Jump to content
IGNORED

Quarto di Masserano


Recommended Posts

Supporter

Apro questa nuova discussione con il collegamento ad una vecchia di una decina  di anni fa, quando sul forum vi era ancora la voglia di discutere e di confrontarsi e di "parlare" di monete...

 

In quel bel periodo postare una moneta non era solamente per metterla in "vetrina" o ostentare un nuovo acquisto, ma si ponevano interrogativi, si cercavano spunti, ci si confrontava cercando di trovare risposte o creare nuovi dubbi...

Ora non facciamo i nostalgici, ma con la scusa di condividere il nuovo inserimento in collezione mi sembrava d'obbligo collegarmi con questa vecchia discussione, che ritengo interessante e degna di una rilettura.

La moneta che voglio mostrare è come quella proposta allora dall'amico @andyscudo, una imitazione del quarto di savoia della zecca di Masserano.

Ora col passare del tempo rimane poco da discutere, già condividevo le opinioni allora ed oggi le sposo completamente.

Questa tipologia vuole imitare il quarto di Aosta di Emanuele Filiberto ed è attribuibile a Besso Ferrero Fieschi proprio per l'esatta lettura del diritto già data nella precedente discussione.

Infatti al diritto in campo è chiara la scritta in gotico FER II ed in legenda MAR MESSERANI, traducibile in Ferrero secondo marchese di Messerano, quindi Besso, marchese dal 1547 al 1584, tutto il periodo di Emanuele Filiberto. 

Al rovescio la croce mauriziana col motto NON NOBIS DOMINE (non a noi Signore)

Il mio esemplare, come spesso accade in queste monete "truffaldine", non è in perfetto stato, ma è identificabile e presenta ancora parecchie tracce dell'argentatura di cui era ricoperta.

 

20221115_152419.jpg

20221115_152249.jpg

  • Like 7
Link to comment
Share on other sites


22 minuti fa, savoiardo dice:

ma si ponevano interrogativi, si cercavano spunti, ci si confrontava cercando di trovare risposte o creare nuovi dubbi...

Hai ragione. Oggi se apri una "discussione" non discute nessuno e finisce nel cestino dopo qualche giorno.

Guarda questa, altra imitazione di Messerano

image.thumb.png.ea5fea9f374d72c71fd71971d7298905.png

QUARTO  di mistura     s. d

D/.. Corona; sotto :    E    F.  al centro  R/. Croce mauriziana in quadrilobo. Sull’arco inferiore, C.                  mm 16   g. 0,80       CNI 94; Gamberini 37; MIR 798.        Mi pare piuttosto rara 

Hai trovato una "buona" della tua ?

image.png

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ciao @fagiolino

Ti chiedo scusa, ma non ho capito il tuo post...

Mi sembrano tutti e due dei quarti di soldo di Emanuele Filiberto,  solo che il primo è della zecca di Chambery ed il secondo di Bourg...

1 ora fa, fagiolino dice:

Hai trovato una "buona" della tua ?

E poi con questo che intendevi dire?

Link to comment
Share on other sites


9 minuti fa, savoiardo dice:

E poi con questo che intendevi dire?

Se potevi postare la moneta imitata , il quarto di Aosta.

La mia mi è stata venduta come imitazione di Messerano. Adesso faccio qualche ricerca e poi se non è una imitazione contatto il venditore.

Grazie per la precisazione.

Edited by fagiolino
Link to comment
Share on other sites


Supporter
1 ora fa, fagiolino dice:

Se potevi postare la moneta imitata , il quarto di Aosta

Ti inserisco una delle mie presa dal catalogo dove puoi vederne altre..

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-EF/24

Screenshot_20221115-194906_Samsung Internet.jpg

Screenshot_20221115-194838_Samsung Internet.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Per quanto riguarda il tuo quarto di soldo posso garantirlo... è di Emanuele Filiberto,  in bella conservazione, ma non Messerano 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


34 minuti fa, savoiardo dice:

Per quanto riguarda il tuo quarto di soldo posso garantirlo... è di Emanuele Filiberto,  in bella conservazione, ma non Messerano 

 

l'ho comprato un anno fa a un asta italiana. Penso che i venditori abbiano letto F F  e non E F ma guardandola bene la prima F è in realtà una E con la barretta bassa schiacciata. 

Link to comment
Share on other sites


Supporter
48 minuti fa, fagiolino dice:

l'ho comprato un anno fa a un asta italiana. Penso che i venditori abbiano letto F F  e non E F ma guardandola bene la prima F è in realtà una E con la barretta bassa schiacciata. 

 

Infatti... e contraffazioni con la sigla della zecca non ne ho mai viste!

Per quello sono praticamente certo.

