Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
ZuoloNomisma

5 lire "aquilino" 1926

Che conservazione?  

40 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si prega di accedere o registrarsi per votare a questo sondaggio.

Risposte migliori

ZuoloNomisma

Ciao a tutti, ecco il mio ultimo acquisto :) .

Sono graditi i vostri commenti

Saluti

Michele

post-2042-1182967831_thumb.jpg

post-2042-1182967852_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

bene, votato.

bb- spl, qualche segnetto d'usura sulle "gambe" dell'aquila e sulle giunture del fascio, colpetti anche sul bordo <_< , cmq bella!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1000Coins

Bella

poca usura e ben distribuita al dritto

votato BB-SPL per l'usura al rovescio

......però sono stato cattivo perchè forse un qSPL ci sta

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Antonio VIII

Votato! qSPL.

Ciao Antonio VIII

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cuti87

votato. direi qSPL perchè leggermente consumata al rovescio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

I rilievi sembrano leggermente attenuati, ma nitidi. Voto qSPL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

flakin

dal vivo la moneta forse all Spl ci arriva la foto non e il massimo al rovescio i lacci del fascio non si notano bene specialmente quello di dx, l'usura dei capelli al D/ e il piumaggio dell'Aquila Al R/ denotano una leggera usura ... mi piacerebbe vedere il taglio della moneta,quasi tutti gli esemplari che ho visto hanno i fert e rosette molto evanescenti. ciao ZuoloNomisma migliora le foto altrimenti ti pigli sempre mezzo punto in meno :) :P

saluti Flak!

Modificato da flakin

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ZuoloNomisma

Ciao a tutti, dai giudizi dati vedo una distribuzione molto eterogenea, forse perchè l'Aquilino non è facile da valutare, in quanto diversi particolari possono trarre in inganno.

Prima di acquistare la moneta infatti, ho confrontato le foto con quelle di esemplari recentemente apparsi all'asta, in particolare con i lotti 1856 e 1857 di InAsta 18 e con i lotti 2329 e 2330 di InAsta 20. Dopo un'attenta analisi ho ritenuto che non ci fossero grosse differenze e visto il prezzo l'ho presa.

La principale "critica" :) mossa all'esemplare presentato è quella relativa al piumaggio dell'aquila al rovescio e dei capelli del re al dritto, parametri che giustamente vengono presi in considerazione nell'assegnare una conservazione più obbiettiva possibile. Per quanto riguarda il piumaggio è da osservare che anche in esemplari FDC la porzione più alta delle zampe è priva di piume e nella porzione più bassa queste sembrano schiacciate, cosa che non è da attribuire a mio avviso all'usura da circolazione, bensi alla natura del conio (queste monete sono nate cosi fin dall'inizio). Ritengo dunque che il vero stato di usura del piumaggio debba essere valutato guardando il petto, il collo e le ali dell'aquila che in questo caso mi sembrano molto ben conservati.

Stesso discorso può essere fatto per il dritto: a differenza infatti del tipo 1 lira "aquila sabauda" (uguale per modulo e peso) in cui i capelli del re sono estremamente ben definiti, rappresentando dunque un parametro importante per evidenziare anche i minimi segni di usura, lo stesso non può essere detto per l'aquilino. Parametro più importante a mio avviso in questa moneta sono invece i baffi di VEIII, che essendo più in rilievio rispetto al resto vanno incontro più precocemente ad usura. In questo caso i baffi sono ben conservati: se infatti l'usura dei capelli fosse da attribuire a circolazione, tanto più usurati dovrebbero essere i baffi, proprio perchè più in rilievo, cosa che qui non si verifica.

La mia non vuole essere una strenua difesa della mia moneta :D . ma solo un'analisi approfondita. Vi invito cmq a confrontare la foto con quelle dei lotti sopra citati.

saluti

Michele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
dal vivo la moneta forse all Spl ci arriva la foto non e il massimo al rovescio i lacci del fascio non si notano bene specialmente quello di dx, l'usura dei capelli al D/ e il piumaggio dell'Aquila Al R/ denotano una leggera usura ... mi piacerebbe vedere il taglio della moneta,quasi tutti gli esemplari che ho visto hanno i fert e rosette molto evanescenti. ciao ZuoloNomisma migliora le foto altrimenti ti pigli sempre mezzo punto in meno :)  :P

saluti Flak!

242645[/snapback]

Concordo , in questi casi le immagini non rispecchiano la realta'.

