Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Sierra

Prezzi emissioni Monaco, San Marino, Vaticano

Risposte migliori

Sierra

Vorrei con questo post creare una lista o varie liste con i valori di vendita delle monete, inizialmente degli stati Montecarlo, San Marino, Vaticano, estendibile poi anche ad altri stati, al momento della loro uscita, quindi del prezzo di vendita ufficiale della zecca.

Io sono interessato ai 2 euro cc e alle serie divisionali, ma penso che se sia cosa gradita si potrebbero aggiungere anche argenti, ori o altre tipologie facendo varie liste.

Aggiungerei anche gli eventuali oneri vicino al prezzo di vendita, tipo spese di spedizione, assicurazione, iva, ecc.

Cosa ne pensate?

Ho provato a cercare nei cataloghi, ma c'è solo la descrizione delle monete.

Se già esistono queste tabelle o un post simile me lo indichereste?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007

provo a fare un sunto logico temporale

VATICANO:

serie 2002

emissione FDC 12€. Valutazione 2002 1100€ / 2003 900€ / 2004 750€ / 2005 650€ / 2006 550€ / 2007 450€

emissione PROOF 75€. Valutazione N.d.

serie 2003

emissione FDC 15€

emissione PROOF 78€

serie 2004

emissione FDC 21€

emissione PROOF 125€

2€ CC Blister 11€

serie 2005

emissione FDC 23€

emissione Sede Vacante FDC 30€

emissione PROOF 125€

2€ CC Blister 11€ Busta 45€

serie 2006

emissione FDC 30€

emissione PROOF 140€

2€ CC Blister 11€ Busta 45€

serie 2007

emissione FDC 30€

emissione PROOF 140€

2€ CC Blister 11€ Busta 45€

Monaco 2001

serie FDC € 35 Valutazione 2002 750€ / 2003 450€ / 2004 300€ / 2005 350€ / 2006 300€ / 2007 250€

FS € N.d.

Monaco 2002:

serie FDC € 35

secondo prezzo FDC € 50

quotazione 2002 550€ / 2003 / 450€ / 2004 400€ / 2005 350€ / 2006 300€ / 2007 250€

Monaco 2003

serie MDTM per la mostra FDC 5€ (esibendo uno scontrino da 100 euro di spesa o passaporto filatelico completato)

Quotazione 2004 € 70

Monaco 2004

serie FS €190

Monaco 2005

coniazione proof 1.2.5 cent.

FS 40€

secondo prezzo 65€

Monaco 2006

serie FS € N.d.

Monaco 2007

2€ Grace Kelly

FDC € 110 (grimaldi forum)

quotazione attuale 220 €

SAN MARINO:

serie 2002 € 8,78 valutazione 2002 350€ / 2003 300€ / 2004 250€ / 2005 180€ / 2006 150€ / 2007 110€

seire 2003 € 44 valutazione 2003 200€ / 2004 170€ / 2005 130€ / 2006 100€ / 2007 85€

serie 2004 €44 valutazione 2004 130€ / 2005 90€ / 2006 70€ / 2007 60€

serie 2005 €44 valutazione 2005 90€ / 2006 70€ / 2007 50€

serie 2006 €44 valutazione 2006 60€ / 2007 45€

serie 2007 €44 valutazione 2007 40€

2€ cc 04 borghesi FDC 12,5€ valutazione 2004 70€ / 2005 60€ / 2005 50€

2€ cc 05 galileo FDC 12,50€ val. 2005 50€ /2006 40€ / 2007 35€

2€ cc 06 colombo FDC 12,50€ val. 2006 40€ / 2007 30€

2€ cc 07 garibaldi FDC 12,50€

più i minikit 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007 prezzi di emissione dai 6 agli 8 euro, valutazioni da 10 a 35€

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maxrocca

Mi sto affacciando da pochissimo al mondo dell'euro, collezionando i commemorativi da 2 euro.

Vedendo la tabella postata salta all'occhio la diminuzione costante delle quotazioni, dove rispetto ai valori immediatamente successivi all'emissione, sono crollati anche del 50% e questo, pur in presenza di tirature basse e, credo, aumento dei collezionisti.

Come mai? quotazioni troppo gonfiate? o scarso interesse dal collezionismo?

Sono meravigliato.

