Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
drughi

Dal 2007 che si fa?

Risposte migliori

drughi
Dal 2007, anche le altre neo nazioni delle euro dovrebbero emettere le loro monete. Allora i sìcosti diventeranno veramente eccessivi anche perchè alcuni paesi molto piccoli, faranno dei prezzi alla monaco!

Io penso di collezionarle tutte fino al 2006, e poi di continuare solo con Vaticano e monete commemorative. Voi che pensate di fare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

frankoppc
secondo me, è vero che, visto che questi stati sono molto poveri, quindi bassa tiratura = tanta speculazione, però... aumenteranno (gli)i (euro)collezionisti e consideriamo anche che queste monete circoleranno... secondo me non si arriverà ai livelli di vaticano, ma di italia 2003 (un set FdC da rotolino costa ben 15 euro! :o )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

drughi
[quote name='frankoppc' date='28 maggio 2005, 18:20']secondo me, è vero che, visto che questi stati sono molto poveri, quindi bassa tiratura = tanta speculazione, però... aumenteranno (gli)i (euro)collezionisti e consideriamo anche che queste monete circoleranno... secondo me non si arriverà ai livelli di vaticano, ma di italia 2003 (un set FdC da rotolino costa ben 15 euro!  :o )
[right][post="36048"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]


Si, è vero che aumenteranno i collezionisti ma è anche vero che se le vuoi comprare a prezzo di emissione tutte le serie dei paesi membri, spenderesti tantissimo. Comunque, per il momento si continua, poi si vedrà!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk
Ciao!
io non credo che si verificherà quello che è successo con i 3 microstati Europei.

Anche prima dell'euro era "raro" vedersi dare di resto a San Marino o Vaticano monete in lire locali, lo stesso per Monaco con i franchi... monete emesse in contingenti molto piccoli.

E' diverso per tutti gli stati che entreranno: anche i più modesti come numero di abitanti (penso a Malta, Lituania, Cipro) dovranno emettere contingenti di monete per soddisfare il fabbisogno locale, quindi decine di milioni di esemplari per ogni taglio.

Diverso sarà probabilmente per le serie ufficiali delle zecche. La divisionale Lituana (anno 2000) ha avuto una tiratura di 5000 (cinquemila) pezzi... e le monete con millesimo 2000 si trovano solo nelle divisionali. A Vilnius 2 estati fa le comprai a 6 euro a divisionale... credo che non sarà lo stesso quando ci sarà l'euro :)

Le serie Slovene ancora peggio, sono state recentemente emesse quelle da 1996-1999 e 2004 con tiratura di 500 pezzi (!!!!) ciascuna!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudio_58
ma poi chissà se nel 2007 i nuoi paesi entreranno nell'area euro, coniare non è difficile, sono difficili da raggiungere i parametri economici europei...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nic0tina
beh tanto per cominciare nel 2007 gli stati che conieranno i nuovi € saranno pochissimi.
3 forse 4 al massimo.

seconda cosa almeno per l'inizio dovranno coniare un alto n° di monete visto che dovranno pur coprire il fabisogno di tutta la nazione.

terza non sono nemmeno paragonabili a stati come S. Marino/Monaco/Vaticano alla fine questi 3 statarelli vivono inglobati a due stati molto grandi e a cui sono legati anche alle emissioni. ( e di certo non devono preoccuparsi della monetazione da distribuire ai cittadini)

non metto bocca sui folder... preché li è un po' particolare il discorso.
ma io direi questo, a quanti di noi andando in uno dei 3 statarelli ha avuto come resto € in valuta locale?

di certo se fareste un salto in uno di questi nuovi stati per ragioni di forza vi arriva il resto nella moneta nazionale (che nel futuro sarà l'euro).
certo sicuramente ci saranno le speculazioni, per carità già ti vogliono spennare per altri stati che hanno tirature alte...
penso che ci sarà qualche problema con Cipro Malta.
e forse con i 3 stati del baltico orientale. (in quanto lontani dalle normali rotte commerciali, turistiche italiane) per il resto... spero di essermi spiegato bene. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk
[quote name='nic0tina' date='28 maggio 2005, 21:17']penso che ci sarà qualche problema con Cipro Malta.
e forse con i 3 stati del baltico orientale. (in quanto lontani dalle normali rotte commerciali, turistiche italiane) per il resto... spero di essermi spiegato bene. :D
[right][post="36085"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Si era quello che speravo anch'io due estatii fa quando vi giunsi in macchina con un gruppo di amici... territorio di pascolo incontaminato :)

peccato che a Pàlanga (località di mare vicino a Klapeida, nord-ovest della Lituania vicino alla Russia baltica) abbiamo trovato non uno ma 2 pullman targati Napoli con annessi abitanti

L'estate prossima puntiamo sulla repubblica di Krym... (Crimea) speriamo bene :) intanto ho già trovato un posto da visitare [url="http://www.museum.com.ua/"]http://www.museum.com.ua/[/url]

:) Modificato da rickkk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudio_58
credo che 4 siano anche troppi.

