Jump to content
IGNORED

Ma che, sei di coccio?


littleEvil

Recommended Posts

Posted (edited)

Dei Notgeld tedeschi se ne è già parlato molto, ma questi mi mancavano.

Oggi vi presento quattro monete in porcellana prodotte dalla manifattura di Meissen in Sassonia durante la crisi degli anni '20 (del secolo scorso!)
_20(2).thumb.JPG.7043bf18dcaae168851762fe70256fcb.JPG_20(1).thumb.JPG.080cbd94925a5fbfc975078a43e98243.JPG

(20 pfennig / 1,5g / 19 mmØ / 2,8 mm spessore)

A quel tempo scarseggiava la moneta metallica e la materia prima per produrla, così in Germania intorno al 1920 al Ministero delle Finanze del Reich tedesco venne l'idea di emettere moneta di emergenza in ceramica ed iniziò a valutarne la fattibilità. Furono anche realizzate alcune bozze e coniazioni di prova, che però vennero respinte e così non fu introdotta come moneta ufficiale.

_50(2).thumb.JPG.2cb86f4957276e04fb6fc56d36533783.JPG_50(1).thumb.JPG.d8ab63e3cd44f6b938131b14be319ce5.JPG

(50 pfennig / 22 mmØ / 3 mm spessore)

Il governo della Sassonia fece tesoro dell'esperienza acquisita sul gres dalla fabbrica di Meissen e così all'inizio del 1921 lo Stato fu il primo a decidere di mettere in circolazione moneta di emergenza. Oltre all'indicazione obbligatoria del valore, dell'anno e dell'origine, il disegnatore mise pure il simbolo della manufattura, le due spade incrociate.

_100(2).thumb.JPG.64199f20b4cb36abe2cf59661fc026ad.JPG_100(1).thumb.JPG.23c55d333f5fd5ca9791f81382b4e36d.JPG

(1 marco / 3g / 25 mm Ø / 3 mm spessore)

L'artista era Emil Paul Börner e l'incisore un certo Friedrich Wilhelm Hörnlein (uhm... quest'ultimo nome mi sembra di averlo già letto, anche in relazione a medaglie di carestia e kronur islandesi degli anni '30). Börner si dimostrò un maestro dell'arte del rilievo, in grado di realizzare in modo decorativo una creazione artistica anche in spazi minimi. Si racconta che rifiutò la consueta macchina di riduzione, diffusa in zecca. Egli incideva i suoi disegni direttamente nello stampo in gesso, utilizzando l'impegnativa tecnica del taglio in negativo. Il gres Böttger fu scelto come materiale non solo perché era meno suscettibile allo sporco rispetto alla porcellana bianca di bisquit: è resistente all'acqua, ha eccellenti proprietà igieniche ed ha un'elevata resistenza alla rottura. 

_200(1).thumb.JPG.9e7edd9b14745258ed43335f842f4251.JPG_200(0).thumb.JPG.47b44f690a4b9229f7cb3665a04791dc.JPG

(2 marchi / 3,4g / 28 mm Ø / 3 mm spessore)

Ma qui arriva il bello: le monete sono "scodellate" su entrambi i lati, in modo che la parte principale della massa si trovi sul bordo e lo stabilizzi e questa particolarità ha permesso di ottenere un rilievo decisamente alto, che gioca a favore dei dettagli dei motivi. E poi c'era il lato pratico: monete di uguale valore potevano essere disposte senza problemi l'una sull'altra e confezionate in rotoli. 

_x3.thumb.JPG.df7f31e077720d1000ff64832fb535f5.JPG_x1.thumb.JPG.eb10b978413fba266c54629f7a119a6f.JPG

 

C'era anche un vantaggio durante la fasi di produzone:  la contrazione durante la cottura doveva essere presa in considerazione e quella del gres era solo dell'8%, contro il 16% della classica porcellana bianca. (e le impurità si vedevano di meno, ma questo lo dico io)

_x2.thumb.JPG.792804e594bace9e5ae2a0984364c720.JPG

L'unica nota triste per la manifattura di Meissen è che, anche se incaricata direttamente dallo Stato sassone, dal suo Ministro delle Finanze, di iniziare a produrre denaro non fu mai, e non è tuttora, considerata una "vera" zecca sassone.

Per oggi è tutto, io come al solito mi sono fermato agli esemplari più economici (14€ per tutto quello che avete visto di sopra), se poi "capita" magari poi proseguo la discussione in futuro ;)

Servus,

Njk

============

Fun fact:
le monete di porcellana suscitarono persino un certo interesse internazionale. Anche il Guatemala prese in considerazione l'emissione di queste nuove monete e nel 1922 vennero commissionati dei campioni di pezzi da 2 pesos, che tuttavia non furono emesse.