Link to comment
Share on other sites


28 minuti fa, altrove2000 dice:

ciao aggiungo anche la mia , che ho classificato per Messerano ..sperando di non sbagliare , per un confronto

Dal CNI 

XXXII, lO.

94. Quarto Savoia.]P ~

FF fra 3 rose a 5 petali e rosa sotto; corona. Croce C. prec. in 4 segmenti doppi e 4 punti agli angoli.

image.png.d5cebe86a40c667327f12729f52a46ce.png

La tua ha F F ben evidenti e i 4 punti agli angoli. Dunque è Messerano senza dubbio.

Ho cercato su acsearch gli originali di Em.Fil. e di conservazioni come o migliori della mia non ne ho viste.

Mi è costata 258 € tutto compreso , che potevano starci se fosse stata imitazione, ma non lo è e penso che per l'ottima conservazione possa valere forse 80/100.

Ho trovato questa , Gadoury che scrive "possibile imitazione, con F F , senza i punti e mi pare un segno di zecca (C?) in alto del R/.

5463729.m.jpg

Contatterò la casa d'aste e vi faccio sapere.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter
57 minuti fa, fagiolino dice:

Dal CNI 

XXXII, lO.

94. Quarto Savoia.]P ~

FF fra 3 rose a 5 petali e rosa sotto; corona. Croce C. prec. in 4 segmenti doppi e 4 punti agli angoli.

image.png.d5cebe86a40c667327f12729f52a46ce.png

La tua ha F F ben evidenti e i 4 punti agli angoli. Dunque è Messerano senza dubbio.

Ho cercato su acsearch gli originali di Em.Fil. e di conservazioni come o migliori della mia non ne ho viste.

Mi è costata 258 € tutto compreso , che potevano starci se fosse stata imitazione, ma non lo è e penso che per l'ottima conservazione possa valere forse 80/100.

Ho trovato questa , Gadoury che scrive "possibile imitazione, con F F , senza i punti e mi pare un segno di zecca (C?) in alto del R/.

5463729.m.jpg

Contatterò la casa d'aste e vi faccio sapere.

 

Scusami se oso... ma anche se fosse la contraffazione sarebbe stata cara a mio giudizio..

Negli ultimi anni si sono viste diverse FF che non sono più rare come diversi anni fa!

Trovarle belle è una impresa, questo si... ma se ne vedono parecchie di non tanto belle!

Per gli originali di EF è un'altra cosa.. alcune zecche sono più facili da trovare belle, altre meno..

Io ne ho una, ma molto piccola e neppure bellissima, ma per una contraffazione può starci.

20221115_233917.jpg

20221115_233857.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Alla biblioteca nazionale di Parigi sono conservati vari quarti di soldo di EF e vedendo sul loro catalogo si può vedere quali sono più comuni e quali i più rari contando quanti esemplari per zecca possiedono (ci sono più di due pagine solo di quarti) 

Inserisco una immagine tratta da quel volume e una foto dei miei.. 

Chiedo scusa per le immagini scarse, ma le ho fatte in fretta e con la luce non ottimale...

20221115_234924.jpg

20221115_234139.jpg

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


11 ore fa, savoiardo dice:

e una foto dei miei.. 

Mi complimento per il bel numero di quarti che hai messo in collezione.

Ho cercato ssu sixbid e acsearch quarti simili al mio (declassato a Em.Fil)  e non ne ho visti molti passati in asta nei 20 anni scorsi. Nessuno in conservazione SPL o migliore. Molti MB e B, qualche BB generoso. 

Ho scritto al venditore e attendo risposta. 

Link to comment
Share on other sites


Supporter
6 ore fa, fagiolino dice:

Mi complimento per il bel numero di quarti che hai messo in collezione.

Ho cercato ssu sixbid e acsearch quarti simili al mio (declassato a Em.Fil)  e non ne ho visti molti passati in asta nei 20 anni scorsi. Nessuno in conservazione SPL o migliore. Molti MB e B, qualche BB generoso. 

Ho scritto al venditore e attendo risposta. 

 

Sono monete piccole..  sulle aste si vendono poco, a meno che non siano particolarmente rari

Vent'anni fa nell'asta FERT ne erano messi in vendita quattro venduti dai 30 ai 60 euro.

Comunque ci sono zecche , come ti dicevo, difficili da trovare, quelle sono disposto a pagarle anche di più...

Facci sapere cosa risponde il venditore...

Link to comment
Share on other sites


2 ore fa, savoiardo dice:

Facci sapere cosa risponde il venditore...

Vedo proprio ora una mail del venditore, ammette l'errore e mi chiede di restituire la moneta e mi rimborserà la spesa.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Ciao Silvio. Ho visto che hai una contraffazione del vescovado di Sion (L'ultima monetina.) Bravo!! e una con CC.

