Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Maregno

Curiosità sui Marenghi di Vittorio Emanuele II

Salve, possiedo due Marenghi del Regnante sopra citato datati 1847 e 1862 quindi piuttosto comuni, che differentemente dagli altri che ho di Carlo Alberto ed Umberto I hanno l'asse spostato di circa 5 gradi, è normale ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao xxx

non ho mai verificato i miei, certo è che, se hai un marengo 1847 VE II sei parecchio fortunato :P

Sergio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Opsscusate, quello del 1847 con assi alla francese normalissimi è di C.A. invece l'altro di V.E.II è del 1859 :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao xxx

non ho mai verificato i miei, certo è che, se hai un marengo 1847 VE II sei parecchio fortunato :P

Sergio

già!! :lol: col titolo di Principe del Piemonte :huh: ?

saluti,

Buone Feste

N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Solitamente vengono presi in considerazione spostamenti di assi piu' evidenti (15-30 gradi)

Rispondendo alla tua domanda direi che capita normalmente solo che non tutti pongono attenzione nel verificarla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E assai probabile che io non abbia ben chiaro il metodo esatto di calcolo per verificare la percentuale quindi se potessi mettermi al corrente su come fare potrei essere più preciso, grazie.

Scusate la pessima stesura ma stò scrivendo con la gatta in braccio :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Sul mercatino c'è in vendita il misuratore d'assi. Se ti vuoi dilettare con il fai da te qualcuno aveva postato il file per farselo anche sul forum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono un asso nel fai da tè, mi serve solo l'imput :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondendo alla tua domanda direi che capita normalmente solo che non tutti pongono attenzione nel verificarla

Con questa frase intendevo dire che non tutti i collezionisti si mettono a misurare gli assi delle loro monete e quindi non sanno neanche di possederle

Similmente se tutti controllassero il T/ delle proprie monete sabaude avremmo sicuramente piu' segnalazioni di FERT non perfetti

Per misurare con un buon grado di precisione lo spostamento conviene utilizzare uno strumento come quello in vendita sul mercatino

Se non ricordo male e' presente anche in tutti i testi dell' Attardi e da qualche parte nel forum c'era una spiegazione per costruirlo

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic...misuratore+assi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono un asso nel fai da tè, mi serve solo l'imput :rolleyes:

Hai un MP

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con questa frase intendevo dire che non tutti i collezionisti si mettono a misurare gli assi delle loro monete

Questo lo avevo inteso, ciò non frena la mia curiosità.

Se dici che è presente sull'Attardi un qualcosa del genere non mi rests che farmelo restituire .

GRAZIE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti il sottoscritto è uno di coloro che questo particolare non l'ha mai controllato. Grazie per il suggerimento.

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Carlo dai che vai a scoprire qualche "variante" da annotare sul catalogo B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Neanche io ci avevo fatto mai caso, ma ultimamente ho acquistato il nuovo libro dell'Attardi sulla monetazione che va fino al 1900 e casualmente avevo messo in oblo' alcune monete ed ho notato di possedere un 20 Lire 1897 Umb. I con l'asse spostato di 15° anche se effettivamente è difficile capire di quanto sia spostato esattamente.

D'ora in avanti starò piu' attento anche a queste varianti in modo da creare sempre piu' precisi cartellini.

ciao

giangi_75it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Questo è un misuratore di assi simile a quello presente sull'Attardi che ho realizzato con l'autocad.

In questo caso il piano è diviso in angoli di 5° e poi in angoli da 1° che sono segnati solo esternamente per facilitare la lettura.

http://spaziomonete.altervista.org/acwebpublish.htm

http://spaziomonete.altervista.org/acwebpublish.htm

Per visualizzare fate copia-incolla del link nella barra dell'indirizzo.

Modificato da Giulio158

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho appena ultimato la tavola di misurazione riproducendo fedelmente quella inviatami da un amico del Forum ed in effetti i miei Marenghi presentano un asse spostato meno di 10 gradi, quindi come mi avevate anticipatovoi, direi che si tratta di particolari trascurabili .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

esatto Gian, è quasi irrilevante un spostamento d' asse così esiguo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Uno spostamento di anche 180gradi per me è da considerare totalmente irrilevante in qualsiasi monetà;una curiosità che non merita alcun surplus in termini economici.Poi ognuno è libero di spendere come meglio gli pare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?