Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
caiuspliniussecundus

Ilium

Risposte migliori

caiuspliniussecundus

Arma virumque cano, Troiae qui primus ab oris

Italiam, fato profugus, Laviniaque venit

litora, multum ille et terris iactatus et alto

vi superum saevae memorem Iunonis ob iram;

multa quoque et bello passus, dum conderet urbem,

inferretque deos Latio, genus unde Latinum,

Albanique patres, atque altae moenia Romae.

post-705-1209568026_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ariminvm

bella questa moneta... ILI all'esergo dovrebbe indicare che viene da Troia?... ma somiglia troppo ad un denario repubblicano... e poi la citazione di virgilio... allora di cosa si tratta, e di che epoca è?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

:o DE GREGE EPICURI.

Davvero splendida..ma sembra una " medaglia antica" più che una moneta! Come fa ad essere una moneta, quasi anepigrafe, a parte ILI? Fosse una greca arcaica passi, ma qui si vede Enea con Anchise e ..Julo (ricordo bene?), e Minerva dall'altro lato, con serpente...insomma qualcosa di epoca chiaramente romana. Se fosse grossa, opterei per un medaglione. O magari è una tessera? No, come tessera è troppo bella. Mah...

Unica riflessione: Enea barbuto non lo avevo mai visto. Anchise poi, con barba e barracano, sembra semita.

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

medusa

Athena con serpente e Volto di *Medusa* ... sul petto :rolleyes:

E' forse questa ?????

Sylloge Nummorum Graecorum

http://www.s110120695.websitehome.co.uk/SN...SNGuk_0602_1326

State: Ilium

Ruler: Name: Vespasian

OBV Description: Head of Athena l., with aegis.

REV Description: Aeneas caryying Anchises and leading Ascanius.

OBV Inscription: ILI

Period: Late lst cent BC-late 1st AD -30 100

Die Axis in numbers: 12 Die Axis in degrees: 0 Metal: AE Weight: 4.62

Bellissima, Caiuspliniussecundus!

Enea... L'incipit. ... e prossimamente Didone !

V-medusa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Credo sia un semisse, se 20-22 mm.

E' una emissione provinciale romana, di tipo quasi autonomo o senza ritratto imperiale.

La datazione si basa sulla esistenza di una emissione, un quadrante, di Vespasiano (Bellinger T 128, RPC II 894) che al rovescio riporta il medesimo busto di Atena volto a sinistra, sulla spalla destra una lancia su cui è avvolto un serpente.

Von Fritze (n. 28) la attribuisce quindi genericamente al periodo Flavio mentre Bellinger è più incline a restringere la datazione agli anni di Tito e Domiziano (Belliger T 129), ritenendo i figli di Vespasiano meglio disposti a concedere alla zecca di Ilium la possibilità di non usare un ritratto imperiale.

Burnett, Amandry e Carradice nell'RPC la attribuiscono genericamente alla fine del I o inizio del II secolo (RPC II 895), perchè la fattura di alcuni esemplari fa ritenere possibile che il tipo sia stato coniato anche oltre il periodo Flavio.

Una moneta invidiabile, Caius.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

... magari fosse mia...

la foto è presa da coinarchives, ovviamente.

Grazie a Luigi ho fatto alcune considerazioni sulla zecca di Ilium, che trovo interessante, anche nei tipi che riprendono la tradizione dell'Eneide, più che non nella monetazione romana stessa (Enea e anchise compaiono solo nel denario di Cesare). Devo dire che sono molto interessanti i tetradrammi con legenda ILIADOS, relativi al periodo pre romano di questa zecca.

Per Luigi, mi sembra che abbia operato in modo molto frammentario questa zecca, o sbaglio? Si hanno notizie di emissioni successive a queste provinciali del II-III secolo DC??

Caius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs
...Enea e anchise compaiono solo nel denario di Cesare...

340059[/snapback]

Si su "larga scala" ma non esclusivamente, anche Antonino Pio ricordo' la tradizione su un suo sesterzio:

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...ID=283&Lot=1072

Puo' essere interessante dare un'occhiata a (spero si possa riuscire a leggere <_< ) The Ages of Homer, in particolare il sapitolo 29 Neon Ilion and Ilium Novum: kings, soldiers, citizens, and tourists at classical Troy di Cornelius C. Vermeule III (da pag 467, manca una pagina essendo una limited prewiev):

http://books.google.com/books?id=r07v-LMh6...hl=en#PPA467,M1

467

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mamoph
Unica riflessione: Enea barbuto non lo avevo mai visto. Anchise poi, con barba e barracano, sembra semita.

Enea è stato altre volte rappresentato barbuto...

allego questa immagine di una statuetta presente al museo archeologico di Napoli e rinvenuta a Pompei. Rappresentanta Enea barbuto vestito con corazza e corta tunica mentre porta sul braccio il padre Anchise rappresentato con barba e mantello che gli avvolge il capo e tiene per mano il piccolo Ascanio vestito con tunica. Mi sembra che dal punto di vista iconografico abbia grandi affinità con la moneta proposta. Notate oltre agli abiti e le barbe anche la posizione delle gambe di Enea..

post-8070-1209879900_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×