Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Maiorina

Divisionali Repubblica, Vaticano e S.Marino

Buongiorno a tutti,

da qualche anno colleziono le serie divisionali di Repubblica Italiana (con moneta di argento) e le relative serie annuali di S. Marino e Vaticano (per quest'ultimo Stato ho tribolato un pò come tutti per essere inserito nelle liste degli abbonati).

Ora, andando a visitare il sito del IPZS ho notato che sono ancora in vendita TUTTE le serie divisionali dal 2002 a questa parte (mentre come ben saprete tutti per S.Marino e Vaticano le disponibilità finiscono anzitempo).

La mia domanda è questa: non è che i signori del Poligrafico probabilmente hanno sbagliato le tirature?

<_< <_< <_<

Ho paura che la valutazione delle monete in euro della Repubblica sia destinata a rimanere bassa per molto, molto tempo....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti,

da qualche anno colleziono le serie divisionali di Repubblica Italiana (con moneta di argento) e le relative serie annuali di S. Marino e Vaticano (per quest'ultimo Stato ho tribolato un pò come tutti per essere inserito nelle liste degli abbonati).

Ora, andando a visitare il sito del IPZS ho notato che sono ancora in vendita TUTTE le serie divisionali dal 2002 a questa parte (mentre come ben saprete tutti per S.Marino e Vaticano le disponibilità finiscono anzitempo).

La mia domanda è questa: non è che i signori del Poligrafico probabilmente hanno sbagliato le tirature?

<_< <_< <_<

Ho paura che la valutazione delle monete in euro della Repubblica sia destinata a rimanere bassa per molto, molto tempo....

Non hanno sbagliato niente...

Anzi in alcuni casi hanno anche provveduto a rideterminare il contingente...

La realtà è che le nostre monete interessano a pochi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in che senso interessano a pochi?? :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in che senso interessano a pochi?? :huh:

Credo nel senso che i collezionisti sono inferiori alle divisionali effettivamente emesse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in che senso interessano a pochi?? :huh:

Credo nel senso che i collezionisti sono inferiori alle divisionali effettivamente emesse.

Perfetto!

Poi c'è da dire che coloro che speculano non hanno mai creduto alle emissioni italiane in €uro...

Un timido accenno d'insano interesse... si è indubbiamente avuto con qualche moneta ag dello scorso anno...

Qualche tentativo di gonfiare i prezzi, basato solo sull'esigua tiratura, allo scopo di carpire l'attenzione... mi sembra di averlo rilevato anche con la Proof emessa poche settimane fa. Poi gradualmente tutto si è ridimensionato, almeno al momento...

Insomma, non vedo grossi investimenti su queste monete, ed infatti i grandi commercianti preferiscono immagazzinare monete di altri stati, che rendono sicuramente molto di piu'...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in che senso interessano a pochi?? :huh:

Credo nel senso che i collezionisti sono inferiori alle divisionali effettivamente emesse.

Perfetto!

Poi c'è da dire che coloro che speculano non hanno mai creduto alle emissioni italiane in €uro...

Un timido accenno d'insano interesse... si è indubbiamente avuto con qualche moneta ag dello scorso anno...

Qualche tentativo di gonfiare i prezzi, basato solo sull'esigua tiratura, allo scopo di carpire l'attenzione... mi sembra di averlo rilevato anche con la Proof emessa poche settimane fa. Poi gradualmente tutto si è ridimensionato, almeno al momento...

Insomma, non vedo grossi investimenti su queste monete, ed infatti i grandi commercianti preferiscono immagazzinare monete di altri stati, che rendono sicuramente molto di piu'...

