Jump to content
IGNORED

Sterline con valore numismatico


domenicini
 Share

Recommended Posts

12 minuti fa, domenicini dice:

pare che questa monetina sovrana con 140 anni di storia, vale solo l'oro fino che contiene....

Se si escludono le date rare è così. Vale per tutti i marenghi d'Italia e degli altri stati, per gli olandesi che pesano 6,72 invece di 6,45, per i 20 marchi tedeschi a 7,96, per le sovrane 7,98 (916,66/1000).

Link to comment
Share on other sites


14 minuti fa, domenicini dice:

lo stesso vale anche per il  20 Dollari Americani Oro - Doppia Aquila? grazie

30 g. di fino ( 30 x 49 )= 1470. 

Visti in asta tra 1400 e 1600, se aggiungiamo i diritti andiamo oltre. Poi c'è la conservazione, la data e la zecca. Come tutti i dollari che sia l'indiano o il st.Gaudens. 

Si spera sempre in una salita del prezzo dell'oro che a mio giudizio è possibile.

Ho comprato negli anni scorsi monete moderne che oggi volessi venderle a peso ci guadagnerei. Pensa che nel 1970 quando è nato mio figlio gli ho comprato un rotolino di marenghi e uno di sterline a 7000 Lire a moneta uno e 7500 l'altro. (Li ha ancora)

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, fagiolino dice:

30 g. di fino ( 30 x 49 )= 1470. 

Visti in asta tra 1400 e 1600, se aggiungiamo i diritti andiamo oltre. Poi c'è la conservazione, la data e la zecca. Come tutti i dollari che sia l'indiano o il st.Gaudens. 

Si spera sempre in una salita del prezzo dell'oro che a mio giudizio è possibile.

Ho comprato negli anni scorsi monete moderne che oggi volessi venderle a peso ci guadagnerei. Pensa che nel 1970 quando è nato mio figlio gli ho comprato un rotolino di marenghi e uno di sterline a 7000 Lire a moneta uno e 7500 l'altro. (Li ha ancora)

secondo te quali sono le monete in oro che nel tempo, oltre al valore del fino acquistano anche valore numismatico?

Link to comment
Share on other sites


58 minuti fa, domenicini dice:

secondo te quali sono le monete in oro che nel tempo, oltre al valore del fino acquistano anche valore numismatico?

Sono due cose diverse. 

Un marengo tirato a almeno 2 milioni ben difficilmente acquisterà valore numismatico, e quelli a bassa tiratura lo hanno sempre avuto.

 

Link to comment
Share on other sites


7 ore fa, fagiolino dice:

Sono due cose diverse. 

Un marengo tirato a almeno 2 milioni ben difficilmente acquisterà valore numismatico, e quelli a bassa tiratura lo hanno sempre avuto.

 

solo i marenghi a bassa tiratura acquistano valore numismatico?

Link to comment
Share on other sites


4 ore fa, domenicini dice:

solo i marenghi a bassa tiratura acquistano valore numismatico?

Ci sono collezionisti che raccolgono tutte le date e le zecche di un tipo di moneta. Ti faccio un esempio : i marenghi di Umberto I.  Sono 14 date e alcune hanno varianti (1 ribattuto, oro rosso, ecc) , 84 e 89 sono rari e sono date comuni anche quelle tirate a qualche decina di migliaia di esemplari, 82 è comunissimo. 

82 è salito perché e cresciuto il prezzo dell'oro, 84 è rimasto fermo forse a causa del ridotto numero di collezionisti che definirei "seriali" o per ridotta disponibilità di contante da dedicare alla collezione. 

Il marengo VE II Re eletto Bologna 1860 tirato a 179 es. può superare 100.000. Senza dubbio ha grande interesse numismatico. Quanto vale esattamente ? Vale quello che nel momento che va in asta uno o due collezionisti interessati sono disposti a spendere per averlo.

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/passaggi/W-REE/14-0

Ti racconto una storia :

"Tra il 1929 e il 1935 l’inflazione che aveva colpito la Francia negli anni precedenti cessò e il governo decise l’emissione di una moneta d’oro, la prima dal 1914. L’incisione fu affidata a Lucien Bazor, vincitore del concorso indetto per l’occasione. Dopo alcune prove datate  1929, 50 pezzi datati 1932 e 300 datati 1933 si decise la coniazione di  6.102.100 monete con data 1935 e 7.688.641 con data 1936.  Dopo una sommossa organizzata dai nazionalisti  nel 1934 il governo che aveva a capo Doumergue si dimise. Alle successive elezioni nel maggio 1936 il Front Populaire, coalizione di partiti politici di sinistra, ottenne una maggioranza schiacciante. La successiva ripresa dell’inflazione e la conseguente svalutazione del Franco impedirono la messa in  circolazione di una moneta dal contenuto aureo di valore molto superiore dei 100 Franchi  nominali. Le monete datate 1935 e 1936 furono mandate a fondere. Non si sa quante si salvarono ma sono indubbiamente rare.

