Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
darioelle

Mezzi bolognini (orrendi) da classificare

Risposte migliori

darioelle

Stavolta sono così brutti che non vorrei perderci neanche il tempo della scansione, però l'amore per l'ordine, la classificazione e la ricerca del significato delle mie monete mi impone di chiedervi quelche informazione a riguardo.

Ho quattro mezzi bolognini datati 1732, 1735, 1736 e 1738. Teoricamente appartenendo tutte allo stesso pontefice mi sarei atteso fossero uguali, invece mi pare di notare alcune differenze tra loro:

- in quella del 1732 la data invece che essere contornata da rosette o stelline che siano è delimitata da qualcosa che descriverei come due foglie d'acanto, al dritto lo stemma appare di dimensioni maggiore degli altri.

- in quella del 1735 al dritto la scritta Bononia docet termina più in alto rispetto alle monete del 1736 e 1738 ed è seguita da 2 stelline

- in quella del 1736 la data non è seguita dalla stellina e sotto la zampa del leone vedo una base che nella moneta del 1738 non appare (o è consumata).

- quella del 1738 presenta la stellina dopo la data e la coda del leone tocca la criniera

Sembrano insomma tutte diverse... la cosa come sanno bene gli amici molto più competenti di me in materia non è certo stupefacente ma vorrei sapere se il Muntoni il CNI o altri cataloghi consentono di attribuire alle quattro monete un numero identificativo preciso.

Molto altro non saprei dirvi nè credo le scansioni farebbero intravedere visto che le monete sono molto malridotte. Sono certo che qualcuno di voi le avrebbe buttate ma io finchè non avrò di meglio me le tengo strette ;)

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Ciao, capisco che le tue monete possano non essere dei gioielli, ma identificazioni senza foto possono lasciare spazio a cattive interpretazioni e, soprattutto, eventuali varianti non si possono apprezzare.... :rolleyes:

Comunque, mezzi bolognini di papa Clemente XII (1730-1740) per Bologna ed in particolare:

- in quella del 1732 la data invece che essere contornata da rosette o stelline che siano è delimitata da qualcosa che descriverei come due foglie d'acanto, al dritto lo stemma appare di dimensioni maggiore degli altri.

320414[/snapback]

La data dovrebbe essere su cartiglio, ossia una sorta di cornicetta ornata, su cui il leone poggia due zampe. Muntoni 191, CNI 26

- in quella del 1735 al dritto la scritta Bononia docet termina più in alto rispetto alle monete del 1736 e 1738 ed è seguita da 2 stelline

320414[/snapback]

Moneta da vedere in foto, il Muntoni classifica solo il n° 194-a (CNI 79), con data 1735 in cui l' "1" è in realtà una "J". Al diritto lo stemma divide la legenda in due parti, mentre nella moneta precedente era una legenda continua. E' questo il tuo caso ?

- in quella del 1736 la data non è seguita dalla stellina e sotto la zampa del leone vedo una base che nella moneta del 1738 non appare (o è consumata).

320414[/snapback]

Il Muntoni per il 1736 (J736) classifica solo il n°194-b (CNI 131), variante quindi della moneta precedente per la sola data, a meno di minime varianti per il rifacimento dei coni.

- quella del 1738 presenta la stellina dopo la data e la coda del leone tocca la criniera

320414[/snapback]

Identico discorso della moneta precedente, data "J738", Muntoni 194-d (CNI 142), le varianti che citi sono attribuibili al rifacimento dei coni e non sono citate dal Muntoni.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Grazie della risposta Rcamil,

direi che le identificazioni corrispondono perfettamente. Si tratterebbe comunque anche in base alla numerazione del CNI di 4 tipi diversi, giusto? O le ultime tre dovrei semplicemente definirle varianti seguendo il Muntoni?

Visto le piccole ma presenti differenze sarei più portato a dire che sono tipi diversi

Si tratta di monete comuni?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
Si tratterebbe comunque anche in base alla numerazione del CNI di 4 tipi diversi, giusto? O le ultime tre dovrei semplicemente definirle varianti seguendo il Muntoni?

Visto le piccole ma presenti differenze sarei più portato a dire che sono tipi diversi

Si tratta di monete comuni?

320522[/snapback]

Ciao, sono monete comuni, che però hanno circolato molto a lungo e difficilmente si trovano in buone condizioni :rolleyes:

Quanto ai tipi, per gli ultimi tre la differenza "macroscopica" sta nella data, da cui il Muntoni li classifica come unica tipologia, cambiando progressivamente la lettera seguente. In caso di varianti significative il Muntoni le avrebbe segnalate con V. I, V. II etc...

Ciao, RCAMIL B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×