N0000884_Bild.5_kleiner-fuer-Web-edited.

https://www.dhm.de/blog/2024/03/13/aus-naturmaterialien-geld-machen-porzellan-notgeld-aus-sachsen/

Per saperne di più:

https://de.wikipedia.org/wiki/Porzellangeld

Edited by littleEvil
  • Like 8
Link to comment
Share on other sites

Awards

Posted (edited)
1 ora fa, littleEvil dice:

Dei Notgeld tedeschi se ne è già parlato molto, ma questi mi mancavano.

Oggi vi presento quattro monete in porcellana prodotte dalla manifattura di Meissen in Sassonia durante la crisi degli anni '20 (del secolo scorso!)
_20(2).thumb.JPG.7043bf18dcaae168851762fe70256fcb.JPG_20(1).thumb.JPG.080cbd94925a5fbfc975078a43e98243.JPG

(20 pfennig / 1,5g / 19 mmØ / 2,8 mm spessore)

A quel tempo scarseggiava la moneta metallica e la materia prima per produrla, così in Germania intorno al 1920 al Ministero delle Finanze del Reich tedesco venne l'idea di emettere moneta di emergenza in ceramica ed iniziò a valutarne la fattibilità. Furono anche realizzate alcune bozze e coniazioni di prova, che però vennero respinte e così non fu introdotta come moneta ufficiale.

_50(2).thumb.JPG.2cb86f4957276e04fb6fc56d36533783.JPG_50(1).thumb.JPG.d8ab63e3cd44f6b938131b14be319ce5.JPG

(50 pfennig / 22 mmØ / 3 mm spessore)

Il governo della Sassonia fece tesoro dell'esperienza acquisita sul gres dalla fabbrica di Meissen e così all'inizio del 1921 lo Stato fu il primo a decidere di mettere in circolazione moneta di emergenza. Oltre all'indicazione obbligatoria del valore, dell'anno e dell'origine, il disegnatore mise pure il simbolo della manufattura, le due spade incrociate.

_100(2).thumb.JPG.64199f20b4cb36abe2cf59661fc026ad.JPG_200(0).thumb.JPG.47b44f690a4b9229f7cb3665a04791dc.JPG

(1 marco / 3g / 25 mm Ø / 3 mm spessore)

L'artista era Emil Paul Börner e l'incisore un certo Friedrich Wilhelm Hörnlein (uhm... quest'ultimo nome mi sembra di averlo già letto, anche in relazione a medaglie di carestia e kronur islandesi degli anni '30). Börner si dimostrò un maestro dell'arte del rilievo, in grado di realizzare in modo decorativo una creazione artistica anche in spazi minimi. Si racconta che rifiutò la consueta macchina di riduzione, diffusa in zecca. Egli incideva i suoi disegni direttamente nello stampo in gesso, utilizzando l'impegnativa tecnica del taglio in negativo. Il gres Böttger fu scelto come materiale non solo perché era meno suscettibile allo sporco rispetto alla porcellana bianca di bisquit: è resistente all'acqua, ha eccellenti proprietà igieniche ed ha un'elevata resistenza alla rottura. 

_200(1).thumb.JPG.9e7edd9b14745258ed43335f842f4251.JPG_200(0).thumb.JPG.47b44f690a4b9229f7cb3665a04791dc.JPG

(2 marchi / 3,4g / 28 mm Ø / 3 mm spessore)

Ma qui arriva il bello: le monete sono "scodellate" su entrambi i lati, in modo che la parte principale della massa si trovi sul bordo e lo stabilizzi e questa particolarità ha permesso di ottenere un rilievo decisamente alto, che gioca a favore dei dettagli dei motivi. E poi c'era il lato pratico: monete di uguale valore potevano essere disposte senza problemi l'una sull'altra e confezionate in rotoli. 

_x3.thumb.JPG.df7f31e077720d1000ff64832fb535f5.JPG_x1.thumb.JPG.eb10b978413fba266c54629f7a119a6f.JPG

 

C'era anche un vantaggio durante la fasi di produzone:  la contrazione durante la cottura doveva essere presa in considerazione e quella del gres era solo dell'8%, contro il 16% della classica porcellana bianca. (e le impurità si vedevano di meno, ma questo lo dico io)

_x2.thumb.JPG.792804e594bace9e5ae2a0984364c720.JPG

L'unica nota triste per la manifattura di Meissen è che, anche se incaricata direttamente dallo Stato sassone, dal suo Ministro delle Finanze, di iniziare a produrre denaro non fu mai, e non è tuttora, considerata una "vera" zecca sassone.