Per quanto riguarda il pascolo, se fraintendo chiedo venia, credo che le donne
siano uguali in tutti i luoghi quello che è diverso sono le condizioni economiche..
Vedi italia del dopoguerra...che non era poi cosi diversa dalle praterie dell'EST.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker79
Non mi ricordo che trasmissione fosse, forse Europa su RaiTre, dissero che attualmente nessuno stato dei nuovi ha i parametri per entrare nell'euro.
Tutto dipende da come vanno economicamente negli ultimi 3 anni (2004, 2005, 2006).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Non invidio i collezionisti di tutti i paesi dell' euro , una collezione troppo ampia in futuro ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Attila
[quote name='claudio_58' date='28 maggio 2005, 21:43']Per quanto riguarda il pascolo, se fraintendo chiedo venia, credo che le donne
siano uguali in tutti i luoghi quello che è diverso sono le condizioni economiche..
Vedi italia del dopoguerra...che non era poi cosi diversa dalle praterie dell'EST.
[right][post="36088"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]Quoto in toto ;)
Ciao
Attila

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nic0tina
buah io forse ho capito....
cmq spero che non è del tipo "Italiani a Praga" (tristissimo).

cmq io vado sempre in Polonia principalmente perché e li che vive la mia ragazza.
sono stato pure sul Baltico (italiani per fortuna pochissimi) :D :D :D :D.

cmq per non andare troppo OT, mi pare di ricordare che almeno uno dei 3 stati del Baltico orientale, dovrebbe essere uno dei primi ad emettere Euro.
cmq per me che le coleziono indifferentemene dall'anno forse non sarà un grande problema. mal che vada ci faccio un salto negli anni a venire.... :D (peccato che non sono già in vendita visto che quest'anno sono di nuovo sul baltico in vacanza).

piuttosto mi preoccupo appena cambieranno la faccia comune che dovrò ricominciare tutto da capo (in 5 anni non ho ancora finito le serie attuali).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudio_58
Grazie Attila !

Non è questione di OT o non OT quando cè vò ce vò...a buon intenditor poche parole.

In quanto al tristissimo...quoto in pieno.
aggiungerei anche penoso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilchi23
[quote name='nic0tina' date='29 maggio 2005, 12:02']cmq per me che le coleziono indifferentemene dall'anno forse non sarà un grande problema.

piuttosto mi preoccupo appena cambieranno la faccia comune che dovrò ricominciare tutto da capo (in 5 anni non ho ancora finito le serie attuali).

[right][post="36138"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]


Anche io colleziono gli Euro solo per tipo, quindi non mi preoccupo più di tanto. Poi, sinceramente, mi pare molto difficile che possano verificarsi fenomeni simili al Vaticano o Monaco. Anche i neo Stati membri più piccoli emetteranno, infatti, milioni di monete. ;)

Per quanto riguarda la nuova faccia comune, credo proprio che questa esordirà al momento della coniazione delle Euromonete dei nuovi Paesi. Presumo che i vecchi membri seguiranno a ruota... o no? :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nic0tina
[quote name='ilchi23' date='29 maggio 2005, 16:45'][quote name='nic0tina' date='29 maggio 2005, 12:02']
cmq per me che le coleziono indifferentemene dall'anno forse non sarà un grande problema.

piuttosto mi preoccupo appena cambieranno la faccia comune che dovrò ricominciare tutto da capo (in 5 anni non ho ancora finito le serie attuali).

[right][post="36138"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]


Anche io colleziono gli Euro solo per tipo, quindi non mi preoccupo più di tanto. Poi, sinceramente, mi pare molto difficile che possano verificarsi fenomeni simili al Vaticano o Monaco. Anche i neo Stati membri più piccoli emetteranno, infatti, milioni di monete. ;)

Per quanto riguarda la nuova faccia comune, credo proprio che questa esordirà al momento della coniazione delle Euromonete dei nuovi Paesi. Presumo che i vecchi membri seguiranno a ruota... o no? :huh:
[right][post="36176"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right]
[/quote]


mi pare di aver letto da qualche parte che si cambierà (da qualche parte) su internet c'è un esauriente articolo che spiegava le modalità di emissione che regolano l'euro
come il non poter cambiare la faccia comune per un tot di anni.
come non poter cambiare le varie faccie nazionli per un tot di anni
che si può coniare solo una moneta commermoravia (il nostro famoso 2€) all'anno.
che si può cambiare la faccia a tutte le monete solo in caso di morte o abdicazione del sovrano (quindi solo nel caso delle monarchie).
quindi
le emisisoni dei nuovi stati corrisponderanno alla nuova faccia comune.
insomma appena si decciderà la nuova faccia tutti i conii saranno in quel modo.


