Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
odjob

Regno di Napoli:::Le monete

Recommended Posts

francesco77

Ecco il rovescio >

Ciao Pietro, sono d'accordo con Odjos e Layer, poi non so, è probabile che studiandola da vicino si possano riscontrare eventuali particolarità. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap

Volevo sottoporre alla Vostra cortese attenzione questo particolare "Coranato",

La moneta presenta sullo spallaccio del sovrano un globetto....è possibile per il coronato di 3^ classe ?;) Odjob mi raccomando......... :)

Coronato.pdf

Edited by peter1
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

odjob

Ciao peter

che mi risulti non vi sono Coronati classificati che presentino sullo spallaccio del sovrano il cerchietto.Vi sono coronati che sullo spallaccio del sovrano hanno una rosetta ma non un cerchietto.

--Salutoni

-odjob

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap

Ciao peter

che mi risulti non vi sono Coronati classificati che presentino sullo spallaccio del sovrano il cerchietto.Vi sono coronati che sullo spallaccio del sovrano hanno una rosetta ma non un cerchietto.

--Salutoni

-odjob

Lo so Odjob......fino ad adesso solo rosette, ma nella vita mai dire mai, le novità nella monetazione Napoletana sono sempre dietro l'angolo;

A me questo sembra proprio un cerchio, vediamo se riusciamo a classificarlo definitivamente come un cerchio !! Ci può stare nò ;)

http://www.deamoneta.com/auctions/view/5/821

A meno che....non sia un falso. :(

Edited by peter1
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap

Ciao peter

che mi risulti non vi sono Coronati classificati che presentino sullo spallaccio del sovrano il cerchietto.Vi sono coronati che sullo spallaccio del sovrano hanno una rosetta ma non un cerchietto.

--Salutoni

-odjob

Lo so Odjob......fino ad adesso solo rosette, ma nella vita mai dire mai, le novità nella monetazione Napoletana sono sempre dietro l'angolo;

A me questo sembra proprio un cerchio, vediamo se riusciamo a classificarlo definitivamente come un cerchio !! Ci può stare nò ;)

http://www.deamoneta.com/auctions/view/5/821

A meno che....non sia un falso. :(

E a questa postata chi mi risponde........qui veramente vorrei ulteriori pareri !! :)

E che sto preparando il lavoro sui Coronati e mano mano mi capitano queste novità (almeno pe me che son ancora un principiante) :( :(

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

odjob

Salute

quest'oggi è la volta del:

5 Tornesi:FERDINANDO II di Borbone(1830-1859) anno 1841 II tipo Rame

D/Testa nuda e barbuta a destra;scritta periferica:FERDINANDVS II.D.G.REGNI VTR SIC.ET HIER.REXe stella a 5 punte(sotto il collo del sovrano)

R/Nel campo corona reale con sotto,su due righi:TORNESI CINQUE;in esergo data

Riferimenti:PANNUTI E RICCIO 215;CNI 136;MIR 523

I cataloghi/prezziari all'unanimità conferiscono a questo tipo monetale,per la sua variante(testa nuda e barbuta a destra),il grado di rarità R3

--Salutoni

-odjob

post-1715-0-13149400-1309099883_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

england82

I DUCATI in oro di Napoli... QUANTO SONO BELLI !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

francesco77

I DUCATI in oro di Napoli... QUANTO SONO BELLI !!!

Ciao England, a quali ducati ti riferisci? Quale epoca?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap

Volevo sottoporre alla Vostra cortese attenzione questo particolare "Coranato",

La moneta presenta sullo spallaccio del sovrano un globetto....è possibile per il coronato di 3^ classe ?;)

La moneta (inedita per la presenza del cerchio invece che della rosetta sullo spallaccio) è entrata far parte del mio studio sui Coronati classificata al n° NA 32a

Grazie. ;)

Edited by peter1

Share this post


Link to post
Share on other sites

numj07

Oggi vi propongo questo Tarì di Ferdinando IV di rarità R2

Descrizione:

D - FERDINAN • IV • SICILIAR • ET HIE • REX, busto del re a dx, sotto sigla P.

post-8818-0-55263300-1310908079_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

numj07

L'altra faccia.