 

Link to comment
Share on other sites


Supporter
16 ore fa, fagiolino dice:

Vedo proprio ora una mail del venditore, ammette l'errore e mi chiede di restituire la moneta e mi rimborserà la spesa.

 

Ottima notizia, mi sembra corretto visto l'errore.

Link to comment
Share on other sites


Il 15/11/2022 alle 16:35, savoiardo dice:

Apro questa nuova discussione con il collegamento ad una vecchia di una decina  di anni fa, quando sul forum vi era ancora la voglia di discutere e di confrontarsi e di "parlare" di monete...

 

In quel bel periodo postare una moneta non era solamente per metterla in "vetrina" o ostentare un nuovo acquisto, ma si ponevano interrogativi, si cercavano spunti, ci si confrontava cercando di trovare risposte o creare nuovi dubbi...

Ora non facciamo i nostalgici, ma con la scusa di condividere il nuovo inserimento in collezione mi sembrava d'obbligo collegarmi con questa vecchia discussione, che ritengo interessante e degna di una rilettura.

La moneta che voglio mostrare è come quella proposta allora dall'amico @andyscudo, una imitazione del quarto di savoia della zecca di Masserano.

Ora col passare del tempo rimane poco da discutere, già condividevo le opinioni allora ed oggi le sposo completamente.

Questa tipologia vuole imitare il quarto di Aosta di Emanuele Filiberto ed è attribuibile a Besso Ferrero Fieschi proprio per l'esatta lettura del diritto già data nella precedente discussione.

Infatti al diritto in campo è chiara la scritta in gotico FER II ed in legenda MAR MESSERANI, traducibile in Ferrero secondo marchese di Messerano, quindi Besso, marchese dal 1547 al 1584, tutto il periodo di Emanuele Filiberto. 

Al rovescio la croce mauriziana col motto NON NOBIS DOMINE (non a noi Signore)

Il mio esemplare, come spesso accade in queste monete "truffaldine", non è in perfetto stato, ma è identificabile e presenta ancora parecchie tracce dell'argentatura di cui era ricoperta.

 

20221115_152419.jpg

20221115_152249.jpg

 

Nel nostro database questi quarti sono infatti stati attribuiti inequivocabilmente a Besso e posso anticipare la chicca dell'esistenza di un quarto tipo Savoia anche per Francesco Filiberto (finendo così x dare una continuita' alle emissioni dei vari Signori che andavano via via a contraffare di pari passo quelle savoiarde).  

Link to comment
Share on other sites


Approfitto della discussione per postare una nuova moneta da identificare (se poi @savoiardo vorrai spostarla in identificazioni ok).

Non ho idea di quale sia la moneta tipo (probabilmente di Lucca) e le sue legende ma nel cartellino di un vecchio collezionista appare la scritta "contraffazione di Lucca" visto che al R/ si leggerebbe la parola Messera...a voi i commenti 

 

image.png.558ff276437d502c8970d6b7062f0f3a.pngimage.png.baec949c160034f9a7b67cb548e114bb.png

image.thumb.png.14d23f534a2eebc4b2d6accd8047162e.png
 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter
9 ore fa, andyscudo dice:

Nel nostro database questi quarti sono infatti stati attribuiti inequivocabilmente a Besso e posso anticipare la chicca dell'esistenza di un quarto tipo Savoia anche per Francesco Filiberto (finendo così x dare una continuita' alle emissioni dei vari Signori che andavano via via a contraffare di pari passo quelle savoiarde).  

 

E farlo vedere tanto per avere una visione globale?

Link to comment
Share on other sites


Supporter
10 ore fa, andyscudo dice:

Approfitto della discussione per postare una nuova moneta da identificare (se poi @savoiardo vorrai spostarla in identificazioni ok).

Non ho idea di quale sia la moneta tipo (probabilmente di Lucca) e le sue legende ma nel cartellino di un vecchio collezionista appare la scritta "contraffazione di Lucca" visto che al R/ si leggerebbe la parola Messera...a voi i commenti 

 

image.png.558ff276437d502c8970d6b7062f0f3a.pngimage.png.baec949c160034f9a7b67cb548e114bb.png

image.thumb.png.14d23f534a2eebc4b2d6accd8047162e.png
 

 

Lucca quasi sicuramente..

Che moneta volesse imitare non lo so, non conosco bene le monete di quella zecca...

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, savoiardo dice:

E farlo vedere tanto per avere una visione globale?

 

Al momento non ho foto disponibili,  poi sento @thetop cosa ne pensa visto che sarebbe materiale inedito da inserire in una futura pubblicazione 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.