Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Paleologo

[AIUTO] Totalmente perplesso...

Risposte migliori

Paleologo
Spero che qualcuno sia così gentile da aiutarmi a identificare queste due monetine (ammesso che lo siano) che mi stanno facendo impazzire :)

La prima ha un diametro di 21mm per 3.1g e porta le legende IN TEMPESTATE SECVRITAS da un lato e S.GEORGIVS.EQVITVM.PATRONVS dall'altro. Materiale indefinibile, sembrerebbe ottone. Forse una cosa devozionale?

[attachment=4210:attachment]

La seconda a seguire

Attendo illuminazioni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
Ciao, per il materiale (che appare proprio ottone) e lo stile non certe eccelso delle raffigurazioni, propenderei per dei gettoni di emissione privata.

Tutto da scoprire il contesto di tali emissioni :rolleyes:

Ciao, RCAMIL B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Date un'occhiata qui... mi sembra molto simile.
[url="http://www.odophil.ch/numismatik/medaillen/varia/bild03.html"]http://www.odophil.ch/numismatik/medaillen/varia/bild03.html[/url]

Inoltre:
[code]One of the most widely used charms was a coin with the image of St. George, patron saint of knights and fighting soldiers. This type of talisman developed from the Mansfeld thaler. First minted in 1521, it was commissioned by a Count von Mansfeld and honored his family's patron saint. An imperial officer was said to have been shot in battle, but saved from injury by a Mansfeld thaler he carried. The tale quickly spread and the cost of the thalers rose, thanks to smart middlemen, 10-20 times the original price. Faith in the legend was renewed when a colonel of the Sachsen family, von Lisbau was supposedly twice saved by a Mansfeld thaler sewn into his clothing.
During the 30 Years War and the wars against the Turks it is said that all officers and even some common soldiers wore these thalers. Eventually, demand was so great that some businessman started minting a special St. George talisman. These talismans were of various sizes, silver, gilt, or bronze, and all one type. On one side was St. George on horseback, thrusting his lance at a dragon with an inscription: "S. GEORGRJS. EQUITUM PATRONUS." (St. George, protector of knights) The other side had a ship with a taut sail on a rough sea and Christ asleep on the deck with two terrified apostles. A wind blows through a small cloud into the sail. The inscription: "IN TEMPESTATE SECURITAS. (Safety, or security in the storm).[/code]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Beh, il modello è quello, non ci sono dubbi. La mia probabilmente è una versione "proletaria" e se è veramente di ottone credo anche piuttosto recente. Ci sono anche le tracce dell'anellino di attacatura di cui parlava rcamil nel post collegato.

Complimenti al Conte per la capacità investigativa :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
:blush: beh... google aiuta molto in questi casi :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

brutuss
allora: si tratta di un gettone/ medaglia tipo" san giorgio" coniata sempre in ungeria, visto che e il patrono di essa.esistono degli esemplari in argento, bronzo, oro e.....coniazione iniziata nel tardo 16 secolo fino ai giorni nostri.un tipo di TALISMANO
valore? in questo materiale praticamente nullo :(
ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Beh, però se lo mettessi in vendita su eBay come "Eccezionale medaglietta devozionale mitteleuropea - FORSE della fine del XVI secolo - COMPRALO SUBITO € 499,99"... che dite, un gonzo lo troverei? Secondo me rispetto a certa roba che ci si trova non sfigurerebbe :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

brutuss
<_< penso di no, su ebay.de dove guardo spesso ce ne sono tante, ne ho vista una oggi su ebay.com in oro, guarda sotto ducat.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla
Quindi è una medaglia a cui e stato staccato l'appicicagnolo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GiulioCesare
[quote name='Giovenaledavetralla' date='20 maggio 2005, 19:42']Quindi è una medaglia a cui e stato staccato l'appicicagnolo?
[right][post="34460"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Si', e lo si nota anche dalla riparazione, fatta malissimo, in alto sul bordo della stessa.
Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla
Ma a che prò veniva staccato l'appiccicagnolo da queste medaglie???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
[quote name='Giovenaledavetralla' date='21 maggio 2005, 19:33']Ma a che prò veniva staccato l'appiccicagnolo da queste medaglie???
[right][post="34625"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Nel caso delle medagliette votive, come l'altra postata da Paleologo, il fatto di trovarle prive dell'anello portativo non significa necessariamente che sia stato volutamente rimosso; nella maggior parte dei casi essendo medagliette fuse in bronzo e portate sui vestiti, quest'anello si rompeva o si staccava e la medaglietta veniva perduta :( .

Proprio per questo molto spesso dell'anello restano evidenti tracce sulle medaglie :)

Ciao, RCAMIL B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla
No perchè sulla medaglia postata si parlava di restauro fatto male, una volta tolto l'appiccicagnolo, quindi si può ipotizzare un riutilizzo, non più come medaglia (mancando appunto l'occhiello) può essere stata utilizzata come moneta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Non credo. Se si tratta davvero di ottone, e quindi di un rifacimento piuttosto recente, per utilizzarla come moneta immagino che avrebbe dovuto essere simile a qualche pezzo coniato per la circolazione. Vi assicuro che mi sono spulciato tre volumi di Krause e non ho trovato niente di almeno vagamente somigliante :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×