Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Giango60

PIVS VII Scudo

Recommended Posts

Giango60
Tanto per rispettare quanto ripromessomi...... (solo monete di Pesaro......)
A Voi l' ultimo acquisto, tanto per sapere di quanto potrebbero avermi "buggerato" :D

A Voi il grado di conservazione ed eventuale valutazione..........
Se ne avete voglia..... :)

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Michele2198
Complimenti, bellissima moneta di un tipo che mi piace molto. Io ne ho una del 1800 in conservazione MB-BB(nessun difetto importante, bella patina, solo abbastanza circolata tanto che alcune scritte sono poco leggibili), l'ho pagata 120. La tua è decisamente migliore!! xme (prendilo come il parere di 1 inesperto) qSpl!!!
Inoltre noto la variante dell'1 di 1802 rovescio per cui secondo il Montenegro, in condizione BB vale 200, in Spl, 400. Azzardo un cautelativo 350!!
Attendiamo ovviamente gli esperti...

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
rcamil
Ciao Giango, una moneta molto bella e ben conservata, azzarderei anch'io un [b]BB-SPL[/b] o [b]qSPL[/b], quanto alla valutazione, puramente personale, direi che sui 250 Euro ci dovremmo stare.

Facci sapere poi i particolari della transazione ;)

Ciao, RCAMIL B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00
Secondo me siamo sul qSPL , non mi azzardo in una valutazione economica perche' non conosco il mercato di questi scudi
Sparo 350 euro basandomi sulla quotazione del Gigante 2005
Ti faccio i complimenti per l' acquisto :)

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giango60
Innanzitutto debbo ringraziarVi (poi ringrazierò il venditore......)
In effetti il venditore è stato "onesto" o "modesto" nel valutare la conservazione, BB+, rispetto a Voi..... e di conseguenza anche sul prezzo : 200 euro (che non sono pochi in assoluto, almeno per me, ma quando uno "s'innamora"....... e poi la moneta è davvero bella, bordo compreso anch' esso in ottime condizioni considerata la particolare decorazione...... ).
Ancora grazie per gli apprezzamenti (alla moneta) e per il sostegno morale.....

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

petronius arbiter
Complimenti per l'acquisto :D sono arrivato tardi, ma per me la moneta è SPL B)

ciao.
petronius :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio
Complimenti, notevole, ben definita e gran bella patina. Peccato il colpetto sul bordo al R/. Mi associo ad un BB/Spl con particolare premio alla patina.
La variante con l'1 rovesciato all'interno non è particolarmente rara come pure l'anno III di pontificato. L'anno II 1802 è decisamente più raro.

Il 1800 è un conio diverso da quello del 1802, cambia proprio la leggenda e ho il sospetto che il titolo dell'argento sia lievemente più basso.

Mi sono imbattuto anni fa in uno scudo simile al Suo che come potrà notare presenta la stessa variante con 1 rovesciato (non vorrei dire una sciocchezza ma credo che sia la norma) anno III. I pochi esemplari del 1802 anno II che ho visto erano tutti in deplorevole stato di conservazione. Tanto che ho preferito desistere dall'acquisto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
rcamil
[quote name='picchio' date='18 aprile 2005, 23:09']variante con 1 rovesciato (non vorrei dire una sciocchezza ma credo che sia la norma)[right][post="28098"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

La particolarità dell'1 rovesciato è in effetti la norma dei conii eseguiti da Hamerani, l'unica eccezione è il conio 1807 eseguito da Tommaso Mercandetti.

Ciao, RCAMIL B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meh
incuso
Staff
[quote name='rcamil' date='19 aprile 2005, 07:26']La particolarità dell'1 rovesciato è in effetti la norma dei conii eseguiti da Hamerani, l'unica eccezione è il conio  1807 eseguito da Tommaso Mercandetti.[/quote]

beh visto che lo nominate mi tocca tirarlo fuori, anche se rispetto alle vostre si deve un po' vergognare :blink:

[img]http://incuso.altervista.org/immagina.php?b=pioVII/scudo_pioVII_1807R.jpg[/img]
[img]http://incuso.altervista.org/immagina.php?b=pioVII/scudo_pioVII_1807D.jpg[/img]

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio
Come Lei dice, sarà da vergognarsi ma il 1807 è veramente raro (R2/R3). Mi sembra abbia subito qualche miglioria nei campi ma rimane una moneta che manca ad importanti collezioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meh
incuso
Staff
[quote name='picchio' date='22 aprile 2005, 00:21']Come Lei dice, sarà da vergognarsi ma il 1807 è veramente raro (R2/R3). Mi sembra abbia subito qualche miglioria nei campi ma rimane una moneta che manca ad importanti collezioni.[/quote]


In effetti sembra come "bulinato" nei campi. Non sapevo che fosse così raro. Il Gigante la riporta come C e il Montenegro come R. Proviene da un venditore tedesco che si disfaceva di una piccola collezione di monete Papaline. Non erano particolarmente in buono stato e sopratutto la qualità delle foto lasciava molto a desiderare, trovate qui le immagini:

[url="http://incuso.altervista.org/tmp/papi/"]http://incuso.altervista.org/tmp/papi/[/url]

Purtroppo non lo conoscevo e presi solo pochi pezzi. Sono ancora pentito di non aver preso un 16 baiocchi del 49...

Comunque non si finisce mai di imparare. Sapevo che questa moneta presentava la peculiarità del monogramma TM non presente per gli altri anni ma solo dal forum ho appreso che sono le iniziali dell'incisore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio
I prezziari sono forvianti su tante rarità. Non è pensabile che siano competenti in tutto. Il Montenegro come già detto segue dal Bobba, quindi di una decina se non più di anni fa. E' più orientato al commercio che allo studio. Gigante tende ad un aggiornamento più selettivo delle rarità, infatti la mette rara. Uno studioso od un collezionista nel periodo di sua competenza sa molto, probabilmente più di un commerciante, ma solo di quel periodo. Come esce dalla sua sfera d'interesse nella maggior parte dei casi va a sensazione, con i rischi che ne comporta. Un commerciante ha una conoscenza molto più vasta ed in alcuni casi (nel periodo che tratta maggiormente) approfondita quale quella di un collezionista.
Le faccio l'esempio dei Rusponi di Ferdinando III di Lorena, sono tutti classificati R, alcuni però sono introvabili. Personalmente considero attendibili i prezziari per le monete dei Savoia, abbastanza attendibili per le decimali in senso stretto (Maria Luigia - Napoleone e Napoleonidi - Risorgimento e Borbone). Per il resto danno un orientamento più commerciale che di rarità. Lombardo Veneto e Asburgo ci sono non poche incongruenze tra presenza sul mercato e rarità assegnate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.