Per oggi è tutto, io come al solito mi sono fermato agli esemplari più economici (14€ per tutto quello che avete visto di sopra), se poi "capita" magari poi proseguo la discussione in futuro ;)

Servus,

Njk

============

Fun fact:
le monete di porcellana suscitarono persino un certo interesse internazionale. Anche il Guatemala prese in considerazione l'emissione di queste nuove monete e nel 1922 vennero commissionati dei campioni di pezzi da 2 pesos, che tuttavia non furono emesse.

N0000884_Bild.5_kleiner-fuer-Web-edited.

https://www.dhm.de/blog/2024/03/13/aus-naturmaterialien-geld-machen-porzellan-notgeld-aus-sachsen/

Per saperne di più:

https://de.wikipedia.org/wiki/Porzellangeld

 

_100 (1).JPG

 

Ciao

Partecipo col mio. Un bel materiale...gres porcellanato😁

IMG_20240505_143157.jpg

IMG_20240505_143146.jpg

Edited by caravelle82
  • Like 4
Link to comment
Share on other sites


Qui non si parla di hairlines o graffi, manco di "colpetto sul bordo", ma di scheggiature e rotture! 😁

image.png.06362d5fb6bbb8b6b45572b7c624f465.png

anche sulla foto che ho postato sopra, si vede - se si nota il particolare - che il bordo è frastagliato.

image.png.24df2f3915fd8d2c3d958775fe4ed9ad.png

questo credo proprio che sia uno svantaggio del materiale usato.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Awards

Supporter
2 minuti fa, littleEvil dice:

Qui non si parla di hairlines o graffi, manco di "colpetto sul bordo", ma di scheggiature e rotture! 😁

image.png.06362d5fb6bbb8b6b45572b7c624f465.png

anche sulla foto che ho postato sopra, si vede - se si nota il particolare - che il bordo è frastagliato.

 

Con quei difetti non è di certo in FDC !  (fior di ceramica) :P

  • Haha 3
Link to comment
Share on other sites

Awards

Eheheheh fior di scheggia 😁

IMG_20240505_174742.jpg

Pensare che questo notgeld non voleva più arrivare a casa....

Fui rimborsato.

Dopo altro tempo arrivo tra le mie mani e ripagai il commerciante tedesco, avvisandolo della sorpresa inaspettata.😁

Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...

Ne avevo sentito parlare ma non avevo mai visto queste emissioni di emergenza...molto interessanti! 

Si conoscono le tirature?

Link to comment
Share on other sites


Ma soprattutto si sa se esistono falsi ed eventualmente come si fa a riconoscerli?

Link to comment
Share on other sites


Interessante....

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)
14 ore fa, vathek1984 dice:

Si conoscono le tirature?

Questo è facile! ;)

20 Pfennig
1921 - 641 000
50 Pfennig
1920 - 4 200 / 1921 - 493 000
1 Mark
1921 - 546 000
2 Mark
1920 - 4 200 / 1921 - 576 000

==========

5 Mark
1920 - 75 000 / 1921 - 72 000    

10 Mark
1920 - 75 000 / 1921 - 74 000                            

20 Mark
1920 - 5 000 / 1921 - 67 000

Con un decreto del 31 dicembre 1920, solo i pezzi del 1921 furono ammessi come monete di emergenza. Tutti i pezzi del 1920 e i quelli da 5, 10 e 20 marchi del 1920 e 1921 non furono ufficializzati e acquistarono solo un valore collezionistico.

E questo chiarisce perchè i valori bassi sono i più economici e facili da reperire.

9 ore fa, ART dice:

Ma soprattutto si sa se esistono falsi ed eventualmente come si fa a riconoscerli?

Questo un po' di meno 

Allora: i falsi esistono - punto.

Il ministero sassone dichiarò a priori: "Non c'è rischio di contraffazione. La riproduzione sarebbe troppo difficile e costosa. Sarebbe impossibile per terzi produrre una massa simile alla porcellana di Meissen."

Le ultime parole famose!😁

Subito dopo la loro comparsa le monete di porcellana, divennero ambiti oggetti da collezione. Nel 1921, la polizia scoprì un laboratorio di falsari. Alcuni dei contraffattori dell'epoca erano dipendenti della manifattura, avevano rubato della pasta di porcellana bianca e marrone, segretamente copiato degli stampi da stampi ufficiali o ricalcando monete originali e avevano poi cotto i tondelli in un forno appositamente procurato.

Vennero prodotte non solo le monete d'emergenza della Sassonia, ma anche pezzi di porcellana bianca, che non furono mai messi in circolazione ma erano ricercati dai collezionisti.

