Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
vince960

Strana moneta

Risposte migliori

vince960

Non ho la minima idea di cosa sia, ogni tanto compro a pochi euro delle monete 'strane' che poi spesso non riesco a classificare. Diciamo che forse il diritto dovrebbe rappresentare un volto a sinistra. Vagamente la fattura mi ricorda il retro di questa moneta celta, anche se la consistenza in questo caso è molto più "leggera". Al rovescio due fruste? Strumenti sacri? Bho... La moneta è leggermente concava

Grazie per ogni aiuto

Vince

post-3952-1183396554_thumb.jpg

post-3952-1183397321_thumb.jpg

Modificato da vince960

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

Dimenticavo...

1.3 grammi / 13 mm / bronzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marchemilio

anche io la trovo celtizzante,meglio chiedere a bassi....o mettere il thread nella sezione monete preromane

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marchemilio

la moneta da identificare è convessa,tipico delle dramme padane,sebbene esse siano in ag,quella da te postata cd1jazz,non è convessa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960
la moneta da identificare è convessa,tipico delle dramme padane,sebbene esse siano in ag,quella da te postata cd1jazz,non è convessa

243944[/snapback]

Premesso nuovamente che non ho nessuna esperienza di questo tipo di monete, ho visto in un altro tread di lorenzobassi questa notazione sulle dracme padane:

La monetazione padana è costituita da un unico tipo di numerario e ripete, sia pure in forme figurative diverse, un unico tema tipologico: al D/ la testa di Diana ed al R/ il leone ruggente della dramma massaliota.

Questo escluderebbe la mia moneta, che sicuramente al retro non ha l'immagine del leone, mentre potrebbe essere ragionevole riconoscerci arco, mazza e faretra come suggerito da cid1jazz. Bho...

Modificato da vince960

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cid1jazz
la moneta da identificare è convessa,tipico delle dramme padane,sebbene esse siano in ag,quella da te postata cd1jazz,non è convessa

243944[/snapback]

La forma convessa nella monetazione greca, se pur frequente, non è una regola. La forma era legata oltre al tipo di tondello, al diametro dello stesso rispetto a quello del conio di martello, nonchè dalla pressione esercitata.

Inoltre si tratta di un bronzo, quindi non è paragonabile ad una dramma, non rientrerebbe neanche il peso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

Sarei arrivato a questa conclusione: arco, mazza e faretra al rovescio, sarebbe identico a questo:

post-3952-1183672503_thumb.jpg

che corrisponde a una moneta Macedone di Alessandro Magno: Alexander the Great AE17 lifetime issue. Macedonian Mint, (Pella?) Head of Alexander the Great left, as Hercules, in lionskin / BA, bow & bowcase above, club below.

Questo sarebbe il diritto

post-3952-1183672633_thumb.jpg

Tornerebbe abbastanza bene, solo dove al retro dovrebbe esserci, sotto la faretra e sopra la mazza, la legenda BA, io leggerei abbastanza distintamente TI (scritto parallelamente a faretra/mazza, come evidenziato nell'immagine seguente, che si riferisce alla mia moneta)

post-3952-1183673363_thumb.jpg

Che ne dite? Pensate possa essere corretta la mia interpretazione?

Modificato da vince960

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marchemilio

solo la monetazione celtica padana è esclusivamente in ag, le altre tribù celtiche usavano di tutto(anche il potin).da quanto so

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sesino

Pensavo che anche i celti della zona padana avessero qualche monete in rame/bronzo, ma è sempre stato un mio dubbio.

Ma come mai non ne battevano anche in rame/bronzo?

Ed in oro o elettro?

Beh so per certo che esistevano dracme padane suberate, ne ho viste un paio di persona.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

Nessun commento sulla possibile identificazione come moneta Greco/Macedone?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cid1jazz
Sarei arrivato a questa conclusione: arco, mazza e faretra al rovescio, sarebbe identico a questo:

post-3952-1183672503_thumb.jpg

che corrisponde a una moneta Macedone di Alessandro Magno: Alexander the Great AE17 lifetime issue. Macedonian Mint, (Pella?) Head of Alexander the Great left, as Hercules, in lionskin / BA, bow & bowcase above, club below.

Questo sarebbe il diritto

post-3952-1183672633_thumb.jpg

Tornerebbe abbastanza bene, solo dove al retro dovrebbe esserci, sotto la faretra e sopra la mazza, la legenda BA, io leggerei abbastanza distintamente TI (scritto parallelamente a faretra/mazza, come evidenziato nell'immagine seguente, che si riferisce alla mia moneta)

post-3952-1183673363_thumb.jpg

Che ne dite? Pensate possa essere corretta la mia interpretazione?

244481[/snapback]

Il tipo è simile, ma il peso non corrisponde.

C'e anche un tipo che per peso va intorno ai 2Gr., ma nel rovescio l'arco è inserito dentro la feretra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cid1jazz
solo la monetazione celtica padana è esclusivamente in ag, le altre tribù celtiche usavano di tutto(anche il potin).da quanto so

244491[/snapback]

Questo lo so anch'io, ma converrai che è inpensabile classificare una moneta basandosi sulla forma più o meno convessa del tondello.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marchemilio

si cd1jazz,è impensabile...si va per tentativi infatti,si restringe l'area, etcetc

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marchemilio
Pensavo che anche i celti della zona padana avessero qualche monete in rame/bronzo, ma è sempre stato un mio dubbio.

Ma come mai non ne battevano anche in rame/bronzo?

Ed in oro o elettro?

Beh so per certo che esistevano dracme padane suberate, ne ho viste un paio di persona.

244600[/snapback]

certo, ma ufficialmente una moneta d'argento subaerata è una moneta d'argento per il corso dell'epoca(in realtà è un falso )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sesino

A si è vero, in effetti venivno coniate per prendere il posto delle "originali", o meglio ufficiali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×