Jump to content
Create New...
IGNORED

Evento culturale 07 Giugno 2022 - Al CCNM: La zecca di Milano nel periodo austriaco e napoleonico


Recommended Posts

Supporter

Il CCNM organizza per martedì 7 giugno in sede (Milano, via Kramer 32, ore 20.45) una conferenza della dott.ssa Costanza Cucini su: LA ZECCA DI MILANO NEL PERIODO AUSTRIACO E NAPOLEONICO. RESTI ARCHEOLOGICI, DOCUMENTI D'ARCHIVIO E TECNOLOGIA. La vonferenza verrà trasmessa anche in streaming, con un link che sarà comunicato successivamente.

Lo scavo effettuato nel 2004-2005 dalla  Soprintendenza Archeologica in via Moscova a Milano portò alla luce un forno di fusione per metalli della fine del XVIII-inizi del XIX secolo. I resti metallurgici furono analizzati dall'A. che, in parallelo, condusse una ricerca all'archivio di Stato di Milano , dove si conserva un'ampia documentazione fino ad allora inedita. Ciò permise all'A.di ricostruire l'organizzazione produttiva degli impianti della nuova zecca voluta del governo austriaco e compiuta sotto il governo francese, di cui il forno scavato costituiva parte integrante.  Insomma, sarà un incontro in cui non mancheranno aspetti tecnico-metallurgici! Ne daremo qualche altra anticipazione.

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites


Supporter
Posted (edited)

L'analisi dei resti metallici delle lavorazioni portò all'identificazione di molti aspetti tecnologici descritti dalle fonti archivistiche. Per la prima volta la ricerca archeologica, l'analisi di laboratorio e lo studio dei documenti scritti sono andati di pari passo per la ricostruzione di quanto avveniva nella nuova zecca milanese. Il volume produttivo degli impianti di Milano , all'avanguardia per l'epoca, era davvero imponente, soprattutto per quanto riguarda la coniazione dei talleri.

Edited by gpittini
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Sarà sicuramente un altro evento di interesse,

Dopo quello sulla monetazione di alluminio della Repubblica e quello relativo alle rappresentazioni dei primi  ritratti è sicuramente un modo di spaziare nel tempo variando temi e argomenti della numismatica.

Link to comment
Share on other sites


  • uzifox changed the title to 07 Giugno 2022 - Al CCNM: La zecca di Milano nel periodo austriaco e napoleonico
  • uzifox pinned, unpinned and featured this topic
Supporter

DE GREGE EPICURI

Per chi non la conosce: Costanza Cucini è PhD in Archeologia Medievale, dal 1997 è Ricercatrice Associata del CNRS 7065 IRAMAT-Université de Technologie di Berfort-Montbéliard (Francia). Dal 1989 si occupa di archeo-metallurgia. Ha scavato, analizzato e pubblicato numerosi impianti di lavorazione metallurgica di epoca celtica, romana e medievale in Lombardia, Liguria e Toscana. Ha affiancato allo scavo archeologico l'analisi dei resti metallurgici e la ricerca d'archivio sulle fonti scritte.

Per quanto riguarda l'ambito numismatico, per Milano ha ricostruito la zecca tardo-antica e la fabbricazione dei solidi in base al "Tesoro di Como", e la zecca austriaca di via Moscova. Inoltre, ha studiato la zecca di Gian Giacomo Trivulzio in val Mesolcina (Grigioni italiano).

Link to comment
Share on other sites


Supporter
Posted (edited)

DE GREGE EPICURI La monetazione di Maria Teresa per Milano è solo apparentemente semplice. La riforma della zecca fu approvata nel 1776, ma attuata pienamente solo nel 1778, con la costruzione della nuova sede (circa in via Manin) e l'arrivo dei macchinari e del personale dall'Austria. Però dal 1786 vi furono nuovi cambiamenti, e a Milano per un certo periodo non si coniò. Una delle novità era stata la ghiera esterna delle monete, che impediva qualunque tosatura; sul taglio venivano incise delle palmette, oppure il motto IUSTITIA ET CLEMENTIA. In precedenza, c'era ancora la battitura, come si può vedere bene dalle monete in argento, ad es. quelle della stessa Maria Teresa, cioè successive al 1740: il c.d. Filippo, o i 10 soldi.

La sede della zecca precedente, di origine tardo-medievale, venne purtroppo demolita, ma se ne possono osservare dei residui in un sotterraneo,  abitualmente però chiuso al pubblico (via Zecca Vecchia).

Edited by gpittini
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...

Si ricorda a tutti gli interessati la conferenza domani 7 giugno ore 20:45...vi aspettiamo numerosi di persona e in rete al link riportato nei messaggi precedenti.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter
Posted (edited)

DE GREGE EPICURI

Ed eccoci alla conferenza di stasera. A buoni conti, vi riporto il link per il collegamento a distanza: 

https://meet.google.com/bzk-usyt-tvg

Edited by gpittini
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Molto interessante, come del resto lo sono state le altre conferenze del Centro Culturale Numismatico Milanese. Sicuramente non mancherò.

Saluti

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ciao a tutti

Presente questa sera. :yahoo:

luciano

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Buona giornata

Molto interessante la conferenza della D.ssa Cucini; i dettagli sulle tecniche di lavoro all'interno della zecca milanese, o meglio delle zecche, giacché furono almeno tre, sono spesso dettagli che sfuggono a gran parte dei collezionisti, mentre, invece, dovrebbero essere parte inscindibile dello studio della moneta.

Dal periodo di Milano capitale dell'impero, alla Milano medioevale, fino alla Milano austriaca, le zecche milanesi si sono spostate sul territorio seguendo i palazzi del potere, fino a quando l'imperatrice Maria Teresa d'Austria decise di creare l'ultima zecca in prossimità del canale della Martesana, vicino all'odierna via Moscova, così da sfruttare l'energia idrica.

Complimenti alla D.ssa Cucini e agli organizzatori del CCNM.

saluti

luciano

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

Conferenza molto brillante e coinvolgente. In effetti, noi numismatici sappiamo davvero poco di metallurgia, chimica e tecniche di produzione delle monete, tutte discipline indispensabili a capire i nostri cari tondelli metallici, le loro particolarità, le loro anomalie.

Milano ha attinto da Maria Teresa e Giuseppe Secondo un po' di serietà austro-ungarica, che non fa mai male, basta non esagerare!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Interessante conferenza condotta magistralmente dalla Dott.sa Cucini, solitamente un numismatico conosce il prodotto finale ma non le fasi, molte, che portano ad avere in mano una moneta.

Interessanti anche gli aneddoti della vita lavorativa nella zecca.

Complimenti per aver condotto a braccio in modo brillante e coinvolgente tutta la conferenza.

Link to comment
Share on other sites


  • uzifox unfeatured this topic
Posted (edited)

Il CCNM chiude con esito molto positivo il ciclo delle conferenze per la pausa estiva.

Ricominceremo a settembre con altre interessanti iniziative.

La conferenza riguardante le zecche teresiane è stata molo interessante anche per le domande e il dibattito nato al termine della stessa.

Edited by gpittini
Link to comment
Share on other sites


  • uzifox featured and unfeatured this topic

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

Problemi con la nuova grafica?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.

Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Write what you are looking for and press enter or click the search icon to begin your search