P.S. tra l'altro questo signfica che da qua all'arrivo dei "nuovi" anche gli stati attuali potranno cambiare faccia a tutte le loro monete.

P.P.S. a quando gli Eurocent con le faccie dei nostri politici :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

max65
Ciao a tutti,

collezionare tutto sarebbe bello ed affascinante, su questo non ci piove, ma almeno per quanto mi riguarda, ho dovuto restringere il campo all'area italiana,che è già abbastanza gravosa in termini economici ed io posso contare su risorse limitate.

Saluti da Max65 ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Con l'arrivo dei nuovi stati (si parlava di Estonia e Lituania per il 2007, ma è ancora tutt'altro che sicuro) non credo di potranno avere speculazione anche solo paragonabili al Vaticano o anche solo a Monaco e San Marino. Se vogliamo fare un poaragone, l'abbiamo già nell'attuale €urolandia: il Lussemburgo. Staterello minuscolo, che conia monete che finiscono quasi interamente nel circuito collezionistico, e le cui tirature sono cmq sufficienti a renderle comuni (una serie completa da rotolino costa quanto quella di qualsiasi altro paese). Chiaramente il primo anno ci sarà grossa richiesta, essendo tutte monete nuove che attireranno molto i collezionisti, e potremmo vedere le serie di questi paesi a cifre simili a quelle che giravano nel 2002 (15€ per le 8 monete), ma nel giro di un anno i prezzi si riassesteranno verso il basso e il valore di queste monete diventrà simili a quello di tutti gli altri stati. Per quanto riguarda le serie ufficiali, anche qui penso non ci saranno problemi. Dubito che le varie zecche si faranno sfuggire l'opportunità di lauti guadagni vendendo le serie in tutta Europa, pertanto le tirature saranno presumibilmente alte, adeguate a quello che sarà il mercato europeo e non quello che era il mercato nazionale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nic0tina
[quote name='Paolino67' date='29 maggio 2005, 21:55']Con l'arrivo dei nuovi stati (si parlava di Estonia e Lituania per il 2007, ma è ancora tutt'altro che sicuro) non credo di potranno avere speculazione anche solo paragonabili al Vaticano o anche solo a Monaco e San Marino. Se vogliamo fare un poaragone, l'abbiamo già nell'attuale €urolandia: il Lussemburgo. Staterello minuscolo, che conia monete che finiscono quasi interamente nel circuito collezionistico, e le cui tirature sono cmq sufficienti a renderle comuni (una serie completa da rotolino costa quanto quella di qualsiasi altro paese). Chiaramente il primo anno ci sarà grossa richiesta, essendo tutte monete nuove che attireranno molto i collezionisti, e potremmo vedere le serie di questi paesi a cifre simili a quelle che giravano nel 2002 (15€ per le 8 monete), ma nel giro di un anno i prezzi si riassesteranno verso il basso e il valore di queste monete diventrà simili a quello di tutti gli altri stati. Per quanto riguarda le serie ufficiali, anche qui penso non ci saranno problemi. Dubito che le varie zecche si faranno sfuggire l'opportunità di lauti guadagni vendendo le serie in tutta Europa, pertanto le tirature saranno presumibilmente alte, adeguate a quello che sarà il mercato europeo e non quello che era il mercato nazionale.
[right][post="36271"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

beh alla fine per chi colleziona solo per stato (e non per anno) una spesa di 15€ è passabile, dopo tutto Finlandia e Portogallo mi pare di ricordare che su vari negozi online al tempo avevano tirature simili.

cmq sicuramente non si arriverà mai alle cifre dei ministati associati.
l'unica incognita mi resta Malta e Cipro, ma il Lux dall'alto della sua piccolezza ha dimostrato cmq di essere abbastanza abbordabile nelle serie sciolte (cmq non parlo di folder ufficilali ecc ecc)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nic0tina
ragazzi guardare che notizia ho trovato oggi sul giornale.....

"La commissione euroea ha fatto ieri il primo passo verso un euro con un'identità più forte: presto, tutte le monete coniate dai paesi membri dovranno indicare chiaramente sul loro lato nazionale il nome del paese d'origine o la sua abbrevazione.
Si tratta di una proposta fatta in collaborazione con gli stessi paesi membri, che mira a rendere "chiaramente identificabili" tutte le monete in virtù della loro crescente mobilità all'interno dei confini dell'unione, si legge in un comunicato. la commissione propone inoltre che sul lato nazionale non vengano ripetuti il nome della moneta (cioè la scritta EURO) ne la sua denominazione poichè queste informazioni sono già riportate sull'altro lato delle monete, quello che tutte hanno in comune.
attualmente, ricorda la commissione , alcune monete non indicano affatto il nome del paese di provenienza. la proposta verrà sottoposta al consiglio Ecofin del 7 giugno prossimo e in quell'occasione verrà anche deciso di aggiornare il "design" del lato comune delle monete in modo da includere anche i nuovi stati membri."