V - HISPANIAR INFANS e 1790, stemma coronato con le sigle C. (a sx tra la corona e lo stemma) e C. C. ai lati dello stemma. In basso l'indicazione del valore G • 20.

post-8818-0-04870800-1310908328_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

odjob

Bravo numj

mancavano monete da 20 Grana R2 in questa discussione.

Suggestivo il triangolo al centro dello stemma

-Se hai altre monete napoletane postale pure qui.

odjob

Share this post


Link to post
Share on other sites

numj07

Bene Odjob, il tuo invito è sempre bene accetto, non mi pare che la moneta che propongo sia stata postata in questa discussione, comunque fosse chiedo venia.

Sempre di Ferdinando IV una Publica del 1789

Nel D: FERDINAN • IV • SICIL • ET • HIER • REX, Busto del re a dx, sotto sigla P.

nel V: Corona reale, ai lati le sigle dell'ufficiale di zecca C• C•, sotto, su tre righe, PVBLICA / COMMODI / TAS, in basso 1789. Tutto tra due rami d'alloro.

post-8818-0-11927600-1311002124_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

francesco77

Oggi vi propongo questo Tarì di Ferdinando IV di rarità R2

Descrizione:

D - FERDINAN IV SICILIAR ET HIE REX, busto del re a dx, sotto sigla P.

post-8818-0-55263300-1310908079_thumb.jp

Ciao Numj, il tuo tarì del 1790 tipo stemma è più raro di quello datato 1788. E' una moneta che non si vede tutti i giorni, specialmente se, come la tua, ha la capigliatura abbastanza nitida. Complimenti davvero. Bravo! :)

Edited by francesco77

Share this post


Link to post
Share on other sites

odjob

Salute

rispondo a numj ed a tutti coloro che intendono postare monete del Regno di Napoli in questa discussione:non impazzitevi nel ricercare se una moneta con il suo numerale è stata già postata.Ogni moneta ha una storia a sè ,quindi ,continuate a postare monete napoletane e raccontateci qualche aneddoto su di esse,se lo credele opportuno ;) .

--Salutoni

-odjob

Edited by odjob

Share this post


Link to post
Share on other sites

odjob

Salute

abbiamo superato le 60.000 visite!!!! :yahoo:

Un successone per questa discussione :D

Vi sono musei che dal 2008 ad oggi non le hanno raggiunte 60.000 visite.

Questa è una delle discussioni più visitate del forum :drinks: :drinks: :drinks:

Applaudo tutti coloro che dal 2008 hanno contribuito a fare questa discussione :clapping: :clapping:

Questa discussione,senza dubbio alcuno,ha contribuito a far crescere il forum

--Grazie di cuore :wub:

-odjob

Share this post


Link to post
Share on other sites

Colonia

Ferdinand IV, 4 Cavalli 1804

Il motivo delle 5 Lire 1946-50 - coretto?

post-10656-0-15561800-1317391338_thumb.j

Edited by Colonia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap

Ferdinand IV, 4 Cavalli 1804

Il motivo delle 5 Lire 1946-50 - coretto?

Bravo, esatto a parte le foglie.

Quello che trovo strano, invece in questa moneta e la cifra "Zero" della data....completamente riempita.

Questa si che è una particolarità interessante. ;)

Edited by peter1
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap

Scusate, ma l'ho notato solo io qusto zero della cifra?

Altri commenti no è ;)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

MASSIMALE

Scusate, ma l'ho notato solo io qusto zero della cifra?

