Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
eg1979

CLAUDIO II O COSTANZO CLORO?

Risposte migliori

Paleologo

Ipotizzerei un semplice errore? Oltre alla legenda, anche il ritratto non mi pare di Claudio, che ha dei lineamenti caratteristici, molto affilati.

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Ciao eg

Evidentemente il venditore francese ha sbagliato.

Ti metto la mia di Claudio II per il confronto.

agrì

post-42-1184340955_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

VERUS

Concordo con Paleologo e Agrippa

svista del venditore

P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979

Mi spiace contraddirvi, ma c'è una serie di monete come RIC VII Roma 112 e sue strette parenti in cui la legenda del dritto porta:

DIVO CLAVDIO OPT IMP

Appena posso vi posto la mia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Eg ? Hai preso un colpo di sole ?.. o altro ? :D

Hai letto cosa cè scritto sulla mia ?

DIVO CLAVDIO OPT IMP

Non è RIC VII, Roma 112 ?

agrì

Modificato da agrippa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979

ma quindi è per Claudio il Gotico... e perchè Costantino fa la commemorativa per Claudio II?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Domanda da un M...

Io azzardo un paio ipotesi....

1^ - L'opportunismo gli suggeriva di metterlo nel suo Pantheon... gli avi illustri pagavano a Roma....

2^ - I romani avevano un bellissimo ricordo di questo imperatore che aveva speso ingentissime somme per ripristinare la fertilità della terra nell'interland di Roma per un raggio di circa 40 KM.... l'intenso sfruttamento della terra negli ultimi sei secoli ne aveva alzato il grado di acidità e lui ordinò di basificare spargendo milioni di quintali di calce viva...

Gli "Storici" del Forum andranno avanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979

Caspita! Quindi la questione è ancora aperta!!!

interessante...

lancio una terza ipotesi, allora

E se fosse rivolta al padre Costanzo Cloro, visto che i Costantini avevano nel nome anche "Claudio"? (Flavio Claudio)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

L'ipotesi più verosimile appare con ogni probabilità la prima proposta da agrippa: l'adozione di Claudio II come proprio avo è da fissare in un momento storico ben preciso, il 310, quando, dopo la vittoria e l'uccisione di Massimiano, Costantino ripudia il legame precedentemete instauratosi con il vecchio collega di Diocleziano, da cui aveva preso in sposa la figlia Fausta e da cui, più o meno indirettamente, derivava il suo potere (il padre Costanzo I era stato Cesare di Massimiano). S'assiste, allora, al tentativo (riuscito) di superare, anche formalmente, l'ordinamente tetrarchico per tornare al più "classico" sistema dinastico: Costantino sfrutta le comuni origini illiriche e l'ottima fama che ancora aleggiava sull'imperatore che, nel suo breve regno, era riuscito a liberare Roma dal pericolo goto, per legittimare in toto il suo potere. Claudio II è riconosciuto come padre di Costanzo Cloro: Costantino è quindi predestinato a rivestire la carica di Augusto, a reggere le sorti dell'Impero.

Un panegirico, redatto per i suoi quinquennalia (nel 310, appunto), lo conferma (Panegirici latini; VI, 2):

«Inizierò dal primo dio fra i tuoi antenati, del quale forse molti sono ancora all'oscuro, benché quanti ti amano lo conoscono molto bene. Infatti tu sei legato da un vincolo ancestrale a quel divino Claudio che fu il primo a restaurare l'ordine gravemente decaduto dell'Impero romano e che distrusse per terra e per mare le orde dei Goti [...] Benché il felicissimo giorno che noi abbiamo da poco celebrato sia calcolato come l'anniversario del tuo impero, dal momento che esso ti vide per la prima volta decorato con quell'onore, tuttavia è da Claudio, il fondatore della tua famiglia, che tale onore è passato a te. Inoltre quell'antica prerogativa della famiglia imperiale innalzò tuo padre, così che anche tu potessi stare nella posizione più elevata al di sopra delle necessità umane come terzo imperatore, dopo altri due della tua stessa famiglia. Tra gli altri fattori che contribuiscono alla tua sovranità, Costantino, lo riconosco, c'è soprattutto quello che tu sei nato imperatore, e tale è la nobiltà della tua dinastia che la dignità imperiale non ti ha aggiunto alcun onore, né la fortuna poteva attribuire alla tua divinità quello che è già tuo, che non richiede nessuna propaganda o ricerca di consenso.»

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×