Dovremmo prendere delle lezioni di fotografia da qualche noto venditore di Ebay , che riesce sempre a migliorare la realta' ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Newton

Dovremmo prendere delle lezioni di fotografia da qualche noto venditore di Ebay , che riesce sempre a migliorare la realta'  ;)

242725[/snapback]

:D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marcantonio

votato.MARCANTONIO.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Elmetto
Ciao a tutti, dai giudizi dati vedo una distribuzione molto eterogenea, forse perchè l'Aquilino non è facile da valutare, in quanto diversi particolari possono trarre in inganno.

Prima di acquistare la moneta infatti, ho confrontato le foto con quelle di esemplari recentemente apparsi all'asta, in particolare con i lotti 1856 e 1857 di InAsta 18 e con i lotti 2329 e 2330 di InAsta 20. Dopo un'attenta analisi ho ritenuto che non ci fossero grosse differenze e visto il prezzo l'ho presa.

La principale "critica" :) mossa all'esemplare presentato è quella relativa al piumaggio  dell'aquila al rovescio e dei capelli del re al dritto, parametri che giustamente vengono presi in considerazione nell'assegnare una conservazione più obbiettiva possibile. Per quanto riguarda il piumaggio è da osservare che anche in esemplari FDC la porzione più alta delle zampe è priva di piume e nella porzione più bassa queste sembrano schiacciate, cosa che non è da attribuire a mio avviso all'usura da circolazione, bensi alla natura del conio (queste monete sono nate cosi fin dall'inizio). Ritengo dunque che il vero stato di usura del piumaggio debba essere valutato guardando il petto, il collo e le ali dell'aquila che in questo caso mi sembrano molto ben conservati.

Stesso discorso può essere fatto per il dritto: a differenza infatti del tipo 1 lira "aquila sabauda" (uguale per modulo e peso) in cui i capelli del re sono estremamente ben definiti, rappresentando dunque un parametro importante per evidenziare anche i minimi segni di usura, lo stesso non può essere detto per l'aquilino. Parametro più importante a mio avviso in questa moneta sono invece i baffi di VEIII, che essendo più in rilievio rispetto al resto vanno incontro più precocemente ad usura. In questo caso i baffi sono ben conservati: se infatti l'usura dei capelli fosse da attribuire a circolazione, tanto più usurati dovrebbero essere i baffi, proprio perchè più in rilievo, cosa che qui non si verifica.

La mia non vuole essere una strenua difesa della mia moneta :D . ma solo un'analisi approfondita. Vi invito cmq a confrontare la foto con quelle dei lotti sopra citati.

saluti

Michele

242685[/snapback]

Quoto tutto !!

Per me la moneta è di alta qualità.

Le sono stati attribuiti tutti i difetti possibili e immaginabili:

petto dell'aquila consumato, ginocchia spelacchiate, colpi al bordo, usura sui capelli del Re ecc.ecc.

Se la maggioranza del Forum ha giudicato questa moneta un BB/SPL, mi chiedo allora come è un FDC ?

Volevo aggiungere solo una cosa alle considerazioni di ZuoloNomisma.

Dalle immagini non eccelse noto comunque una bellissima pulizia dei campi sia al dritto che al rovescio.

Non pensate che una moneta circolata in BB/SPL che presenta usura sui rilievi dovrebbe avere una miriade di graffietti anche nei campi?

Saluti a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1000Coins
Se la maggioranza del Forum ha giudicato questa moneta un BB/SPL, mi chiedo allora come è un FDC ?

Mi sono preso la "briga" di confrontare attentamente le immagini inviate da ZuoloNomisma con un aquilino che ho in condizioni qFDC, perizata Tevere, e con una scansione che ho della stessa moneta.

Ho cercato di dare un giudizio il più obiettivo possibile... conclusione:

La moneta tra le mie mani è sicuramente più bella delle immagini inviate da ZuoloNomisma ma l'immagine della scansione della mia moneta (tra l'altro chiusa nella plastica) è equivalente, forse in qualche particolare citato nei giudizi di valutazione sembra anche peggio....

Mi domando se in certi casi non stiamo valutando più la foto che la conservazione della moneta...

Gli interventi di flakin e piergi00 su questo credo siano illuminanti

Mi scuso con ZuoloNomisma ma il mio primo giudizio è stato affrettato: penso siamo senza ombra di dubbio oltre lo SPL, considerando che l'immagine può davvero fregarsi 1/2 punto.

Ciao

Modificato da 1000Coins

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ricca770

Forse ho interpretato male io le foto della tua bella moneta. L'ho valutata Spl+ ma vedo che siamo stati la minoranza ad aver espresso questo giudizio. :( :(

Comunque la moneta, che sia qSpl o Spl+ è sempre ottima ed è un piacere vederla in collezione. :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×