Altri commenti no è ;)

L'ho visto solamente ora, interessante lo zero sembra che sia stato riempito con un sacc a poche oo)

Share this post


Link to post
Share on other sites

odjob

Certo peter

è interessante lo zero "riempito";è una curiosa eccedenza di metallo

--odjob

Share this post


Link to post
Share on other sites

Horben Tumblebelly

L'altra sera, in chat,un utente mi ha proposto questa moneta in visione ed io la posto quì.La foto e descrizione riguardano quelle dell'asta n°32 di Numismatica Ars Classica ed il lotto è il n°85:

Napoli

Alfonso II d’Aragona (1495-1496). Mezzo carlino.

D/ALFON : II : VICTOR • ET LIBER • Impresa araldica con nastro iscritto, E – VAE –R.

R/ CONCORDIAE • • • Volatile stante a sinistra su linea d’esergo.

Apparentemente unico e inedito.

Per l’attribuzione di questo mezzo carlino alla zecca di Napoli gli esperti della NAC si sono avvalsi della consulenza del Prof. Philipp Grierson, emerito studioso e grande esperto di numismatica medioevale italiana. Egli condivise appieno la loro assegnazione in quanto il nome, lo stile delle lettere e la successione degli anelletti della leggenda sono tutti caratteristici della zecca di Napoli. Aggiunge inoltre che l’assenza del titolo reale e il motivo delle leggende fanno pensare che si tratti di coniazione accessoria ad un’emissione per l’incoronazione, da distribuire tra coloro che presero parte alla cerimonia. Il titolo Victor et Liberator si riferirebbe ai suoi precedenti successi militari (come Duca di Calabria liberò Otranto dai turchi), e Concordiae una allusione alle sue speranze per il futuro. Il prof. Grierson presume che per la scritta al diritto possa trattarsi di un’impresa araldica immediatamente riconoscibile dai frequentatori di corte e da un numero non molto vasto di sudditi, ma per quante ricerche abbia fatto, non è riuscito a trovare nulla di simile. In ultima ipotesi potrebbe essere una delle numerose insegne dell’Ordine dell’Armellino. Quale che sia la spiegazione, spetterà agli studiosi risolvere questo interessante enigma.

--Salutoni

-odjob

Avevo dimenticato con il messaggio passato.

A questo punto per chiudere il cerchio e per una esatta classificazione e descrizione, vedasi:

Gionata Barbieri, Medaglia o mezzo carlino di ostentazione "Victor et Liberator Concordiae" per Alfonso II d'Aragona - CAFFE' NUMISMATICO - ATTI DELL'INCONTRO NUMISMATICO PRESSO PALAZZO CARBONE - NAPOLI - 5 OTTOBRE 2011, Napoli, 2011.

Saluti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap

L'altra sera, in chat,un utente mi ha proposto questa moneta in visione ed io la posto quì.La foto e descrizione riguardano quelle dell'asta n°32 di Numismatica Ars Classica ed il lotto è il n°85:

Napoli

Alfonso II d’Aragona (1495-1496). Mezzo carlino.

D/ALFON : II : VICTOR • ET LIBER • Impresa araldica con nastro iscritto, E – VAE –R.

R/ CONCORDIAE • • • Volatile stante a sinistra su linea d’esergo.

Apparentemente unico e inedito.

Per l’attribuzione di questo mezzo carlino alla zecca di Napoli gli esperti della NAC si sono avvalsi della consulenza del Prof. Philipp Grierson, emerito studioso e grande esperto di numismatica medioevale italiana. Egli condivise appieno la loro assegnazione in quanto il nome, lo stile delle lettere e la successione degli anelletti della leggenda sono tutti caratteristici della zecca di Napoli. Aggiunge inoltre che l’assenza del titolo reale e il motivo delle leggende fanno pensare che si tratti di coniazione accessoria ad un’emissione per l’incoronazione, da distribuire tra coloro che presero parte alla cerimonia. Il titolo Victor et Liberator si riferirebbe ai suoi precedenti successi militari (come Duca di Calabria liberò Otranto dai turchi), e Concordiae una allusione alle sue speranze per il futuro. Il prof. Grierson presume che per la scritta al diritto possa trattarsi di un’impresa araldica immediatamente riconoscibile dai frequentatori di corte e da un numero non molto vasto di sudditi, ma per quante ricerche abbia fatto, non è riuscito a trovare nulla di simile. In ultima ipotesi potrebbe essere una delle numerose insegne dell’Ordine dell’Armellino. Quale che sia la spiegazione, spetterà agli studiosi risolvere questo interessante enigma.

