Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Lvtdiego

Conservazione delle monete

Risposte migliori

Lvtdiego

Mi piacerebbe aprire una discussione in cui ciascuno puo' dare il proprio contributo, sia chi è esperto sia chi lo deve ancora diventare.

Un momento di confronto che puo' diventare utile alla comunità di questo forum.

E' un argomento che mi sembra sia stato forse trattato su un altro forum...ma non so se sia la stessa comunità trovata qui.

scusate se saro' lungo in questa premessa (eventualmente i moderatori mi facciano sapere come devo comportarmi per il futuro)

Il problema di fondo è:

- COME CONSERVATE LE MONETE?

La questione sembra banale, ma a mio parere andrebbe affrontata, perchè l'oggetto della nostra passione, la moneta non è un semplice tondello di metallo, ma è spesso da vedersi come un piccolo oggetto storico, artistico e rimane ancora un notevole "bene rifugio" in cui ciascuno puo' mettere parte delle proprie risorse e sforzi (di portafoglio). Almeno questo è come la vedo io.

Penso che ciascuno di noi abbia piacere se un pezzo che è in nostro posesso fra 10/20 anni dimostri ancora tutto il suo fascino e sia "invecchiato" bene....o comunque al meglio...

Io personalmente rifiuto l'uso di agenti chimici sulle monete e non sono solito pulire le monete se non per una passata leggera con un panno (cotone)

Ci sono metalli più "bastardi" di altri...e che possono risentire dell'aria e dell'umidità...basti pensare al rame o nickel..

Altri metalli più nobili...come l'agento che produce solfuro d'argento , ma questo è garanzia per il metallo...altri come l'oro che non risente dal tempo...ma come si tengono le monete? DOVE? Qual'è il metodo migliore? Come preservare le monete dal tempo, dall'aria e umidità?

Album...fogli in cristal purissimo...oblo' pinzati o adesivi...bustine, capsule..cofanetti...altri metodi o astuzie date da pratiche di antica esperienza....ho sentito anche parlare di sigillatura a caldo...ma a me sembra un'eresia...

Spero abbiate molto da dire....

per adesso mi sono dilungato....quindi mi fermo...e passo momentaneamente ad altri...se volete....

so di aver gettato un sasso....e non intendo togliere certo la mano....

Spero in molti interventi...e che diventi un bel momento per crescere insieme...in questa nostra passione...ciascuno dando un po' del proprio.

Grazie

Diego

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Reficul
Staff

Il tuo è un intervento molto interessante,

si potrebbe pensare alla creazione di un vero e proprio forum

dedicato alla conservazione e alla pulizia delle monete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Ciao, post interessante, complimenti !!

Io da oltre 10 anni colleziono monete Pontificie, di ogni metallo, dal XVI al XIX secolo, puoi facilmente immaginare che le monete più delicate siano quelle in rame-bronzo dato che non hanno una patina tale da preservare il metallo (come per le Romane "invecchiate" per 2000 anni); il mio trattamento generale è una passata con un panno morbido e dell'alcool per togliere sporco e grasso, poi le inserisco nei normali fogli a bustine in plastica, ogni tanto le controllo ma per ora non ho mai avuto problemi, capita che i fogli si rovinino con il tempo e quindi li sostituisco (forse questo aiuta).

Di "astuzie", come dici tu, ne esistono tante, alcuni passano un leggero strato di olio di vaselina sulle monete, altri (come CRONACA NUMISMATICA più volte) si raccomandano di non usare mai i fogli a bustine ma di preferire i vassoi in floccato (quelli rossi delle valigette, per chi può in velluto).

Esteticamente il "monetiere" inteso come mobile è senza pari ma mi hanno detto che il contatto diretto delle moneta con il legno sia da evitare, se avrò mai la possibilità mi devo ricordare di fare foderare i cassetti !! :P .

Ciao, RCAMIL ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lvtdiego

Come infatti hai detto....l'utilizzo dei fogli a bustine in plastica...porta con il tempo all'usura del foglio stesso...questo infatti perchè cmq la moneta in rame reagisce a contatto di aria (che cmq un po' circola anche se la moneta è all'interno della bustina) e della plastica.

Mi ricordo di una discussione che affrontai in un circolo....in cui si affermava l'igroscopia della plastica, soprattutto in quella plastica prodotta negli anni 70...nessuno si ricorda le prime Divisionali Zecca della Repubblica 1968/69 e 70 in cui all'interno delle monete sigillate spesso si poteva notare della condensa che si formava? :(

Allo stesso modo all'interno delle bustine...la moneta non è sigillata ma aria ed umidità puo' sempre circolare.....e talvolta ci si ritrova la bella impronta verdognola sulla plastica (se la moneta è per esempio in rame). :(

Certo....i fogli si possono sostituire....ma non mi farebbe neppure schifo riuscire a conservarli insieme alle monete. ;)

Allo stato attuale ho adottato questa soluzione: l'inserimento all'interno della bustina di un inserto ripiegato di carta bianca a grana media (cartoncino leggero) con al suo interno la moneta..(l'ideale sarebbe della carta di riso ma costa uno sproposit...anche bianca liscia ad uso stampante va bene a mio parere)....la moneta non è a contatto con la plastica...e l' eventuale umidità sarà trattenuta dalla carta...in tal modo ingiallendo negli anni questa...si sostuituisce solo l'inserto...ed oltre che preservare la moneta (che invecchia bene)..si salva pure il foglio. :rolleyes:

Il frontespizio dell'inserto puo' essere stampato a laser (a getto d'inchiostro con il tempo affiorerebbe all'interno) con le caratteristiche della moneta....

Ma...e c'è sempre un ma....la moneta resta nascosta...e non è visibile a chiunque. <_<

io personalmente non mi curo molto del fatto che non posso far vedere tranquillamente la mia collezione se non estraendo la moneta.

Ma allo stesso modo chi tiene per esempio dei pezzi pregiati in cassetta di sicurezza in banca....anche questi non sono da far vedere tutti i giorni ai conoscenti più o meno fidati...per ovvi motivi... :ph34r:

Che ne pensate?

Pro e contro tecnici?

E l'eventuale conservazione all'interno degli oblo'?

Lo sto valutando per alcuni tranquilli FDC.....

Ciao Diego

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

yafet_rasnal

I fogli di plastica piu' che creare problemi a causa di aria e umidita' rilasciano un gas (non mi ricordo piu' quale) che va ad intaccare le monete. Esistono anche fogli di plastica SICURI ma costano di piu'.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Dovrebbe essere anidride solforosa, dovuta allo zolfo presente nella plastica, vado a memoria dato che non trovo più dove lo avevo letto.

Ciao, RCAMIL ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×