Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
roth37

Tarsos

Risposte migliori

eracle62

Il tetradramma di Adriano è uno spettacolo parla...

Modificato da eracle62

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter

Modestino, modestino, un bronzo di Sandan

801743745_TarsosSandan.JPG.77e984db0aead74654ba0e59949adca9.JPG

Vedo ora che l'avevo già postata, ma, facendo un confronto con le precedenti ..... non sembra più tanto bella !

Modificato da roth37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62

A me non dispiace bella patina..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Sicuramente ‘on topic’ il mio recente acquisto alla Gorny 259.

402991159_AEGorny2594322434l.thumb.jpg.dc73443d5cccf6e819f11484a5179380.jpg

KILIKIEN. TARSOS. AE (6,39g). 2. Jh. v. Chr. Vs.: Drapierte Büste der Stadttyche mit über den Hinterkopf gezogenem Schleier n. r. Rs.: ΤΑΡΣΕΩΝ, Pyramidales Sandanmonument, l. im Feld Monogramme. SNG BN 1331. Grüne Patina, ss

 

519532853_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.292648ee765914b82c5e247bdb10f968.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Sandan (Sandon o Sandas) è il nome della divinità pagana considerata la figura centrale del mondo religioso dell'antica Tarso. Nello schema iconografico del mio bronzo il dio è collocato all'interno di una edicola triangolare, posta su una pira e sormontata da un'aquila. Un altro schema iconografico lo raffigura in piedi, con una ghirlanda in mano, una faretra sulle spalle e un leone con due lunghe corna al suo fianco.

Dio_Sandan_particolari_da_monete.jpg.eac692c6d4d73c85aa08503c8da26e09.jpg

Particolari tratti da monete

Il leone posto sopra la colonna che tuttora sovrasta piazza San Marco a Venezia è un ibrido fra un leone e un grifone prodotto nel primo ellenismo orientale ad opera di un artista greco o greco-ionico, tra la fine del IV e l’inizio del III secolo a. C.

Secondo numerosi studiosi questo sarebbe stato un monumento eretto a Sandan, il dio locale protettore della città di Tarso. Qui, secondo gli studi degli archeologi, esisteva intorno al III secolo un monumento in cui la divinità appariva su un grande leone alato e cornuto, di aspetto compatibile con quello del leone di San Marco. Tarso fu sede vescovile almeno fino al VI secolo ed è plausibile che questa statua sia stata abbattuta perché ritenuta pagana, riducendola a una semplice raffigurazione leonina (un grifone con la testa di leone). Sarebbero stati i mercanti veneziani, abili nel portare in patria le bellezze di altri paesi, a impadronirsi della statua (che aveva già perso la sua caratteristica raffigurazione di Sandan) e a trasportarla via mare a Venezia.

A Tarso dal punto di vista religioso (e fatta eccezione per gli Ebrei della diaspora) le divinità pagane che si erano imposte su tutte le altre erano due: il giovane dio fattivo Sandan, che alcuni identificano con Heracles, principale divinità, e un'antichissima divinità, forse l'anatolico Tarku, il dio eccelso, chiamato Baal-Tarz o anche Zeus. Entrambi erano l'espressione del rispetto che le popolazioni dell'antica Cilicia nutrivano per la fecondità della terra, i suoi ritmi, i suoi misteri e i suoi frutti. Durante l'anno le loro statue venivano adorne con le primizie della terra: fasci di spighe, tralci di viti e fiori.

Da https://it.wikipedia.org/wiki/Sandan_(divinità)

 

842387661_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.90317128460e31ffdb2e6906eb953321.jpg

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Interessantissimo 

grazie Apollonia! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×