Jump to content
IGNORED

Manuele I- ma quale?


romanus
 Share

Recommended Posts

Salve

ecco un trachy di Manuele I che, dato anche la scarsa conservazione,

non so come catalogare. 11 12 del catalogo di Antvwala, o altro. Come si

puo interpretare la clamide,e la croce sul globo crucigero? Forse un

occhio esperto come quello di Antvwala potrebbe inquadrarlo,o no.

grazie

Romanus

post-3514-1214240702_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Forse un occhio esperto come quello di Antvwala potrebbe inquadrarlo,o no...
colgo ed apprezzo l'ironia :D

Hai sollevato quello che è un mio dubbio. E cioé la decorazione circolare a volte è mancante, oppure è così piccola che non si vede? Stephan Joppich, che sta a me quanto un luminare universitario sta ad un alunno di 3a elementare, non è d'accordo con me e ritiene che il tipo che io definisco [11] e [13], e cioé i tipi senza decorazione nella lorica non esistono. In realtà continuo a credere nella loro esistenza, anche perché nelle coniazioni imitative latine è invece molto netta. Nelle regolari bizantine di Manuele un esempio di clamide senza decorazione molto chiaro e non ambiguo, è quello che nel CD allegato al catalogo sta al n. 11a_02. La conservazione è buona e quindi non suscita ambiguità.

Nel caso della moneta da te postata, la conservazione mi pare che non permetta di definire se si tratta del tipo 11 o 12.

Quando Petzlaff mise in vendita (in "svendita") la sua collezione, ci feci immediatamente un'offerta proprio perché mi sembrava interessante poter accedere ad una bella campionatura dei trachy di Manuele ed i Isacco II: in un certo senso, mi interessavano di più quelli comuni che i pezzi rari. Poi Numa Numa mostrò interesse, e glie la lasciai volentieri, ben sapendo che l'amico Numa mi consentirà di vederla ed analizzarla in qualunque momento.

Caro Romano: dei trachy quello chen non si sa è molto di più di quello che si sa... e quindi già conto su di te per analizzarli.

Purtroppo tra una settimana o giù di lì rientrerò in Italia. Già mi sono vestito a lutto e non ho bisogno di cospargermi il capo di cenere.... perché dopo 40 giorni la cenere del vulcano Chaitén continua acadere imperterrita e quindi è sufficiente uscire in istrada per esserne cosparso... :D Dico "purtroppo" perché in Italia sarò soggetto alla doppia spada di Damocle dell'ambiguità della legge (o della sua applicazione) e della catastrofica inaffidabilità delle Poste Italiane, per cui dovrò sospendere la mia qualità di collezionista (purtroppo io non ho la possibilità di farmi delle leggine su misura....)

Peukayeal,

Antvwala

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.