Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
justapeek

aiuto per identificazione #3

Risposte migliori

justapeek

In questo caso il diametro è 16 millimetri. Grazie anche stavolta ;)

DSCF9493-A.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sesino

Si tratta di un denaro di Genova, beh si legge in effetti "IANVA" .

Non avendo però cataloghi, non posso al momento dirti di più; attendiamo una classificazione più precisa.

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

buongiorno,

confermo denaro

Repubblica di Genova

Prima monetazione - Capitani del Popolo o Podestà (1139 - 1339)

mistura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Ma perchè c'è scritto CUNRADI REX? E' emessa a nome dell'Imperatore Corrado? (e quale?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

justapeek
DE GREGE EPICURI

Ma perchè c'è scritto CUNRADI REX? E' emessa a nome dell'Imperatore Corrado? (e quale?)

Riguardo questo interrogativo (che pure io mi ero posto) credo che Wikipedia ci dia una mano, chiarendo che si tratta di Corrado III: Monetazione_Genovese_CVNRADI_REX

E la cosa curiosa è che subito sotto l'articolo, si trova pure la foto della mia stessa monetina. S'è piccolo il mondo... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

justapeek

Per la precisione, dunque, la corretta catalogazione della moneta (da Wikipedia) sarebbe:

Denaro (1139-1339)29

Castello; + IA • NV • A. Punto sotto la base

Croce patente; CVNRADI • REX •

16 mm; 0,63 g CNI

Ammesso che sia esattamente la stessa, cosa che a me pare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

In epoca medievale capitava spesso che si coniassero per lungo tempo questi tipi "immobilizzati" a nome dell'autorità che per prima aveva concesso il privilegio di zecca (in questo caso l'imperatore Corrado III). Uno dei motivi era assicurare la "riconoscibilità" della moneta in un'epoca di pressoché totale analfabetismo. Se una moneta era conosciuta e apprezzata veniva utilizzata spesso come mezzo di pagamento; più aveva successo, più ne venivano coniate, più chi la emetteva otteneva un guadagno dall'aggio di zecca. Il denaro genovese era diffuso in tutta l'area tirrenica e anche a Roma con cui esistevano trattati commerciali, quindi i genovesi si guardavano bene dal modificarlo se non per piccoli particolari :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×