Riconoscerli? boh... se i tipi di sopra hanno lavorato bene e visto che minimali differenze per queste monete non sono straordinarie, potrebbe essere difficile.

Njk

Edited by littleEvil
  • Like 4
Link to comment
Share on other sites

Awards

17 ore fa, littleEvil dice:

Riconoscerli? boh... se i tipi di sopra hanno lavorato bene e visto che minimali differenze per queste monete non sono straordinarie, potrebbe essere difficile.

Spero che siano morti male, soffrendo.

Link to comment
Share on other sites


  • 3 weeks later...
Il 18/05/2024 alle 09:59, littleEvil dice:

Tutti i pezzi del 1920 e i quelli da 5, 10 e 20 marchi del 1920 e 1921 non furono ufficializzati e acquistarono solo un valore collezionistico.

ed io mi son fatto prendere la mano! 😁

Oggi ero già virtualmente a Mylau in Sassonia con @PostOffice e @caravelle82 a prendere una birra lager,

e senza spostarmi troppo

Senzanome.jpg.ce04fe9caa15a3081ad74edf68ec08d6.jpg

ora posso mostrarvi il mio nuovo arrivo.

Qui i bordi sono dorati: perche? L'intenzione era che questi pezzi, di taglio maggiore rispetto a quelli che poi circolarono, si presentassero diversamente, ricordando le monete in metallo che volevano sostituire, una specie di "nordic gold" spennellato sulla ceramica.

05(1).thumb.JPG.be93ebf4a7eeff30afcbb611ae6651f1.JPG

spighe di grano e putto...

05(2).thumb.JPG.6c93122017e6c0037c17ac4ae82c4076.JPG

10(1).thumb.JPG.674fd09ccecb4124edcb9b9e682ab9ac.JPG

grano e contadino...

10(2).thumb.JPG.111bcc9d9ee83618d99e6d7d354d7ec0.JPG

20(1).thumb.JPG.bac8969697e411ec4e9d9a8831f85d1f.JPG

madre che allatta.

20(2).thumb.JPG.95d9c594f2579a4aa4b0f73cba4afda9.JPG

i bordi qui sono venuti meglio

99_x3.thumb.JPG.3b7697fc5b6d9ba8e43232175f611172.JPG

ed in mano fanno pure la loro presenza!

77.thumb.JPG.bb46690f418d0cefcfcc4a90c4816a26.JPG

Il bello è che adesso la serie è finita! Che faccio? Visto che i motivi sono abbastanza piacevoli, magari le metto in un quadretto.

Njk

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites

Awards

10 minuti fa, littleEvil dice:

ed io mi son fatto prendere la mano! 😁

Oggi ero già virtualmente a Mylau in Sassonia con @PostOffice e @caravelle82 a prendere una birra lager,

e senza spostarmi troppo

Senzanome.jpg.ce04fe9caa15a3081ad74edf68ec08d6.jpg

ora posso mostrarvi il mio nuovo arrivo.

Qui i bordi sono dorati: perche? L'intenzione era che questi pezzi, di taglio maggiore rispetto a quelli che poi circolarono, si presentassero diversamente, ricordando le monete in metallo che volevano sostituire, una specie di "nordic gold" spennellato sulla ceramica.

05(1).thumb.JPG.be93ebf4a7eeff30afcbb611ae6651f1.JPG

spighe di grano e putto...

05(2).thumb.JPG.6c93122017e6c0037c17ac4ae82c4076.JPG

10(1).thumb.JPG.674fd09ccecb4124edcb9b9e682ab9ac.JPG

grano e contadino...

10(2).thumb.JPG.111bcc9d9ee83618d99e6d7d354d7ec0.JPG

20(1).thumb.JPG.bac8969697e411ec4e9d9a8831f85d1f.JPG

madre che allatta.

20(2).thumb.JPG.95d9c594f2579a4aa4b0f73cba4afda9.JPG

i bordi qui sono venuti meglio

99_x3.thumb.JPG.3b7697fc5b6d9ba8e43232175f611172.JPG

ed in mano fanno pure la loro presenza!

77.thumb.JPG.bb46690f418d0cefcfcc4a90c4816a26.JPG

Il bello è che adesso la serie è finita! Che faccio? Visto che i motivi sono abbastanza piacevoli, magari le metto in un quadretto.

Njk

 

Spettacolo🔝

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Crostatine alla marmellata di lamponi :lol:

 

crt.jpg.65557938909c8eaa38323d72fcb2f2ff.jpg

 

Link to comment
Share on other sites

Awards

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.