Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
okt

una raffica

Invio qui di seguito una raffica di medaglie, su suggerimento di Sandokan, interpellato ieri sera in chat.

Di alcune so qualcosa, di altre poco.

Alcune sono state di certo già postate, in questo caso mi scuso, ma la ricerca non sempre è facile...

Mi piacerebbe anche avere (ma solo se è permesso, non me ne ricordo) una approssimativa valutazione.

Grazie

1) bronzonemico.jpg

--------------------------------------

2) interalleata.jpg

-------------------------------------

3) capodistria_aoi.jpg

------------------------------------

4) molti-nemici.jpg

-----------------------------------

5) merito.jpg

----------------------------------

6) volontari.jpg

---------------------------------

7) signum_memoriae_franz.jpg

--------------------------------

8) franz_sessantennio.jpg

-------------------------------

9) fortitudini_carlo.jpg

------------------------------

10) truppenkreuz.jpg

-----------------------------

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ciao OKT. La prima, assai comune, è la "Medaglia commemorativa della Guerra 1915/18 per il compimento dell'Unità d'Italia", istituita da V.E. III con Regio Decreto n. 1241 del 20.7.1920. Venne concessa ad 1.900.000 militari e militarizzati ai quali era stato riconosciuto uno o più anni di campagna in questa guerra con una permanenza di almeno 4 mesi al fronte e zone limitrofe.

Sul nastro potevano venire applicate delle fascette riportanti i vari anni in cui chi ne era insignito aveva partecipato alla guerra.

Il brevetto nominativo che accompagna la medaglia reca la scritta "Medaglia istituita a ricordo della Guerra MCMXV-MCMXVIII".

[Le eventuali fascette sul nastro aumentano il valore commerciale della medaglia]

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Anche la n.4 è una Decorazione militare, e venne concessa con brevetto nominatovo a militari, militarizzati e civili che parteciparono alla campagna o contribuirono allo sforzo bellico dal 3.10.1935 al 5.5.1936. Venne poi estesa a coloro che in anni successivi presero parte a operazioni di Polizia coloniale.

Fu istituita dal Re V.E. III con R.D. n.1150 il 27.4.1936.

I combattenti al fronte recavano sul nastro un gladio romano sulla cui elsa figura la parola "FERT", motto della casa regnante.

Sono anche previste sei barrette da appuntare sul nastro, una per ogni anno di partecipazione alle operazioni. Le barrette portano le seguenti scritte:

1935/XIII , 1936/XIV , 1937/XV , 1938/XVI , 1939/XVII , 1940/XVIII

[anche questa medaglia è piuttosto comune, l'eventuale presenza sul nastro di gladio e fascette ne aumentano l'interesse storico ed il valore commerciale]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

La Medaglia n. 6 venne istituita con R.D. n.1163 del 24.5.1923 per i volontari dei territori appartenenti al Regno AustroUngarico ed arruolatisi nell'Esercito Italiano.

Venne inoltre concessa ai cittadini italiani riformati,non idonei, dispensati dal servizio per limiti di età che si arruolarono spontaneamente e parteciparono alle operazioni di guerra.

Venne estesa anche ai volontari operanti nella Marina.

[ne esiste anche una variante con la scitta degli anni in cifre numeriche anziché romane]

Questa medaglia, come le altre, venivano vendute anche nei negozi di forniture militari, e sono state coniate in notevoli quantità. Ma se sono corredate dal nastro originale, e sopratutto dal brevetto di conferimento, è ovvio che il loro interesse - e quindi il loro valore commerciale - aumenta sensibilmente. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

La n. 5 è la Croce al Merito di Guerra, istituita da V.E. III con Regio Decreto n.205 del 19.1.1918.

Veniva conferita con brevetto nominativo a coloro che al fronte si erano resi degni di encomio, e in particolare a coloro che erano stati in prima linea per un determinato periodo di tempo [tre mesi ininterrotti, se non ricordo male], a chi era stato ferito, a chi aveva ricevuto una promozione per merito di guerra o un encomio solenne.

Questa decorazione poteva venire concessa più volte nel corso della Guerra : chi aveva ricevuto tre Croci, ne portava una sola che aveva sul nastro una corona sabauda larga mm. 6.

