Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Segnalazioni sul CALENDARIO NUMISMATICO   14/10/2016

      Per dare maggiore risalto all'evento segnalato in questa sezione vi chiediamo di creare contestualmente un evento sul nostro  CALENDARIO NUMISMATICO. In questo modo la vostra segnalazione sarà più visibile ed efficace. Grazie per la collaborazione.
Accedi per seguire questo  
meja

palazzo grassi venezia

Risposte migliori

petronius arbiter

Amici "romanisti" abbiamo tempo fino a luglio, che ne dite di provare a organizzare una visita di gruppo? :)

http://www.palazzograssi.it/

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

star

Bella segnalazione! Da qui a Luglio spero proprio di esserci, week end a Venezia con visita alla mostra di Palazzo Grassi....... si puo fare!

Star

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Mostra visitata ieri...prime impressioni.

Elefantiaca, sui tre piani di Palazzo Grassi sono esposti più di 2000 reperti (non li ho contati, ma così dice l'organizzazione e ci credo).

A volte ripetitivi: punte di freccia, fibule, collane in quantità, forse di qualcosa si poteva fare a meno per rendere la mostra più agile.

E poi oreficeria, cammei, elmi, spade, vasi, coppe, utensili di vario genere, quadri a olio (dell'Ottocento, raffiguranti momenti significativi della storia romana) stampe e fotografie, antichi manoscritti e tante, tante opere scultoree, dai bassorilievi (il sarcofago del Portonaccio del Museo Nazionale Romano) ai busti di personaggi famosi e non; in marmo, bronzo e oro.

E sicuramente dimentico qualcosa, ma non le monete.

In mostra ce ne sono molte, dal dupondio di Germanico che commemora la vittoria nella battaglia di Idistaviso, alle monete dei Franchi e dei Longobardi, passando per aurei e denarii, solidi e follis, che abbracciano otto secoli di storia.

Ma NON è una mostra numismatica, e lo si vede dal fatto che le monete sono spesso presentate in maniera generica, senza specificarne la tipologia nè l'autorità emittente; solo in alcuni casi si precisa che la tal moneta è un aureo di...o un follis di...ma il più delle volte ci si limita alla generica indicazione di "monete d'oro", "monete d'argento" o più semplicemente "cinque monete" (sono denarii, ma non è precisato <_<).

Comunque suggestiva la presentazione di alcuni tesoretti, con le monete in cumulo che fuoriescono da un vaso; vien voglia di rompere la vetrina e affondare le mani :lol:

Ma tutto questo passa in second'ordine quando si arriva alla fine del percorso di visita del primo piano, dove in una vetrina sono esposti alcuni multipli d'oro della Tetrarchia, tra cui spicca lo splendido Medaglione di Arras di Costanzo Cloro: dieci multipli di aureo, esemplare unico, una visione che per un numismatico vale il viaggio.

Per chi volesse visitare la mostra il consiglio è di non avere fretta, prendetevi tutto il tempo necessario; io sono stato tre ore (e nelle ultime sale qualcosa ho un pò trascurato) più una ventina di minuti nel bookshop, a sfogliare catalogo e libri vari.

Il catalogo (che è molto più di un catalogo) merita un post a parte, che conto di scrivere nei prossimi giorni, quando avrò avuto modo non di leggerlo tutto (quasi 700 pagine) ma almeno di aver sfogliato le parti più significative.

Per il momento chiudo qui, sperando che da questa breve descrizione qualcuno sia invogliato a visitare una mostra della quale probabilmente non si è mai visto l'eguale e che sarà difficile ripetere per molti anni a venire.

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Signor Burms

Io l'ho visitata ieri la mostra e non mi pare curata a dovere, a volte ci sono vetrine con reperti e la targhetta/scheda descrittiva distante un paio di metri. I reperti non sono numerati, ossia non c'è corrispondenza tra reperto e scheda e come già detto le descrizioni sono vaghe....3 vasi, 5 monete, 2 fibule. Il catalogo è fatto bene anche se ha un paio di foto sfuocate.

Vi racconto questa,ero nelle sale dei Longobardi e c'era un signore che spiegava ad un gruppo di persone...non credo (spero) sia stato del museo, beh ad un certo punto davanti ad una vetrina di reperti Longobardi...."quì vediamo esposto uno scramasax, tipica spada Longobarda a due taglienti.(finita la spiegazione)".....NOO ma come, in quella vetrina c'era una scramasax e una spatha.

Dopo essere stato chiamato "coltellaccio" alla mostra di Torino questa me la dovevo aspettare...scramasax questo sconosciuto...

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Flavio
Che c'è di strano nel chiamare coltellaccio uno scramasax?  ;)

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic...ndpost&p=258316

P.  :)

332368[/snapback]

Eh si... costituiva uno "status symbol" ma ...era un coltellaccio.

Piuttosto rabbrividisco a sentir definire il "sax" a due taglienti :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Signor Burms

...nulla se escludiamo che questo "coltellaccio" ha un nome specifico per indicare un arma "status simbol" di un popolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

:D DE GREGE EPICURI

Io l'ho vista oggi e l'ho trovata interessantissima. C'è forse anche troppo materiale, ci sarebbe bisogno di vederla a più riprese. I multipli d'oro ed il paio di medaglioni di bronzo sono la fine del mondo (specie il multiplo di Costanzo Cloro!) Ma a parte la numismatica, i bassorilievi, le statue, i ritratti, gli avori, gli elmi e le altre armi, i gioielli e tutto il resto...ce n'è per tutti i gusti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
I multipli d'oro ed il paio di medaglioni di bronzo sono la fine del mondo (specie il multiplo di Costanzo Cloro!)

336706[/snapback]

Eccolo qua il famoso Medaglione di Arras:

Medaglione di Arras

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quattrino
:D DE GREGE EPICURI

Io l'ho vista oggi e l'ho trovata interessantissima. C'è forse anche troppo materiale, ci sarebbe bisogno di vederla a più riprese. I multipli d'oro ed il paio di medaglioni di bronzo sono la fine del mondo (specie il multiplo di Costanzo Cloro!)  Ma a parte la numismatica, i bassorilievi, le statue, i ritratti, gli avori, gli elmi e le altre armi, i gioielli e tutto il resto...ce n'è per tutti i gusti.

336706[/snapback]

:D Ciao Gianfranco, ci siamo mancati di poco. La mostra l'ho visitata ieri. Giudizio ottimo anche se esageratamente estesa. L'ideale è una guida o almeno l'audioguida che mettono a disposizione. Il catalogo della mostra, che ho comprato, è ottimo. In realtà non è solo un catalogo ma un vero trattato sull'argomento con contributi di diversti storici e archeologi. Data la mole vi consiglio di acquistarlo solo alla fine della visita! :D

Venerdì scorso ho invece avuto la fortuna di partecipare al convegno tenuto proprio dagli organizzatori della mostra vicino alla Fenice.... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×