Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Michele2198

quarto di lira 1848 (1837)

conservazione?  

19 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si prega di accedere o registrarsi per votare a questo sondaggio.

Risposte migliori

Michele2198

I moti del 1848 a Venezia furono un vero e proprio assedio. Gli austriaci verso la fine del 1848 rioccuparono tutta la terraferma veneta e tagliarono i rifornimenti alla città via terra e via mare. Nel 1849 riconquistarono il forte di Marghera e cominciarono a bombardare la città, ed intanto Venezia fu colpita da un'epidemia di colera.

In queste condizioni in città la moneta scarseggiò, e oltre ad una coniazione ufficiale del governo provvisorio furono coniate monete usando i vecchi conii austriaci. Ovviamente i patrioti veneziani ebbero cura di cassare cioè cancellare lo stemma austriaco dal conio, le monete furono chiamate volgarmente "daotin"

Votate gente, la moneta non è delle più semplici, e quindi spiegate il vostro voto...

Valore: quarto di lira italiana

Peso: 1,57 g

Diametro: 16-17 mm

Contorno: liscio

Metallo: Ar 900/1000

Dritto: FERD∙I∙D∙G∙AVSTRIAE∙IMPERATOR∙; testa laureata a d., sotto V

Rovescio:LOMB∙ET∙VEN∙REX∙A∙A∙; stemma inquartato del Regno Lombardo Veneto caricato dallo scudetto d'austria cassato, sotto il valore

Riferimenti:Pag 180, CNI 5

Rarità: Pagani e Gigante R3, Montenegro R2

daotin1837vrtb1.jpg

daotin1837vdoy2.jpg

Modificato da Michele2198

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Ho votato BB-SPL.

I rilievi del dritto, bassi, sono attenuati, ma ben leggibili. Belli i capelli nell'effigie di Ferdinando I. I bordi e le legende sono in buono stato. Una irregolarità nella perlinatura al dritto a ore una.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Layer1986

Almeno da quello che si vede dalla foto.... per me BB - SPL non è.... troppo usurata, alta di rarità (R3), ma la conservazione non è troppo elevata in questa moneta... a partire dai capelli evanescenti e deboli e i particolari del profilo, per me si assesta tra l'MB e il BB...

P.S. volevo mettere qBB ma nn essendoci ho scelto MB+ :D

Fatto sta che cmq va la mia ammirazione per michele che ha preso un R3 :D

Modificato da Layer1986

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

il mio voto BB+ è dovuto oltre ai rilievi fatti da Orlando anche ad altre considerazioni, cioè, le R di austiae e imperator schiacciate al Dir. e la consunzione della perlinatura al Rov. da ore 9 a ore 11, un minimo colpetto sopra la data e uno sopra VEN

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

non è stato facile votare, premetto che nn è il mio campo, ma da quello che ho letto è un'"abrasione" voluta quella sullo stemma.

partendo da questo presupposto ho votato Bb/SPL, bella moneta ancora leggibile, i capelli dell'Imperatore si vedono ancora, un paio di lettere evanescenti, difetto di conio al bordo al D/, graffietti nei campi al R/.

Forse questa scelta di conservazione è dettata anche dalla grande foto, penso che la moneta realmente, non sia nemmeno 1/2 della foto.

...

quindi traggo le conclusioni: bella moneta, leggibile, R3, Bb/SPL per me.

complimenti ! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michele2198

Grazie ai coraggiosi votanti, non era facile perchè è una moneta che compare raramente e per la particolarità della cassatura. La moneta viene da un'asta Nomisma ed era classificata come BB, ma secondo il mio parere personale è un BB+ considerato il tipo.

Su come avvenisse la cancellazione, credo che venisse cancellato lo scudetto dal punzone, per cui lo scudetto nella moneta battuta appare riempito e non appiattito come da usura. Forse qualcuno potrebbe consultare in proposito il Traina, "Gli assedi e le loro monete".

Questo lo si può vedere bene in questo bell'esemplare del daotin del 1843 che purtroppo non è mio:

daotinrkc5.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×