Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Tacito

Altre mie monete da valutare

Risposte migliori

Tacito
Vi chiedo il parere sull'autenticità di altre tre monete (per vedere il Recto andate sul secondo messaggio):

un denario di vespasiano
un antoniniano di valeriano I
un quinario repubblicano

Inoltre un chiarimento: gli antoniniani sono d'argento (a bassa densità) oppure di bronzo o rame bagnati nell'argento? Il mio antoniniano mostra tracce di perdita di patina in qualche punto: è normale?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dott. Gordon Freeman
e' normale dato che non era argento, ma in lega di rame o bronzo mista con una piccola percentuale in argento.
il vittoriato repubblicano e l'antoniano sono buone, avrei qualcosa da ridire u vespasiano, fai un a foto piu dettagliata Modificato da dott. Gordon Freeman

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GiulioCesare
Ciao, ho qualche dubbio anch'io sul denario di Vespasiano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Sul Vespasiano nutro forti dubbi anche io, stilisticamente infatti, il ritratto somiglia molto poco a quello che normalmente conosciamo; in più sempre al dritto è molto visibile un pallino vicino alla legenda e quasi nel campo che mi fa pensare ad un falso. Sarebbe opportuna una scansione di buona qualità.
Il vittoriato invece vorrei sapere quanto misura ed il peso, potrebbe infatti trattarsi di un mezzo vittoriato. In più normalmente i vittoriati riportavano al dritto Giove.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tacito
Infatti ho proprio dubbi su Vespasiano. Il pallino è in verità l'estremità della G di AUG. La moneta non è tanto diversa da come appare in foto, ma non sono riuscito a identificarla perché non ne ho trovate di simili. Lo stato di conservazione è ottimo ma, è proprio vero, l'ho acquistata in data 6 maggio 2003 da InAsta (per 65 euro), dal negozio on-line. Che ne pensate?
Inoltre sul vittoriato siete proprio sicuri? Presenta qualche incrostatura, non è che è un fouree?

[quote name='centurioneamico' date='28 marzo 2005, 21:50']Sul Vespasiano nutro forti dubbi anche io, stilisticamente infatti, il ritratto somiglia molto poco a quello che normalmente conosciamo; in più sempre al dritto è molto visibile un pallino vicino alla legenda e quasi nel campo che mi fa pensare ad un falso. Sarebbe opportuna una scansione di buona qualità.
Il vittoriato invece vorrei sapere quanto misura ed il peso, potrebbe infatti trattarsi di un mezzo vittoriato. In più normalmente i vittoriati riportavano al dritto Giove.
[right][post="24082"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Il pallino a cui mi riferisco è sotto la "N" di VESPASIANVS. Riguardo all'autenticità purtroppo da una foto è sempre molto complicato dare un giudizio e comunque possiamo sempre sbagliare, comunque personalmente, a primo impatto la moneta non mi convince e normalmente mi affido alla mia reazione visiva per dare un parere. Il fatto che sia stato acquistato su Inasta, non so se è anche sinonimo di garanzia, ripeto che più volte ho riscontrato errori grossolani sui loro cataloghi, non so come funzioni e se realmente le loro monete passano sotto le mani di un perito o se funziona come una specie di ebay... quindi non mi esprimo.
Riguardo al vittoriato ti posso dire che queste monete venivano coniate in lega d'argento piuttosto bassa ed erano impiegate per il commercio con le popolazioni della Magna Grecia. Esistono poi vittoriati anonimi e familiari.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
[quote name='Tacito' date='27 marzo 2005, 11:35']Inoltre un chiarimento: gli antoniniani sono d'argento (a bassa densità) oppure di bronzo o rame bagnati nell'argento? Il mio antoniniano mostra tracce di perdita di patina in qualche punto: è normale?
[right][post="23863"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]
L'antoniniano nasce sotto il regno di Caracalla da cui prende il nome, ed era costituito da argento di bassa lega. Imperatore dopo imperatore, con l'inflazione al galoppo e le miniere di argento quasi esaurite, la lega peggiorò notevolmente e l'antoniniano divenne una moneta di metallo vile e pochissime tracce di argento. Con Aureliano e la sua riforma la monetazione recuperò un certo livello artistico e per ovviare al problema stilistico dell'antoniniano si creò una moneta in rame placcata con un sottile bagno di argento che ricordava in qualche modo l'antoniniano di Caracalla. Questa nuova moneta a testa radiata noi coninuiamo a chiamarlo antoniniano anche se in realtà andrebbe chiamato aureliano in nome dell'imperatore che ne ha data l'idea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tacito
Grazie a Tutti. Ho controllato, il pallino non c'è, è un effetto della foto. Purtroppo mi si è rotto lo scanner e devo arrangiarmi con la fotocamera. Appena posso faccio una scansione migliore.
Grazie ancora

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Ecco una moneta come la tua:
d\ IMP CAESAR VESPASIANVS AVG
r\ COS ITER TR POT (La Pace con ramo e caduceo) coniata durante il primo anno di regno di Vespasiano.
RIC. 3.2
[img]http://www.wildwinds.com/coins/ric/vespasian/RIC_0009.2.jpg[/img]

Della tua cerca di fornirci un'immagine nitida e possibilmente peso e diametro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tacito
Ecco una scansione migliore.

Peso: 3,40 g.
Diametro: 1,75 cm.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Dalla seconda scansione decisamente migliore, penso che la moneta sia autentica, nell'altra foto venivano evidenziati difetti del metallo (pallini e scalini strani) che ora non vedo più ed effettivamente non sono presenti. Riguardo allo stile del dritto, è effettivamente diverso da quello consueto ma questo perchè questa moneta è stata coniata durante il primo anno di regno di Vespasiano (ha più capelli) ed appare giustamente più giovane.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tacito
In effetti la moneta è conservata abbastanza bene e credo valga i soldi spesi. Comunque ho inviato l'immagine a qualche sito americano ed europeo di numismatica nella speranza di avere maggiori informazioni. Vi farò sapere.
Grazie ancora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×