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aleroit2000
[quote]la commissione propone inoltre che sul lato nazionale non vengano ripetuti il nome della moneta (cioè la scritta EURO) ne la sua denominazione poichè queste informazioni sono già riportate sull'altro lato delle monete, quello che tutte hanno in comune.[/quote]

Posizione condivisibile, anche se ci potevano pensare già per il 2002. Credo però che ci potrebbero essere problemi con la Grecia, che riporta anche sul lato nazionale nome e valore, ma in un altro alfabeto. In questo caso si tratterebbe di rendere comunque comprensibile ad un cittadino greco le scritte sulle monete anche nel suo alfabeto.
In fondo forse non ci facciamo caso, ma tutte le banconote, proprio per questo fatto, sono scrite in due alfabeti, latino e greco.

Quando entrerà poi la bulgaria??? sbaglio o lì viene utilizzato il cirillico?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nic0tina
[quote name='aleroit2000' date='04 giugno 2005, 17:42'][quote]la commissione propone inoltre che sul lato nazionale non vengano ripetuti il nome della moneta (cioè la scritta EURO) ne la sua denominazione poichè queste informazioni sono già riportate sull'altro lato delle monete, quello che tutte hanno in comune.[/quote]

Posizione condivisibile, anche se ci potevano pensare già per il 2002. Credo però che ci potrebbero essere problemi con la Grecia, che riporta anche sul lato nazionale nome e valore, ma in un altro alfabeto. In questo caso si tratterebbe di rendere comunque comprensibile ad un cittadino greco le scritte sulle monete anche nel suo alfabeto.
In fondo forse non ci facciamo caso, ma tutte le banconote, proprio per questo fatto, sono scrite in due alfabeti, latino e greco.

Quando entrerà poi la bulgaria??? sbaglio o lì viene utilizzato il cirillico?
[right][post="37810"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right]
[/quote]

si per quanto ne so la bulgaria è una delle 3 nazioni europee che usano l'alfabeto Cirilicco. (le altre sono Russia e Ucraina)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilchi23
[quote name='nic0tina' date='04 giugno 2005, 17:22']si per quanto ne so la bulgaria è una delle 3 nazioni europee che usano l'alfabeto Cirilicco. (le altre sono Russia e Ucraina)
[right][post="37821"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Il Cirillico è in uso anche in Serbia-Montenegro. :rolleyes:
Qualora dovesse entrare nell'UE anche Israele (è stato spesso accennato), si avrebbe pure l'alfabeto ebraico e persino un diverso sistema numerico... :huh: Modificato da ilchi23

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nic0tina
[quote name='ilchi23' date='04 giugno 2005, 18:35'][quote name='nic0tina' date='04 giugno 2005, 17:22']si per quanto ne so la bulgaria è una delle 3 nazioni europee che usano l'alfabeto Cirilicco. (le altre sono Russia e Ucraina)
[right][post="37821"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Il Cirillico è in uso anche in Serbia-Montenegro. :rolleyes:
Qualora dovesse entrare nell'UE anche Israele (è stato spesso accennato), si avrebbe pure l'alfabeto ebraico e persino un diverso sistema numerico... :huh:
[right][post="37826"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right]
[/quote]
eh per ora preoccupiamoci della Bulgaria, al momento è l'unica che ha le carte quasi in regola per entrare. ed è l'unica con l'alfabeto cirillico in UE.
quindi avremo 3 alfabeti
Cirillico
Latino
Greco

mortale no :D
cmq martedì 7 (come recità l'articolo) se ne saprà di più

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sempiterno
[quote name='nic0tina' date='05 giugno 2005, 00:39']cmq martedì 7 (come recità l'articolo) se ne saprà di più
[right][post="37929"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Riporto su questo discorso perché son molto curioso: nessuno ha più saputo niente su cosa si è deciso il 7 giugno? Avremo presto nuovi euri?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cocai
[quote name='sempiterno' date='09 giugno 2005, 17:11'][quote name='nic0tina' date='05 giugno 2005, 00:39']cmq martedì 7 (come recità l'articolo) se ne saprà di più
[right][post="37929"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Riporto su questo discorso perché son molto curioso: nessuno ha più saputo niente su cosa si è deciso il 7 giugno? Avremo presto nuovi euri?
[right][post="39036"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right]
[/quote]

faccio lo stesso nella speranza che qualcuno leggendo magari abbia saputo qualcosa :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×