Un saluto, Massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alteras

Credo dipenda da differenti fattori... Fondamentale è stata nel 2002 la novità degli Euro. Molti hanno cominciato a raccogliere le monete e poi, con il passare del tempo hanno lasciato perdere o si sono dedicati ad altro. Altri poi raccolgono per tipologia di moneta e non per millesimo (ovvero l'anno di emissione) e così, dopo aver recuperato (a volte strapagandola) la prima emissione, non sono più stati interessati ad acquistarne altre. Poi, ancora, San Marino e in maniera minore il Vaticano hanno accolto nuovi collezionisti, dando la possibilità a molti di ottenere le serie a prezzi d'emissione, solitamente inferiori a quelli del mercato internet o fieristico.

Altri ancora sono partiti dall'Euro, per poi orientare le loro collezioni a periodi precedenti. Poi aggiungerei che le stesse tirature delle serie ufficiali variano, rendendo alcune annate meno rare.

Infine, la disponibilità stessa sul mercato. Un po' alla volta serie all'inizio considerate introvabili, hanno iniziato a circolare... Insomma il consiglio migliore per evitare di pagare dei prezzi esagerati, nella maggior parte dei casi è di avere pazienza...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Vedendo la tabella postata salta all'occhio la diminuzione costante delle quotazioni, dove rispetto ai valori immediatamente successivi all'emissione, sono crollati anche del 50% e questo, pur in presenza di tirature basse e, credo, aumento dei collezionisti.

Come mai? quotazioni troppo gonfiate? o scarso interesse dal collezionismo?

Sono meravigliato.

Conoscendo un pò come va il mercato, non c'è nulla di cui meravigliarsi. Nel 2002 scoppio l'entusiasmo per l'Euro, con migliaia e migliaia di appasionati in tutta Europa (e anche oltre) a scannarsi per avere serie divisionali emesse, attenzione, non in tirature basse (70mila serie sono tantissime) ma semplicemente con modalità criticabili. In sintesi, i 3 ministati vendettero le loro serie a "poche" persone, facendo rimanere a bocca asciutta il resto della platea, che doveva così rivolgersi al mercato per avere queste monete. Questo ovviamente causò un immediato aumento delle quotazioni, che venenro poi drogate definitivamente dall'immissione di tantissimi speculatori che compravano solo per rivendere a prezzi maggiorati. Col tempo, e con l'emissione di serie successive che andavano ad annacquare la presunta rarità di quelle 2002, la richiesta di queste monete è calata, e con essa hanno cominciato a calare le quotazioni. Il calo ha portato alla quasi completa sparizione degli speculatori, che non avevano più alcun interesse a comprare a prezzi di mercato una serie che di lì a poco sarebbe calata di valore.

In definitiva l'unico segmento del mercato Euro che ancora tira è quello dei 2€ commemorativi, e guarda caso proprio su questi si sono spostati gli speculatori; peraltro ritengo che anche questo settore subirà a breve un brusco ridimensionamento, visto il trattamento riservato da certi staterelli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Bravo elmetto2007 per aver riunito tutti i dati sparsi in un unico documento :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

katarzyna
Vedendo la tabella postata salta all'occhio la diminuzione costante delle quotazioni, dove rispetto ai valori immediatamente successivi all'emissione, sono crollati anche del 50% e questo, pur in presenza di tirature basse e, credo, aumento dei collezionisti.

Come mai? quotazioni troppo gonfiate? o scarso interesse dal collezionismo?

Sono meravigliato.

Conoscendo un pò come va il mercato, non c'è nulla di cui meravigliarsi. Nel 2002 scoppio l'entusiasmo per l'Euro, con migliaia e migliaia di appasionati in tutta Europa (e anche oltre) a scannarsi per avere serie divisionali emesse, attenzione, non in tirature basse (70mila serie sono tantissime) ma semplicemente con modalità criticabili. In sintesi, i 3 ministati vendettero le loro serie a "poche" persone, facendo rimanere a bocca asciutta il resto della platea, che doveva così rivolgersi al mercato per avere queste monete. Questo ovviamente causò un immediato aumento delle quotazioni, che venenro poi drogate definitivamente dall'immissione di tantissimi speculatori che compravano solo per rivendere a prezzi maggiorati. Col tempo, e con l'emissione di serie successive che andavano ad annacquare la presunta rarità di quelle 2002, la richiesta di queste monete è

calata, e con essa hanno cominciato a calare le quotazioni. Il calo ha portato alla quasi completa sparizione degli speculatori, che non avevano più alcun interesse a comprare a prezzi di mercato una serie che di lì a poco sarebbe calata di valore.

