Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
teodato

Moneta di Crispo autentica o barbarica?

Risposte migliori

teodato

Vi posto in allegato una interessante moneta di Crispo.

Se non erro not in RIC in quanto non viene descritta la Prima officina ma non la seconda.

Crispo

Legenda del dritto :IVL CRIS-PVS NOB C

Busto nudo laureato

Legenda rovescio = CAESARVM NOSTRORVM

al centro di corona d'alloro VOT dot X

Esergo = STR crescent

Treviri descrizione Ric per legenda PTR=RIC VII Trier 440 comune 3

Vi chiedo ndue cose: secondo voi é falsa (tenendo conto dello stile non consueto e della strana puntinatura) o é semplicemente not in RIC?

Se fossse autentica si aprirebbe un interessante dibattito sul X che ruotato diventa una croce.

Già nel frontone del tempio di Massenzio si trova in alcune monete di Aquileia la croce, ma dallo stesso Pautasso viene interpretata come rotazione della X (Dieci) dovuta sempre allo stesso incisore.

Sempre secondo Pautasso non si potrebbe dire lo stesso per SOLI INVICTO COMITI dove la croce compare in monete con insisori diversi.

Per quanto riguarda Crispo non posso fare a meno di ricordare il chiarissimo Chi Rho nel campo sinistro della VIRTVS-EXERCIT esergoAQT.

Mi sembra che in realtà in questo caso la croce sia una rotazione della X (dieci) Voi cosa ne pensate?

post-1966-1225311028_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikko

Per me è autentica, ufficiale e NOT IN RIC...dimemticavo bella!!! In ogni caso non credo che ci siano dubbi sul fatto che la X stai per un bel 10 e non per una croce...altrimenti verrebbe meno il senso di qeusto rovescio. Per quanto riguarda i SOLI INVICTO COMITI, molti della zecca di Roma presnetano la X piu o meno ruotata...secondo me è una semplice X.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Mi sembra da escludere l'imitazione "barbarica": il ritratto sarà insolito per Crispo (ricorda semmai Costantino) ma è ultra-classico, anzi piuttosto bello; nelle scritte non ci sono errori o imprecisioni; anche il resto del disegno (corona, ecc.) è perfetto. Non esiste insomma il minimo elemento di "degradazione". Restano aperte le altre ipotesi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Ringrazio Nikko e Gianfranco del Loro qualificato parere ed attendo altri interventi in merito.

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikko

Sicuramente "barbarica" in sneso stretto non è...al limit potrebbe essere una coniazione non ufficiale "irregolare"....di strano ha solo il ritratto molto simile a quelli di Costantino I ma non credo che sia indicativo di non ufficilalità. I NOTINRIC per le officine poi non sono molto rari.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×