Effettivamente è vero...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo perfettamente!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Probabilmente avete ragione (vecchina la discussione, eh?), tuttavia io credo che prima o poi il pezzo italiano che farà fare follie anche ai collezionisti esteri arriverà.Tutto sommato non trovo poi tanto deprecabili le nostre emissioni, certo molte non mi piacciono, certo potrebbero essere organizzate diversamente, certo abbiamo una filosofia diversa da Francia e Germania nell'emettere commemorativi e divisionali, però credo che questo sommo disinteresse che avete descritto sia in fondo poco giustificato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La realtà è che la domanda/constatazione iniziale di questo thread, ossia

non è che i signori del Poligrafico probabilmente hanno sbagliato le tirature?

non è altro che la sacrosanta verità. Perchè è vero, come dice Papillon, che le divisionali italiche non interessano a (quasi) nessuno, ma questo scarso interesse nasce appunto dalle folli politiche di inzio Euro da parte della nostra IPZS. La fallimentare divisionale 2002 venne emessa con un pazzesco ritardo di un anno e mezzo rispetto al resto d'Europa (la serie uscì solo a 2003 inoltrato, quando negli altri stati già erano uscite le divisionali 2003; il ritardo fu tale che a un certo punto del 2002 qualche privato ebbe la bella pensata di produrre una pseudo "prima divisionale" spacciandola per ufficiale di zecca, e il bello è che molti ci cascarono pure), ma il problema di quella divisionale fu l'altrettanto folle tiratura, 150mila serie, chissà, forse credevano che tutta Europa sarebbe corsa ad acquistare le 8 monetine FDC di nessun valore numismatico solo perchè confezionate in un cartoncino plastificato tra l'altro nemmeno granchè bello. Per farla breve, il flop fu tale che queste divisionali già un anno dopo l'emissione te le tiravano nella schiena, su ebay le ho viste addirittura vendere al prezzo di una serietta FDC (6-7€) a fronte di un prezzo di emissione di 20€ (+ spese). Con un esordio così fallimentare, come pretendere che le serie successive potessero avere fortuna? Le tirature furono gradualmente ridotte, ma per gettare un pò di fumo negli occhi venne inventato l'escamotage delle divisionale da 9 monete, così, invece di emettere 100mila serie uguali ne vennero emesse 2x50mila che si differenziavano solo per una inutile monete d'argento :huh:

Il resto è storia recente: da 2x50mila si passò a 2x35mila, poi 2x25mila ed infine a 2x20mila. Ma sempre con scarsi risultati. Il mercato di quesi oggetti è molto influenzato dal fattore novità iniziale: se si sbaglia l'approccio si pagano le conseguenze per anni e anni, e probabilmente solo una mossa shock potrà ravvivarne il mercato. Cos'è una mossa shock? Ad esempio emettere per l'anno prossimo una tiratura totale di 5000 divisionali. Ma non credo arriveremo a tanto, perchè, anche se con fatica, l'attuale tiratura è sufficientemente bassa per permettere all'IPZS di vendere tutte le serie, e di sicuro la zecca non rischierebbe di perdere introiti sicuri solo per cercare di dare una scossa al mercato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non posso che darti ragione Paolino. Per le divisionali il mercato è viziato. Ma per le semplici commemorative? Posto che le tirature sono sempre alte, mi sembrano perlopiù in linea con li altri paesi, salvo forse qualcuno che emette magari venti commemorative diverse, ognuna in 500/1000 pezzi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bisognerebbe fare come la commemorativa Finlandia 2004... senza rotolini dedicati e con tiratura leggermente inferiore al milione di esemplari... poi però si rischierebbe di parlare di speculazione e di poca onestà... :D

Per le divisionali boh... sono convinto che un po' tutte quelle degli Stati abbiano un valore contenuto... quelle che fanno la differenza restano appunto quelle dei mini-stati...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto concerne le commemorative, penso che sia un problema di quantità e di prezzi più che di qualità, pur considerando quest'ultima non sempre di buon livello...

Penso infatti che le emissioni siano troppe ed i prezzi troppo alti, e ciò, soprattutto di questi tempi..., potrebbe comportare l'abbandono da parte di chi le colleziona già da tempo, e il disorientamento dei neofiti...

Per ottenere la giusta soddisfazione anche dal punto di vista economico..., basterebbe ridurre la monetazione a una coppia d'argento e una d'oro, con tirature raddoppiate e prezzi accettabili...