--Salutoni

-odjob

Avevo dimenticato con il messaggio passato.

A questo punto per chiudere il cerchio e per una esatta classificazione e descrizione, vedasi:

Gionata Barbieri, Medaglia o mezzo carlino di ostentazione "Victor et Liberator Concordiae" per Alfonso II d'Aragona - CAFFE' NUMISMATICO - ATTI DELL'INCONTRO NUMISMATICO PRESSO PALAZZO CARBONE - NAPOLI - 5 OTTOBRE 2011, Napoli, 2011.

Saluti.

Ottimo, Gionata, ........comprerò presto il volume, ma scusate la domanda un pò stupida........qualcuno conosce quanti esemplari di questa moneta ci sono in giro ?

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Horben Tumblebelly

L'altra sera, in chat,un utente mi ha proposto questa moneta in visione ed io la posto quì.La foto e descrizione riguardano quelle dell'asta n°32 di Numismatica Ars Classica ed il lotto è il n°85:

Napoli

Alfonso II d’Aragona (1495-1496). Mezzo carlino.

D/ALFON : II : VICTOR • ET LIBER • Impresa araldica con nastro iscritto, E – VAE –R.

R/ CONCORDIAE • • • Volatile stante a sinistra su linea d’esergo.

Apparentemente unico e inedito.

Per l’attribuzione di questo mezzo carlino alla zecca di Napoli gli esperti della NAC si sono avvalsi della consulenza del Prof. Philipp Grierson, emerito studioso e grande esperto di numismatica medioevale italiana. Egli condivise appieno la loro assegnazione in quanto il nome, lo stile delle lettere e la successione degli anelletti della leggenda sono tutti caratteristici della zecca di Napoli. Aggiunge inoltre che l’assenza del titolo reale e il motivo delle leggende fanno pensare che si tratti di coniazione accessoria ad un’emissione per l’incoronazione, da distribuire tra coloro che presero parte alla cerimonia. Il titolo Victor et Liberator si riferirebbe ai suoi precedenti successi militari (come Duca di Calabria liberò Otranto dai turchi), e Concordiae una allusione alle sue speranze per il futuro. Il prof. Grierson presume che per la scritta al diritto possa trattarsi di un’impresa araldica immediatamente riconoscibile dai frequentatori di corte e da un numero non molto vasto di sudditi, ma per quante ricerche abbia fatto, non è riuscito a trovare nulla di simile. In ultima ipotesi potrebbe essere una delle numerose insegne dell’Ordine dell’Armellino. Quale che sia la spiegazione, spetterà agli studiosi risolvere questo interessante enigma.

--Salutoni

-odjob

Avevo dimenticato con il messaggio passato.

A questo punto per chiudere il cerchio e per una esatta classificazione e descrizione, vedasi:

Gionata Barbieri, Medaglia o mezzo carlino di ostentazione "Victor et Liberator Concordiae" per Alfonso II d'Aragona - CAFFE' NUMISMATICO - ATTI DELL'INCONTRO NUMISMATICO PRESSO PALAZZO CARBONE - NAPOLI - 5 OTTOBRE 2011, Napoli, 2011.

Saluti.

Ottimo, Gionata, ........comprerò presto il volume, ma scusate la domanda un pò stupida........qualcuno conosce quanti esemplari di questa moneta ci sono in giro ?

Grazie.

Unicum, per adesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.