6709878.m.jpg g. 6,55 (900/1000)

Dieci anni fa si trovava a 1000, oggi non più. 

Link to comment
Share on other sites


Il 12/5/2021 alle 23:51, r.tino dice:

Beh, sinceramente non so la casa d’asta dove ha acquistato lei a 42...probabilmente è stato bravo ad individuarla

fatta eccezione di questa dove ha comprato lei, non mi pare proprio che altre aste abbiano venduto sottopeso diritti compresi

Se vuole che le tolga la curiosità, in privato, se le fa piacere, le posso inviare la fattura(cancellando i miei dati) tanto per escludere che io possa contare frottole. 

Saluti 

TIBERIVS 

 

Link to comment
Share on other sites


2 ore fa, TIBERIVS dice:

Se vuole che le tolga la curiosità, in privato, se le fa piacere, le posso inviare la fattura(cancellando i miei dati) tanto per escludere che io possa contare frottole. 

Saluti 

TIBERIVS 

 

Escludo gia' in partenza che possa raccontare frottole, si figuri!!!! Le credo, e mi complimento che le abbia individuate, ci mancherebbe😉. Ho solo detto che non e' la regola, che altre aste hanno venduto tutte sopra il valore mercato del "giallo"

Scusi se per qualche motivo non mi ero espresso bene, non ho mai inteso di non crederle

Saluti

Roberto

Link to comment
Share on other sites


Può capitare un acquisto a meno del fino. Ci sono tante aste, alcune non molto pubblicizzate. Se offrono delle moderne senza indicarne il peso, per esempio. Ma è difficile.

Link to comment
Share on other sites


54 minuti fa, fagiolino dice:

Può capitare un acquisto a meno del fino. Ci sono tante aste, alcune non molto pubblicizzate. Se offrono delle moderne senza indicarne il peso, per esempio. Ma è difficile.

Le garantisco che è un'asta tra le principali in Italia, con aste tenute in Italia ed all'estero, e le monete che ho acquistato erano ben descritte(peso lega ecc) comunque erano nello specifico 20 e 50 euro 2 e 5 scudi sanmarinesi che notoriamente sono sul piede del marengo. 

Saluti 

TIBERIVS 

 

Edited by TIBERIVS
Link to comment
Share on other sites


3 ore fa, TIBERIVS dice:

Le garantisco che è un'asta tra le principali in Italia, con aste tenute in Italia ed all'estero, e le monete che ho acquistato erano ben descritte(peso lega ecc) comunque erano nello specifico 20 e 50 euro 2 e 5 scudi sanmarinesi che notoriamente sono sul piede del marengo. 

Saluti 

TIBERIVS 

 

E' stato fortunato. Non capita a tutti,io in una asta spagnola ho comprato una argentina e una olandese a due euro in meno al grammo ma da allora non ci riesco più.

Link to comment
Share on other sites


13 minuti fa, domenicini dice:

gold sovereign non solo con il valore del fino,  ma con valore numismatico ce ne sono? potete fare qualche esempio? Grazie

Allora, delle elisabetta dal 1957 al 1984 (siano fiocchi o coroncine) non si rinviene ancora un valore numismatico, ma attenzione agli anni 1957, 1958, 1959. In particolare il 1959 è molto meno comune.

Per le elisabetta dopo il 1984 - siamo quindi passati alla corona gotica - il meno comune è il 1993.

Nel 1989 abbiamo la proof per l'incoronazione, cd. regina sul trono, che è notevolmente quotata rispetto al bullion.

Dal 1998 comincia la serie di elisabetta, esteticamente degne di una riproduzione di Topolino, anche se vi sono alcune rarità.

Oltre a quelle già note segnalo in particolare il 2012 (esteticamente non pregevole) ma sempre più rara.

Per Giorgio V è molto rara quella coniata a Londra nel 1917.

La regina Vittoria, così come Edoardo VII, non sarebbero da considerare rare, ma se le trovi belle, mettile via (in prticolare, come ho già detto, la testa giovane).

Delle sterline stemmate segnalo il 1841 e il 1843; e comunque tutti i primi anni, soprattutto se in conservazioni collezionabili.

Per i regnanti precedenti tutte hanno valore numismatico. 

Link to comment
Share on other sites


Il 16/5/2021 alle 15:55, gioal dice:

Allora, delle elisabetta dal 1957 al 1984 (siano fiocchi o coroncine) non si rinviene ancora un valore numismatico, ma attenzione agli anni 1957, 1958, 1959. In particolare il 1959 è molto meno comune.

Per le elisabetta dopo il 1984 - siamo quindi passati alla corona gotica - il meno comune è il 1993.

Nel 1989 abbiamo la proof per l'incoronazione, cd. regina sul trono, che è notevolmente quotata rispetto al bullion.