D'altronde anche Monaco se azzardasse un programma corposo come quello dell'IPZS rischierebbe di vendere solo in parte ed a prezzi stracciati le proprie monete...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il resto è storia recente: da 2x50mila si passò a 2x35mila, poi 2x25mila ed infine a 2x20mila. Ma sempre con scarsi risultati. Il mercato di quesi oggetti è molto influenzato dal fattore novità iniziale: se si sbaglia l'approccio si pagano le conseguenze per anni e anni, e probabilmente solo una mossa shock potrà ravvivarne il mercato. Cos'è una mossa shock? Ad esempio emettere per l'anno prossimo una tiratura totale di 5000 divisionali. Ma non credo arriveremo a tanto, perchè, anche se con fatica, l'attuale tiratura è sufficientemente bassa per permettere all'IPZS di vendere tutte le serie, e di sicuro la zecca non rischierebbe di perdere introiti sicuri solo per cercare di dare una scossa al mercato.

Lo shock vero, secondo me, sarebbe emettere monete solo per la divisionale, sulla scia di ciò che succede in Belgio, Francia, Portogallo e Germania ecc..

Proprio divisionali portoghesi 2007-08-09, in particolare, sono state emesse in pochi pezzi (o pochissimi? 12-15-18mila rispettivamente) con il 2€ normale non emesso per la circolazione,,,, risultato: tutti le voglionon e i prezzi sono alle stelle, soprattutto per 2007 e 2008 :huh:

spero che in Italia questo non succeda... ma non si può escludere a priori :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il resto è storia recente: da 2x50mila si passò a 2x35mila, poi 2x25mila ed infine a 2x20mila. Ma sempre con scarsi risultati. Il mercato di quesi oggetti è molto influenzato dal fattore novità iniziale: se si sbaglia l'approccio si pagano le conseguenze per anni e anni, e probabilmente solo una mossa shock potrà ravvivarne il mercato. Cos'è una mossa shock? Ad esempio emettere per l'anno prossimo una tiratura totale di 5000 divisionali. Ma non credo arriveremo a tanto, perchè, anche se con fatica, l'attuale tiratura è sufficientemente bassa per permettere all'IPZS di vendere tutte le serie, e di sicuro la zecca non rischierebbe di perdere introiti sicuri solo per cercare di dare una scossa al mercato.

Lo shock vero, secondo me, sarebbe emettere monete solo per la divisionale, sulla scia di ciò che succede in Belgio, Francia, Portogallo e Germania ecc..

Proprio divisionali portoghesi 2007-08-09, in particolare, sono state emesse in pochi pezzi (o pochissimi? 12-15-18mila rispettivamente) con il 2€ normale non emesso per la circolazione,,,, risultato: tutti le voglionon e i prezzi sono alle stelle, soprattutto per 2007 e 2008 :huh:

spero che in Italia questo non succeda... ma non si può escludere a priori :rolleyes:

E' decisamente improbabile che possa succedere anche in Italia...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il resto è storia recente: da 2x50mila si passò a 2x35mila, poi 2x25mila ed infine a 2x20mila. Ma sempre con scarsi risultati. Il mercato di quesi oggetti è molto influenzato dal fattore novità iniziale: se si sbaglia l'approccio si pagano le conseguenze per anni e anni, e probabilmente solo una mossa shock potrà ravvivarne il mercato. Cos'è una mossa shock? Ad esempio emettere per l'anno prossimo una tiratura totale di 5000 divisionali. Ma non credo arriveremo a tanto, perchè, anche se con fatica, l'attuale tiratura è sufficientemente bassa per permettere all'IPZS di vendere tutte le serie, e di sicuro la zecca non rischierebbe di perdere introiti sicuri solo per cercare di dare una scossa al mercato.

Lo shock vero, secondo me, sarebbe emettere monete solo per la divisionale, sulla scia di ciò che succede in Belgio, Francia, Portogallo e Germania ecc..

Proprio divisionali portoghesi 2007-08-09, in particolare, sono state emesse in pochi pezzi (o pochissimi? 12-15-18mila rispettivamente) con il 2€ normale non emesso per la circolazione,,,, risultato: tutti le voglionon e i prezzi sono alle stelle, soprattutto per 2007 e 2008 :huh:

spero che in Italia questo non succeda... ma non si può escludere a priori :rolleyes:

E' decisamente improbabile che possa succedere anche in Italia...

Anch'io escluderei un'ipotesi del genere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?