Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gennydbmoney

Lombardia 5 lire napoleone

Risposte migliori

gennydbmoney

ciao a tutti,cosa mi dite di questa?

dritto:

post-4931-1218560258_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

particolare nella leggenda del dritto,la A di IMPERATORE e'una V capovolta:

post-4931-1218560740_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

particolare nella leggenda del rovescio,anche qui l'ultima A di ITALIA e'una V capovolta,in piu'e'presente un'esubero di metallo tra la A e la L,in genere l'adattamento delle lettere capovolte era dovuto al fatto che una o piu'lettere,che servivano per la leggenda,si consumavano e quindi venivano sostituite con lettere diciamo "simili",in questo caso la V capovolta puo'sembrare una A,ma se e'veramente cosi' perche allora la A di NAPOLEONE e la prima A di ITALIA si presentano coniate normalmente?

grazie a chiunque mi dara'delle risposte. :)

post-4931-1218561444_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Percè venivano usati punzoni mobili, diciamo ad incastro. quinid nella prima A di NAPOLEONE è stato effettivamente usata una A, mentre nella parola a seguire è stata utilizzata una V. Non credo esista una regione specifica se non la casualità o la necessità di approntare il conio con i punzoni a disposizione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BiondoFlavio82

Le 5 lire di napoleone si ritrovano spesso molto consumate, ma questa è proprio ridotta all'osso. Che voi sappiate, fin quando sono state in circolazione? Erano accettate in età post unitaria?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Il sistema decimale è stato coniato anche dagli Austriaci sino al 1820 ufficialmente, almeno stando ai registri di zecca di Milano.

Costantemente sono state ritirate le monete in argento che per usura si scostavano eccessivamente dal valore intrinseco.

Dal 1855 in poi sono stati ritirati dal mercato un sempre maggior quantitativo di monete "napoleoniche", e quelle che scampavano al crogiuolo, per ragioni "affettive" finivano poi per essere tesaurizzate.

L'usura sull'argento non richiede tantissimo tempo.

Si ha prova in Francia di alcuni tesoretti o ripostigli di monete napoleoniche che dopo solo 6 o 7 anni dall'emissione mostravano un grado di usura incredibile.

Ripostigli databili attorno al 1812/1813 con monete dell'AN 14 e 1806 talmente consunte da rendere difficoltosa l'identificazione della zecca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

grazie a picchio per l'esauriente risposta :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×