Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
deadhead

Gens Cornelia

Premetto che sono un neofita della numismatica Romana Repubblicana. Colleziono infatti queste splendide monete da appena 4 mesi. Il mio ultimissimo acquisto è questo denario della Gens Cornelia. Me ne innamorai non appena lo vidi non solo per il suo intrinseco interesse artistico - amo molto questo tipo di ritrattistica - ma anche per la indiscussa grandezza del personaggio ritratto e che fu il celebre antenato del Magistrato Monetario: Scipione l'africano. Leggendo qua e là i vari interventi dei collezionisti più esperti sono venuto a conoscenza del penoso fenomeno della cristallizzazione. Malattia che temo abbia "contratto" anche questo denario. Non sono un gran fotografo, ma noto sul dritto delle strane increspature dell'argento, simili quasi a bollicine, concentrate vicino al naso, alla bocca e dietro la nuca di Scipione. Secondo voi si tratta di cristallizzazione? e se è necessario qualche tipo di intervento o qualche particolare cura? La moneta pesa 4 grammi precisi precisi e l'ho acquistata da un numismatico di chiara fama pagandola 95 euro. La conservazione mi pare buona. Vi ringrazio tanto della cortesia.

post-5870-1188387555_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco il rovescio. Dal "vivo" risulta molto meglio conservata comunque.

post-5870-1188388179_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiungo il particolare.

post-5870-1188389036_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

Il tuo dettaglio in immagine non è ben visibile, ma no, credo tu non abbia nulla da temere con la "cristallizazione", non è il caso del tuo denario, tra l'altro molto bello e pagato ad un ottimo prezzo. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Neanche io riesco a vedere bene, in ogni caso credo che la cristallizzazione sia un processo irreversibile...

Non credo cmq che sia il tuo caso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sembra molto bello e lo hai pagato anche bene, e anche a me non mi sembra cristallizzato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Innanzitutto vi ringrazio tutti quanti per gli interventi. E' vero, purtroppo la mia fotografia non è il massimo, ma per rendere un'idea posto questa discussione: quelle escrescenze a bollicina che si vedono soprattutto sul Pegaso dello statere corinzio sono del tutto simili a quelle presenti su questa moneta.

Alessandro

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=15077&hl=

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

quelle bollicine sono generalmente correlate a processi di fusione, la cristallizzazione è molto differente e rende la moneta particolarmente fragile, tanto da poterla spezzare in due abbastanza agevolmente solo con una leggera pressione della mano, talvolta lasciandola semplicemente cadere a terra. Per cercare di darti un esempio, la cristallizzazione dell'argento ha un effetto di colore quasi biancastro che lascia intravedere un'area fatta di piccolissimi microgranuli, che non sono altro che una aggregazione di materiale che perde parte della sua caratteristica originale e pur rimanendo essenzialmente argento, diventa di estrema fragilità. Spero di essere stato abbastanza chiaro...... ;)

Modificato da commodo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?