Jump to content
IGNORED

Scuola dalmata in Venezia


Recommended Posts

Oppiano

Aggiudicate in asta:

a) Raffaele Negrini maggio 2019 - Lotto 933: VENEZIA - PAOLO RENIER (1779 – 1789) QUINDICI SOLDI S. D. PAO. 784 AG GR. 3,29 RRR SCUOLA DALMATA IN VENEZIA CONSERVAZIONE ECCEZIONALE Grading/Stato: SPL – FDC

b) Nomisma ottobre 2019 - Lotto 1187:  VENEZIA 15 Soldi Scuola dalmata di Venezia – Pa. 786 MI (g 3,47) RRR Conservazione eccezionale Grading/Stato: FDC

🙂

 

1187D.jpg

1187R.jpg

0933R.jpg

0933D.jpg

Link to post
Share on other sites

Riporto in allegato quanto scritto nella RIN del 1925 a proposito della:

SCUOLA DEI SANTI GIORGIO E TRIFONE DELLA NAZIONE DALMATINA 

parte integrante di un lavoro dal titolo Le Tessere delle Scuole Religiose di Venezia a firma di Giovannina Majer.

L'esemplare in discussione rientra nel Tipo 2 sul cui Diritto è riportata la celebre frase di un antico canto gregoriano PVERI HEBREORVM che poi continua sul Rovescio con PORTANTES RAMOS OLIVARUM che si recita durante la Domenica delle Palme.

Púeri Hebræórum,
portantes ramos olivárum,

obviavérunt Dómino,
clamántes, et dicéntes:
Hosánna in excélsis.

I fanciulli ebrei,
recando rami di ulivo,

andàrono incontro al Signore,
acclamando e dicendo:
Osànna nell’alto dei cieli.

oppure: Giovani Ebrei andarono incontro al Signore portando rami d'ulivi.

La Majer definisce questi esemplari più che monete o medaglie delle Tessere.

All'epoca, Venezia si caratterizzava tra l'altro per la presenza di numerose Scuole di devozione occupando le stesse un posto di notevole importanza sia nella vita religiosa sia in quella artistica della città.

Fondamentale divenne l'obbligo della elemosina e della carità ai confratelli poveri ed infermi. Si costituivano dei fondi per le elargizioni sia in termini di distribuzione di denaro sia in termini di distribuzione di generi alimentari.

Al fine di regolare la gestione di tali fondi nelle loro previste modalità, i preposti alle dispense (Guardian Grande e il Guardian da Mattin) si servivano appunto di tessere denominate "cetole della caritade" che -appunto- venivano distribuite in determinate feste e giorni dell'anno.

Per la Scuola Dalmata dei Santi Giorgio e Trifone tali cetole venivano distribuite nella sola Domenica delle Palme.

Riporto anche le note c), d) ed e) di cui al testo e che fanno riferimento al valore che tali tessere poi hanno assunto nel corso del tempo.

🙂

Binder1_Pagina_1.jpg

Binder1_Pagina_2.jpg

Binder1_Pagina_3.jpg

Binder1_Pagina_4.jpg

note c d e_Pagina_1.jpg

note c d e_Pagina_2.jpg

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.