Jump to content
IGNORED

Veronafil


cancun175
 Share

Recommended Posts

Agenzia uscita adesso:

(ANSA) - ROMA, 13 GEN - Il ministero dei beni culturali ha consegnato questa mattina all'ambasciatore della Bulgaria, Atanas Ignatov

Mladenov, 2.200 reperti archeologici sequestrati nel maggio del 2005 a Verona dai carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale

(Tpc) nell'ambito di una indagine su un traffico internazionale di antichita' provenienti da scavi clandestini.

I reperti, in gran parte monete antiche ma anche statuette, anelli e croci in argento e bronzo, erano in vendita senza la

documentazione di autenticita', provenienza e legittimo possesso in due stand gestiti da bulgari della fiera Veronafil. Gli accertamenti

fatti in collaborazione con l'Interpol e le autorita' bulgare - nota oggi il ministero dei beni culturali - hanno consentito di verificarne

l'autenticita' e la loro illecita esportazione dalla Bulgaria e la Procura della Repubblica di Verona ha decretato la restituzione alla

Bulgaria.

In particolare, spiegano le autorita' bulgare, le perizie hanno dimostrato che gli oggetti provengono da territori vicini al Danubio che

tra il I e il IV secolo dopo Cristo erano province dell'impero romano.

L'Italia, hanno sottolineato le autorita' bulgare ringraziando il governo e gli investigatori italiani, e' il primo paese, nel corso degli

ultimi vent'anni, a restituire reperti archeologici trafugati dalla Bulgaria.

(ANSA).

Link to comment
Share on other sites


E' una buona notizia.

Mi sembra però di rammentare che, in quel convegno, poichè la tutela dei beni archeologici era presente, ha pensato bene di colpire a pallettoni, a campione(?), su tutti i presenti nei mometi dell'intervento bulgaro,...scatenando un sommesso panico nell'intero convegno.

Che in qualche modo ancora perdura.

Ciao.

Piakos

Edited by piakos
Link to comment
Share on other sites


L'Italia, hanno sottolineato le autorita' bulgare ringraziando il governo e gli investigatori italiani, e' il primo paese, nel corso degli

ultimi vent'anni, a restituire reperti archeologici trafugati dalla Bulgaria.

(ANSA).

Finalmente, una bella figura :)

Link to comment
Share on other sites


E' una buona notizia.

Mi sembra però di rammentare che, in quel convegno, poichè la tutela dei beni archeologici era presente, ha pensato bene di colpire a pallettoni, a campione(?), su tutti i presenti nei mometi dell'intervento bulgaro,...scatenando un sommesso panico nell'intero convegno.

Che in qualche modo ancora perdura.

Ciao.

Piakos

Scuami, ma proprio non ho capito cosa è successo. Mi spiegheresti meglio?

Grazie. :)

Link to comment
Share on other sites


L'Italia, hanno sottolineato le autorita' bulgare ringraziando il governo e gli investigatori italiani, e' il primo paese, nel corso degli

ultimi vent'anni, a restituire reperti archeologici trafugati dalla Bulgaria.

(ANSA).

Finalmente, una bella figura :)

Hai ragione, per un volta abbiamo fatto una bella figura .

Link to comment
Share on other sites


Si scatena il panico perchè evidentemente in molti non si sentono tranquilli di quello che stanno vendendo, e pensare che dovrebbero essere prevalentemente commercianti in regola, almeno si vantano spesso di esserlo :angry:

Link to comment
Share on other sites


Già, lo penso anch'io. se ci fosse più ordine e rispetto delle leggi tra i commercianti, anche i collezionisti sarebbero più tutelati. Sogno un mondo in cui l'acquisto da un commerciante di monete sia già una garanzia e in cui l'eventuale dolo sia a carico di chi ha venduto, non di chi ha comperato (ricettazione esclusa)

Link to comment
Share on other sites


Già, lo penso anch'io. se ci fosse più ordine e rispetto delle leggi tra i commercianti, anche i collezionisti sarebbero più tutelati. Sogno un mondo in cui l'acquisto da un commerciante di monete sia già una garanzia e in cui l'eventuale dolo sia a carico di chi ha venduto, non di chi ha comperato (ricettazione esclusa)

bene..diciamo che una cosa buona l'avevano.....non erano i soliti falsi o tarocchi !!

Condivido pienamente che deve esser tutelato chi compera in merito alla provenienza e all'originalità di quanto acquista.

Link to comment
Share on other sites


salve,

X libeccio e cancun175

molte volte i commercianti non sono tranquilli,non perchè hanno qualcosa da nascondere, ma perchè anche quando si hanno tutte le carte in regola subiscono sequestri che costano molto cari (per via del costo degli avvocati e del danno arrecato al negoziante che si ritrova con materiale sequestrato per mesi o anni)..........non sempre PAURA=COLPEVOLE

saluti

Link to comment
Share on other sites


Se 2500 monete sequestrate alla fiera sono state rese alla Bulgaria, significa che erano prive di adeguata documentazione relativa al trasferimento all'estero delle merci e/o alla legittimità dello scavo

Link to comment
Share on other sites


Se 2500 monete sequestrate alla fiera sono state rese alla Bulgaria, significa che erano prive di adeguata documentazione relativa al trasferimento all'estero delle merci e/o alla legittimità dello scavo

Comunque non erano tutte monete ma reperti archeologici in generale (statuette, anelli e croci in argento e bronzo ecc.)

Link to comment
Share on other sites


non credo che il sequestro di quegli oggetti riguardi commercianti italiani, sono sempre quei 4-5 slavi col tavolino pieno di croci statuette e monete in pessima conservazione.........Per quanto mi riguarda l'"ordine e rispetto delle leggi tra i commercianti" c'è.........Fate i nomi dei commercianti che si sono rifiutati di rilasciarvi lo scontrino, ammesso che ce ne siano.....Molte volte capita che è il collezionista a non volere lo scontrino

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.