In definitiva l'unico segmento del mercato Euro che ancora tira è quello dei 2€ commemorativi, e guarda caso proprio su questi si sono spostati gli speculatori; peraltro ritengo che anche questo settore subirà a breve un brusco ridimensionamento, visto il trattamento riservato da certi staterelli.

261255[/snapback]

Penso proprio così

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sierra

Grazie a tutti in modo particolare a Elmetto che ha anche risposto a più di quello che mi interessava, ma è stato molto utile.

Non capisco perchè nei cataloghi non venga messo il prezzo reale?

Faccio un esempio: se la serie divisionale Vaticano 2002 era venduta a 12 € il suo valore è quello, no i 3,88 € reali. Cosa ne pensate, non andrebbe segnato come valore?

Grazie ancora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bifolco

Basterebbe scrivere in nota per tutte le serie emesse per collezionisti: "questa serie ( o questo pezzo tipo i 10c. e l'euro 2003 di Austria) non è stata immessa nella normale circolazione prezzo di sottoscrizione ...." oppure "pezzo presente solo nella confezione di zecca venduta al prezzo di ..."

Il prezzo reale non è quello di emissione ma quello di mercato al quale la moneta o la serie può essere comprata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73
Grazie a tutti in modo particolare a Elmetto che ha anche risposto a più di quello che mi interessava, ma è stato molto utile.

Non capisco perchè nei cataloghi non venga messo il prezzo reale?

Faccio un esempio: se la serie divisionale Vaticano 2002 era venduta a 12 € il suo valore è quello, no i 3,88 € reali. Cosa ne pensate, non andrebbe segnato come valore?

Grazie ancora.

261904[/snapback]

Non vorrei dire una cavolata ma credo che il prezzo di emissione della Divisionale del Vaticano 2002 era di 8 Euro.

Qualcuno può darmi conferma ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gianeuro
Grazie a tutti in modo particolare a Elmetto che ha anche risposto a più di quello che mi interessava, ma è stato molto utile.

Non capisco perchè nei cataloghi non venga messo il prezzo reale?

Faccio un esempio: se la serie divisionale Vaticano 2002 era venduta a 12 € il suo valore è quello, no i 3,88 € reali. Cosa ne pensate, non andrebbe segnato come valore?

Grazie ancora.

261904[/snapback]

Non vorrei dire una cavolata ma credo che il prezzo di emissione della Divisionale del Vaticano 2002 era di 8 Euro.

Qualcuno può darmi conferma ?

261979[/snapback]

Mi sembra che all'origine costasse 12 euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Non capisco perchè nei cataloghi non venga messo il prezzo reale?

Faccio un esempio: se la serie divisionale Vaticano 2002 era venduta a 12 € il suo valore è quello, no i 3,88 € reali. Cosa ne pensate, non andrebbe segnato come valore?

Grazie ancora.

261904[/snapback]

Il catalogo Montenegro per la monetazione di San Marino dal 1972 inserisce anche i prezzi di emissione :)

Nei prossimi anni si spera anche quella della Repubblica Italiana e del Vaticano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
[Non vorrei dire una cavolata ma credo che il prezzo di emissione della Divisionale del Vaticano 2002 era di 8 Euro.

Qualcuno può darmi conferma ?

261979[/snapback]

No, credo sia giusto 12, è quella di San Marino che costava 8,78€ (che non è altro che la conversione di 17mila Lire, ossia l'ultimo prezzo nella vecchia valuta).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sierra
Il prezzo reale non è quello di emissione ma quello di mercato al quale la moneta  o la serie può essere comprata.

261976[/snapback]

Giustamente il valore reale che è quello di mercato.

Provo a riformulare sperando di essere più chiaro: il prezzo di acquisto dovrebbe essere segnato come il prezzo di riferimento.

Quindi il prezzo di riferimento va indicato perchè superiore al valore coniato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

prezzo di riferimento = prezzo di emissione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

richterian

Anche a me pare di ricordare un prezzo di 12 euro per la divisionale del Vaticano 2002, 15 per quella del 2003.