Questa Croce non va confusa con quella "Al Valor Militare" istituita nel 1941, di identico formato ma con il nastro interamente azzurro, e la dicitura ovviamente diversa. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

La terza è una Medaglia commemorativa che - come altre del genere - era munita di un nastro. Normalmente non era e non è concesso appuntare medaglie di questo tipo sulla divisa assieme alle altre, salvo poche specifiche eccezioni, che comunque vanno autorizzate dalle autorità militari.

Nulla invece vieta invece ai reduci di sfoggiarle a raduni, manifestazioni, ecc.

Questa in particolare non l'avevo mai vista prima, non credo sia molto comune : penso che gli istriani mobilitati per la guerra d'Etiopia non fossero per forza di cose molto numerosi.

Mi spiace di non poterti essere d'aiuto in merito :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Per le quattro medaglia austriache....mi ci vuole più tempo! Saluti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Hai chiesto notizia anche sul valore di mercato delle tue medaglie.

Spero che voglia risponderti Lord Acton, che credo le tratti, mentre io al riguardo ne so ben poco.

I prezzi sono assai variabili anche per la stessa medaglia, su cui per altro influisce notevolmente lo stato di conservazione, l'originalità o meno del nastro, la presenza o meno del brevetto di conferimento, l'eventuale aggiunta (ove prevista) di vari simboli appuntati sul nastro.

Per la prima medaglia, ho visto quotazioni desunte da e-bay che andavano dai 5 ai 15 euro, ma personalmente ne ho sentiti chiedere 40.....

Ecco perché preferisco non azzardare delle quotazioni : troppa variabilità sul mercato, che del resto conosco pochissimo.

Ciao :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La terza è una Medaglia commemorativa ....

Questa in particolare non l'avevo mai vista prima, non credo sia molto comune :  penso che gli istriani mobilitati per la guerra d'Etiopia non fossero per forza di cose molto numerosi.

Mi spiace di non poterti essere d'aiuto in merito  :(

337685[/snapback]

Non credere: Capodistria, cittadina di 10.000 abitanti, pur avendo fatto parte dello stato italiano per soli 27 anni, vanta ben cinque cinque cittadini decorati di medaglia d'oro al V.M.; ne ho conosciuti due: Giorgio Cobolli, cieco ad El Alamein e Spartaco Schergat, che affondò la Queen Elizabeth nel porto di Alessandria...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Non credere: Capodistria, cittadina di 10.000 abitanti, pur avendo fatto parte dello stato italiano per soli 27 anni, vanta ben cinque cinque cittadini decorati di medaglia d'oro al V.M.; ne ho conosciuti due: Giorgio Cobolli, cieco ad El Alamein e Spartaco Schergat, che affondò la Queen Elizabeth nel porto di Alessandria...

337972[/snapback]

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ciao Okt. Non vedo contraddizione: la medaglia commemorativa riguarda specificatamente la Campagna d'Etiopia, alla quale parteciparono senz'altro dei soldati istriani (i "suoi figli" citati nel recto).

Ammesso che Capodistria l'abbia concessa non solo ai suoi abitanti - come parrebbe - ma a tutti i legionari istriani, il numero per forza di cose resta ugualmente molto contenuto, senza nulla togliere alla partecipazione e al valore dei soldati provenienti da quella zona che, nella prima guerra mondiale, vide anche molti sudditi austriaci - istriani e dalmati - arruolarsi volontariamente nelle nostro esercito (se catturati, venivano trattati come disertori e messi a morte con infamia mediante impiccagione, come Battisti, Oberdan, Sauro e parecchi altri). :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ciao. Per quanto riguarda la quotazione delle tue medaglie italiane, se credi puoi dare una occhiata al sito www.dimimonete.it. Saluti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

La decorazione n. 10 è la Croce per le truppe coniata dall'Austria nel 1916, il cui nastro è bianco/rosso (colori dell'Austria) .

Viene quotata sui 20 Euro, ma la tua è assai deteriorata e senza nastro, per cui vale assai meno. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In merito a una valutazione... posso dire che le medaglie sono quasi tutte molto comuni e di modestissimo valore, tranne quella di Capodistria, come già segnalato, che è una medaglia piuttosto rara.

Se ti interessa, forse, ho il nastro per quella medaglia, è un nastro molto raro, ma dovrei averne un pezzetto.

Lord Acton

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?