Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
pablotonto

Bizantine Siracusa in oro ..

Risposte migliori

pablotonto

Ciao a tutti, vi sottopongo queste due monete bizantine in oro (vendutemi come unica indicazione "Siracusa") di cui sto completando l'identificazione, ma senza un riscontro diretto e quindi vi chiedo gentilmente un vostro parere!

Moneta di sinistra:

d. 18mm gr. 2,08 - semisse - Siracusa - Costantino V e Leo IV -775 dc - (?)

Moneta di destra:

d. 20mm (larghezza, 18mm h) gr.1.69 - tremisse - Siracusa - Justiniano II - 695 dc (?)

Ho cercato in rete informazioni, e ho trovato solo dei follis che "assomigliano" a queste in oro; per questo vi chiedo se avete un riscontro di monete simili, se le info che ho trovato sono per voi corrette e se infine avete un'idea del loro valore (data la loro medio-bassa conservazione)

Grazie!

un saluto,

Gianrico

post-6778-1204018831_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apuliensis

la prima mi sembra un solido suberato di Costantinopoli.....la secondo invece mi sembra un follis di Siracusa...685-695.... <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pablotonto

Ciao Apuliensis, grazie per il tuo parere!

..io non me ne intendo di bizantine (me la cavo meglio con le romane) ma ad averle in mano non danno l'idea di essere suberate: anche quella di destra, con l'omino e la M, presenta una mancanza a ore 5 dell'omino (perdonami la descrizione poco scientifica!) e non ha un'anima.. vile!

Di contro, i pochi rif che ho trovato mi portano a follis in bronzo

Grazie intanto!

Ciao,

Gianrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

La moneta con la M è sicuramente in bronzo, poichè la M da il valore della moneta = 40 Nummi =bronzo

l'altra potrebbe essere in oro ma la tua non lo è.

L'oro non si ossida, non si carbonata, non subisce alterazioni di nessuna sorta percui anche dopo 1500 anni resta perfettamente lucente (come nuova)

La prima moneta con il viso dell'Imperatore e al rovescio i due Imperatori affiancati potrebbe essere un Follis (moneta di bronzo/rame) per Siracusa di Costantino V con affiancato Leone IV (qualche utente più preparato di me ti potrà dare conferma)

Scusa ma sei stato imbrogliato alla grande, si vede benissimo il riflesso ramato delle monete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Spero tu non abbia pagato per oro quello che oro non e'.

La mia impressione e' che possano essere due falsificazioni di tipi originali di Siracusa realizzate in metallo meno nobile.

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pablotonto

Ciao teodato, grazie per la tua risposta.

Intanto...le ho pagate 10 euro l'una per cui non piango troppo!

C'è qualche modo per "andare in profondità" e verificare che nn sia in oro quella con i due imperatori ? o mi accontento del fatto che con questa raffigurazione sul web ho trovato solo follis? .. e per il peso? Quello con la M l'ho trovato solo da 4,55 gr, l'altro sui 3 gr.

Vi allego i riferimenti trovati

C'è un modo per pulirle ? (ho letto qui la guida, ma solo sapone non dà risultati..)

Grazie,

Gianrico

post-6778-1204026498_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pablotonto

Ciao numa numa .. fortunatamente no

Secondo te qualcuno in passato gli ha voluto dare un tocco nobile, non potendo permettersi dei "solidi" autentici?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

pablotonto sono monete che originariamente avevano la funzone di Follis, cioè erano state emesse in bronzo/rame.

E'l'attribuzione a tremisse e semisse che è pacchianamente errata.

Le due tipologie sopracitate sono effettivamente in oro.

Non esistono monete in oro con la scritta M = 40 Nummi.

Il motivo che possa aver dato la definizione di monete d'oro penso che abbia origine fraudolenta.

Non è possibile aver correttamente definito Gli imperatori e poi attribuire alle monete consistenza aurea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pablotonto

Ciao teodato, la "pacchiana e fraudolenta" attribuzione è mia, non avendo nessuna competenza in monete bizantine, ho cercato su wildwinds e in rete monete simili per peso e raffigurazioni.

Non ti nascondo che le ho acquistate su ebay, un po' frettolosamente, attratto dal loro stato consunto e dalla ambigua colorazione giallastra !

Erano in vendita semplicem come "monete bizantine di siracusa", nulla più. Nessun accenno di oro..

Ho poi trovato due rif. di cui ho allegato l'immagine sopra, che secondo me identificano ( + o - ) le due monete, due follis come voi tutti mi indicate, ma ovviam la loro doratura non è contemplata !

Tornerò ad occuparmi di romane, che è meglio !! :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pablotonto

Sul filone bizantino ho trovato questa moneta sempre sul noto sito, a prezzo irrisorio (e dal Canada)

Non Vi sembra anche questa dorata? io ci leggo una M ..non è simile ad una delle mie "dorate" ?

15x17mm, peso 1gr. ca

Che ne pensate?

Grazie,

Gianrico

post-6778-1204195210_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

La "doratura", come tu la definisci, potrebbe dipendere dalla foto o ancor peggio dalla pulizia estrema della moneta che ha tolto la patina riportando fuori il colore originario del bronzo.

Tranquillo che su ebay non troverai mai monete d'oro vendute a 10 euro :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pablotonto

Ciao fedafa, concordo sulla possibile bruciatura della foto, che altera i colori, ma l'ho postata perchè a mio avviso molto simile a quelle in mio possesso, che sono effettivamente ricoperte d'oro. Forse qualche furbetto le ha dorate in passato? forse qualcuno le ha volute trasformare in gioielli e dorarle? mah ..

Un grazie a tutti per il vostro contributo!

Un saluto,

Gianrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

yafet_rasnal

Le monete sono di certo NON ricoperte d'oro ... soprattutto dalla seconda si capisce senza possibilita' d'errore visto come si presenta la moneta nelle aree di corrosione.

Ecco come si presenta invece un fouree di una moneta d'oro

image00017.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pablotonto

Ciao, siccome non mi arrendo facilmente, ho preso il mio trapanino con fresa e ho ( !!! ) fresato (punta per modellismo) un bordo della moneta, in un punto già verso il centro della stessa. La moneta è quella con la M, il punto di fresa è sotto la "lancia" di destra.

Ho poi guardato con un ingranditore 20x per gemmologia ... non ho trovato l'anima di rame/bronzo, ma il metallo è sempre..giallo

Vorrei evitare di fare un foro al centro per saggiarne la consistenza.. che dite?

Gianrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Quando ero piccolo si diceva :" l'oro del Giappone che in Italia si chiama ottone".

Se la lega è oricalco è molto simile come composizione all'ottone.

L'oro ha un elevato peso specifico pari a 19,3 gr/centimetro cubo.

L'ottone è pari ad 8,4 gr./centimetro cubo

é facilissimo solo soppesando la moneta capire se è d'oro o d'ottone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pablotonto

Grazie Teodato per la tua utilissima risposta ( ho letto prima l'altro tuo post!)

In effetti il colore giallo "freddo" è molto ottone, confrontato al mio zecchino veneziano. Per il peso, beh, è stata la prima cosa che ho fatto e in rete, i riferimenti di tremisse e semisse, non conoscendo la monetazione bizantina, mi hanno tratto in inganno !

Non avevo pensato che potessero essere spatinate completamente ( o quasi) perchè avevo in mente i follis e, se nudi, me li sarei immaginati color rame ma mai giallino ..oro !!

Grazie, ti devo i prossimi 9,90 euro che forse avrei speso per prenderne una nuova delle due, non ancora convinto ( fino a questo momento!)

Un saluto,

Gianrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×