Per San Marino non occorre andare a memoria, i prezzi sono ancora sul sito dell'AASFN: 2002 http://www.aasfn.sm/2000/italiano00/numism...ionale02_it.htm

40 euro per la divisionale 2003, un bel salto verso l'alto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
40 euro per la divisionale 2003, un bel salto verso l'alto.

262138[/snapback]

Va però detto che nel 2003 è stata aggiunta la commemorativa d'argento, che non c'era nel 2002, e 40€ è un prezzo (che permane tuttora) inferiore a quello che propone la stessa IPZS per le divisionali italiane con argento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007
Anche a me pare di ricordare un prezzo di 12 euro per la divisionale del Vaticano 2002, 15 per quella del 2003.

Per San Marino non occorre andare a memoria, i prezzi sono ancora sul sito dell'AASFN: 2002 http://www.aasfn.sm/2000/italiano00/numism...ionale02_it.htm

40 euro per la divisionale 2003, un bel salto verso l'alto.

262138[/snapback]

I prezzi di emissione che ho riportato sono tutti riverificati e risultano tutti corretti ;)

per i prezzi di mercato sono andato un pò a memoria. Comuque sia, circa 3 anni fa ho visto un sito con tutte le quotazioni in euro (francese con tabelle excel) e tutte le emissioni in euro risultavano al ribasso: questo deve far riflettere

ringrazio tutti quelli che mi hanno fatto i complimenti: troppo buoni! :D

per s.marino: concordo (in parte) con Paolino, visto che i 18gr di argento (quasi puro) del 5 euro giustificano l'aumento, anche se tuttosommato lo trovo un pò caro: le serie in lire (sammarinesi, NdR) avevano 2 argenti e costavano la metà (36000 lire)!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sierra
prezzo di riferimento = prezzo di emissione

262131[/snapback]

Ok, BINGO!

Allora propongo di mettere nei cataloghi anche il prezzo di emissione, per tutte le monete. Cosa ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TychoBrahe
Anche a me pare di ricordare un prezzo di 12 euro per la divisionale del Vaticano 2002, 15 per quella del 2003.

Confermo anche io. Sono le uniche due che mi mancano tra l'altro, e comincio a disperare di trovare almeno quella del 2003 a meno di 150 euro (se penso che un anno fa un'asta su ebay si chiuse a 130 e io arrivai tardi... e il tipo era pure di Roma e me l'avrebbe tranquillamente consegnata a mano... roba che oggi a 130 euro arrivano i supervenditori che fanno salire il prezzo per pure manovre speculative).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fex1984

una domanda x chi ne sa tanto più di me!!!! ma il 10 euro in argento di Antonio Canova 2006 che quotazione ha in questo momento sul mercato? mentre nel 2006?

ciao ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
una domanda x chi ne sa tanto più di me!!!! ma il 10 euro in argento di Antonio Canova 2006 che quotazione ha in questo momento sul mercato? mentre nel 2006?

ciao ciao

279285[/snapback]

Se intendi il 10€ di San Marino, è tutt'ora disponibile sul sito dell'AASFN, al prezzo di emissione di 25€. Ovvio che con questo presupposto, le sue quotazioni di mercato attuali non si discostano da questa cifra.

La commemorativa (sempre da 10€) emessa invece nel 2007 dall'Italia è esaurita sul sito della zecca (prezzo di emissione 47€); su ebay viene scambiata mediamente sui 60€.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fex1984
una domanda x chi ne sa tanto più di me!!!! ma il 10 euro in argento di Antonio Canova 2006 che quotazione ha in questo momento sul mercato? mentre nel 2006?

ciao ciao

279285[/snapback]

Se intendi il 10€ di San Marino, è tutt'ora disponibile sul sito dell'AASFN, al prezzo di emissione di 25€. Ovvio che con questo presupposto, le sue quotazioni di mercato attuali non si discostano da questa cifra.

La commemorativa (sempre da 10€) emessa invece nel 2007 dall'Italia è esaurita sul sito della zecca (prezzo di emissione 47€); su ebay viene scambiata mediamente sui 60€.

279307[/snapback]

:D grazie mille...una moneta che non è piaciuta diciamo(o il prezzo)!!!

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×