Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
archeogaia

(identificata) CLAUDIO I

Risposte migliori

archeogaia
Ciao a tutti! Sono nuova di qui, e quindi pazientate per le domande magari un po'ingenuotte. Comunque, avrei bisogno di sapere
1 che liquido devo introdurre i un puliscimonete/puliscigioielli per pulire le monete romane?
2 Chi è questo Imperatore secondo voi?
Grazie![img]http://http://archeogaia.altervista.org/KIF_0055.JPG[/img][img]http://archeogaia.altervista.org/KIF_0058.JPG[/img]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alexxx
Per pulire le monete romane, se proprio non ne puoi fare a meno, puoi usare acqua distillata o olio. Cmq se fai una ricerca su questo forum troverai moltissime discussioni su questo argomento.
Per l'identificazione passo a qualcuno + esperto di me

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

archeogaia
Grazie tante!
Ma ne ho alcune da studio,normalmente le lascio così! Allora metto nel puliscimonete a batterie acqua distillata e olio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alexxx
non so come funziona un puliscimonete... Io le metterei in un bicchiere di plastica con un pò di acqua distillata o se non ce l'hai metti la moneta nell'olio. Cmq aspetta i consigli di qualcun'altro, forse saprà consogliarti meglio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

archeogaia
Grazie ancora! Speriamo che magari domani qualche anima pia venga in mio aiuto?!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Benvenuto nel forum da parte mia :)

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Satrius
benvenuto anche da parte mia!
[quote]non so come funziona un puliscimonete... Io le metterei in un bicchiere di plastica con un pò di acqua distillata o se non ce l'hai metti la moneta nell'olio[/quote]
credo che la migliore soluzione sia metterle nell'acqua distillata
io personalmente faccio così cambiando l'acqua ogni 1-2 giorni.
per quanto riguarda l'olio non te lo consiglio perchè per quanto vuole essere un olio "neutro" ha sempre un minimo di acidità.
inoltre per una conservazione migliore nel tempo c'è chi copre le monete con uno strato di olio minerale (non presenta alcun grado di acidità) e ultimamente anche io sto facendo così!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GiulioCesare
Ciao, e benvenuto anche da parte mia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

archeogaia
Innanzitutto ingrazio tutti, sia per l'accoglienza, direi calorosa, sia per i subitanei consigli. Riguardo la mia monetina, che spero, abbiate potuto visionare tutti a causa della grandezza dell'immagine, vi espongo la mia teoria in merito:
MONETA DI NERONE RIUTILIZZATA DA GALBA il che sarebbe confermato dalle iniziali I e Gamma , nel lato dove c'è l'acquila, di Imperator Galba.
Che ne dite????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000
Ciao,

personalmente sono più dell'idea che IGamma sia la data relativa all'anno di emissione ossia anno 13. A sinistra dell'aquila dovrebbe esserci una L come nelle emissioni della zecca di Alessandria d'Egitto.

Dall'immagine potrebbe essere Claudio I, per cui l'anno 13 porterebbe a datare la moneta al 52-53 d.C. Quanto pesa? 9-10 g? Forse un diobolo.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000
Si esatto, mi fa pensare all'imperatore Claudio, ma posso benissimo essere in errore. E' solo quello che mi sembra di vedere.

Mi sento invece di escludere che si tratti di un riutilizzo da parte di Galba.
Primo: le contromarce sono punzonate sulla moneta. Sulla tua non c'è traccia di punzonature.
Secondo: le contromarche di Galba su monete di Nerone che mi risultano sono diverse, GALKAI, GALBA, GAL CA o IMPGA. Mai vista IGamma su una contromarca di Galba.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

archeogaia
Ecco ma se è di Caludio, come lo facciamo a scoprire? Quanto vale?
La peso con la bilancia normale? Secondo voi è vera?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO
Per quel che vale il mio parere, anche secondo me sembra trattarsi di Claudio e non di Nerone; e anche secondo me non si tratta per niente di una contromarca.

Sulla autenticità non vedo niente che mi faccia venire dubbi, poi non so.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

archeogaia
Il tuo parere invece vale,e moltissimo come anche quello di tutti i presenti in questo attivissimo e validissimo forum.
Nelle nostre certezze, saremmo sicuramente aiuati, se il manuale per eccellenza delle monete Imperiali, l'"Eupremio Montenegro", fosse venduto a prezzi più politici e non a 100/120 euro,cifra per la quale formalmente protesto!!
Scusate se ribadisco la domanda, ma vorrei sapere se l'ho pagata il giusto, quanto varrebbe la mia monetina di Claudio?
E che taglio è?
Grazie a tutti!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Ciao E benevenuta anche da parte mia!!
Per cominciare penso che la tua moneta è certamente autentica, in secondo luogo appoggio l'identificazione di Tacrolimus e dunque dico che si tratta di Claudio I, dal rovescio direi che si possa trattare di una moneta tolemaica (vedi l'aquila) ma questo non è proprio il mio campo e penso che Tacrolimus sia più indicato per dare una corretta classificazione. Se puoi fornisci il diametro ed il peso della tua moneta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lvtdiego
Scusate se mi intrometto....
nel corso della discussione ho sentito parlare dell'uso di "olio minerale"....
Dove si acquista?
Riguardo al suo uso...per prolungare la conservazione magari di monete molto antiche....ci sono solo pro o anche contro?
Grazie
Ciao
D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Personalmente preferisco non usare l' olio mentre propendo per la cera microcristallina studiata appositamente per proteggere gli oggetti antichi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lvtdiego
Ma..."olio minerale" e "cera microcristallina"...sono prodotti che si trovano in una comune drogheria...o hanno un circuito di distribuzione specifico per antiquariariato..numismatica..eccetera??
Grazie
Ciao
D.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Non so se la trovi nei negozi in Italia, questa è usata dai restauratori del Britisch Museum di Londra, io l'avevo trovata su Ebay ma la vendono anche on-line su questo indirizzo:[url="http://www.vcoins.com/ancient/jwalker/store/viewItem.asp?idProduct=1126&large=0"]http://www.vcoins.com/ancient/jwalker/stor...ct=1126&large=0[/url]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Satrius
io sono per l'olio minerale e mi è stato consigliato anche da vari numismatici :D

per quel che riguarda la cera microcristallina vorrei davvero provarla, se la trovo su ebay credo che la prendo :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lvtdiego
Grazie vento..per la risposta che mi hai dato in privato.
Non c'è nessuna controindicazione sull'uso dell'olio minerale?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×