Dal 1998 comincia la serie di elisabetta, esteticamente degne di una riproduzione di Topolino, anche se vi sono alcune rarità.

Oltre a quelle già note segnalo in particolare il 2012 (esteticamente non pregevole) ma sempre più rara.

Per Giorgio V è molto rara quella coniata a Londra nel 1917.

La regina Vittoria, così come Edoardo VII, non sarebbero da considerare rare, ma se le trovi belle, mettile via (in prticolare, come ho già detto, la testa giovane).

Delle sterline stemmate segnalo il 1841 e il 1843; e comunque tutti i primi anni, soprattutto se in conservazioni collezionabili.

Per i regnanti precedenti tutte hanno valore numismatico. 

apprezzo molto la tua risposta, altre apinioni al riguardo ci sono? grazie

Link to comment
Share on other sites


Ciao, come ti è stato detto ad inizio discussione da altri competenti utenti, la cosa migliore è comprarsi un manuale e iniziare a studiarlo. È una monetazione iniziata nel 1817, che copre quindi più di due secoli. Nei decenni, oltre alla zecca di Londra hanno coniato sterline le zecche in Australia (M-S-P), India (I), Canada (O), sud Africa (SA). Ogni millesimo potenzialmente racconta una storia a se. Per mille motivi (poche monete coniate, varianti, monete fuse, etc). Ogni sovrana (specialmente pre 1901) ha un suo valore legato anche allo stato di conservazione . È più produttivo a mio avviso che, se interessato, tu approfondisca quel che più ti interessa, e poi chiedi sul forum in modo più specifico. Diventa altrimenti difficile e dispersivo ragionare e condensare 200 anni di coniazioni in 3 righe 

Link to comment
Share on other sites


Il 22/5/2021 alle 14:15, refero1980 dice:

Ciao, come ti è stato detto ad inizio discussione da altri competenti utenti, la cosa migliore è comprarsi un manuale e iniziare a studiarlo. È una monetazione iniziata nel 1817, che copre quindi più di due secoli. Nei decenni, oltre alla zecca di Londra hanno coniato sterline le zecche in Australia (M-S-P), India (I), Canada (O), sud Africa (SA). Ogni millesimo potenzialmente racconta una storia a se. Per mille motivi (poche monete coniate, varianti, monete fuse, etc). Ogni sovrana (specialmente pre 1901) ha un suo valore legato anche allo stato di conservazione . È più produttivo a mio avviso che, se interessato, tu approfondisca quel che più ti interessa, e poi chiedi sul forum in modo più specifico. Diventa altrimenti difficile e dispersivo ragionare e condensare 200 anni di coniazioni in 3 righe 

ok, volevo saperne di piú sulla Sovereign della regina Victoria giovane

Link to comment
Share on other sites


volevo saperne di piú sulla mia monetina sterlina Vittoria 1881M, le foto, sia intere che in dettaglio al microscopio ottico,  sono state pubblicate in precedenza, grazie

Link to comment
Share on other sites


Il 30/5/2021 alle 14:48, domenicini dice:

volevo saperne di piú sulla mia monetina sterlina Vittoria 1881M, le foto, sia intere che in dettaglio al microscopio ottico,  sono state pubblicate in precedenza, grazie

Cosa vuoi sapere esattamente oltre a quello che è già stato detto?

Ripetiamo: la tua moneta è originale, in conservazione BB, l'anno non è raro; oggi, con l'oro a  50,185 Euro al grammo, ha un contenuto d'oro del valore teorico di Euro 367,35.

In pratica se la vendi ti offrono anche meno, sui 350/360 Euro; al di sotto sono degli approfittatori senza scrupoli.

Se la compri ti chiedono 380/385 Euro per un vecchio conio, tra cui però non è facile trovare la Vittoria giovane.

Link to comment
Share on other sites


2 minuti fa, domenicini dice:

Sterlina con valore numismatico dove si puó acquistare anche privatamente?

 Ti pare una domanda da fare in un forum pubblico....????? Pensi che ti indichiamo  il nome ( PRIVATO) di Pinco & Pallino per acquistare ??? Ma dai !!!!

Ti posso consigliare invece le varie Case d'aste, oppure i vari commercianti Numismatici, oppure le emissioni Proof della Royal Mint, ti basta?

saluti

TIBERIVS

Link to comment
Share on other sites


2 minuti fa, TIBERIVS dice:

 Ti pare una domanda da fare in un forum pubblico....????? Pensi che ti indichiamo  il nome ( PRIVATO) di Pinco & Pallino per acquistare ??? Ma dai !!!!

Ti posso consigliare invece le varie Case d'aste, oppure i vari commercianti Numismatici, oppure le emissioni Proof della Royal Mint, ti basta?

saluti

TIBERIVS

i commercianti Numismatici, grazie

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.