Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
TychoBrahe

Alone su monete italiane...?

Inviato (modificato)

Ho una domanda da fare... relativamente ad una decina di monete doppie che mi sono ritrovato con un grosso alone sopra... monete reperite in condizioni di FDC.

Uscite direttamente dal rotolino dal cassiere della banca, che me le ha aperte sotto i suoi occhi, sono state messe in un piccolo sacchetto di plastica fino a casa. Le doppie, non avendo sottomano altro tipo di contenitore, le ho chiuse in una bustina di plastica con la chiusura in alto a sigillo, e per evitare che si graffiassero tra loro le ho "incastrate" dentro ad un foglio di carta scottex, assolutamente pulito.

Premetto che le monete erano in stato di FDC quando le ho messe lì (il cassiere non le ha toccate, mi ha aperto il rotolino e le ha passate, io senza toccarle le ho fatte scivolare nel sacchetto e di lì non le ho mai maneggiate a mano nuda).

Oggi le ho riaperte (sono passati poco meno di 3 anni), e le ritrovo con uno stranissimo alone sopra, tra l'altro neanche omogeneo, ma a "chiazze", come se le monete fossero state trattate con qualcosa.

Sospetto che nello scottex ci sia qualcosa che ha fatto reazione chimica col lucido di zecca (io di chimica capisco meno di zero, potrei straparlare), ma è possibile sta cosa?

E' una conservazione "rudimentale" che facevo anni fa e che oggi non faccio più... però ecco, volevo un parere dai più esperti.

Modificato da TychoBrahe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao, metti una foto per dare qualche esempio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

ciao, metti una foto per dare qualche esempio...

329483[/snapback]

Credo sia quasi impossibile vederlo attraverso una scansione... Ci proverò nel weekend

Immaginate qualcosa tipo un alone da appannamento, ma irregolare... come se fosse stato vaporizzato un solvente (a chiazze quindi) e si sia essiccato.

Sto pensando che possa essere la struttura a nido d'ape dello scottex.

Modificato da TychoBrahe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh se è come dici, bisogna evitare lo scottex.... forse era meglio usare la carta da sarti o la carta velina... aspettiamo le foto....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?