valore e allora colgo i vostri consiglii prima che sia troppo tardi🤓

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.