Jump to content
IGNORED

trentina di banconote perfette, mai usate, da 5000 Lire


blubi
 Share

Recommended Posts

Buongiorno, volevo un aiuto perchè non so come regolarmi con delle banconote che ho.

Penso che questo sia il posto giusto.

Al di fuori della mia collezione, dove ho per lo più banconote e monete "usate" e anche rovinate, che tengo per motivi affettivi, ho una trentina di banconote perfette, mai usate, da 5000 Lire, hanno ancora la fascetta fucsia con scritto "banca d'Italia". (le ho tenute perchè mi dispiaceva spendere, erano una parte della pensione di mia nonna che mi diede in mancia in una speciale ricorrenza, quindi, appena ritirate dalle poste.).

La serie comincia con EC 58, finisce con la lettera U, le firme sono Ciampi e Speziali. I numeri sono consecutivi tra loro (ne avevo una mazzetta intera ma poi sono ne state evidentemente spese qualcune...)

Volevo sapere come si fa a capire in quale data sono state emesse, per capirne il valore, e in secondo luogo conviene venderle subito o aspettare?

Se è meglio venderle ora, è preferibile venderle assieme o separatamente?

Ho anche 3 banconote da 10000 sempre con le stesse firme, anche quelle hanno i numeri consecutivi. (arrivavano dallo stipendio di mio papà appena ritirato dalla banca)

Vi ringrazio per qualsiasi aiuto potrete darmi.

Link to comment
Share on other sites


Le banconote da 5.000 lire sono state emesse con decreto del 10.09.1992 identificabile dalla seconda lettera del numero di serie (nel tuo caso C); dal 1982 la data del decreto di emissione non viene più stampata sulle banconote.

Sono banconote comunissime e, se sono davvero FDS come dici, il catalogo le valuta 8 euro l'una, il che significa che puoi ricavarne 4-5, più facilmente vendendole singolarmente; solo un commerciante potrebbe essere interessato a comprarle in blocco, ma in questo caso non ti darebbe più del facciale.

Facciale che puoi avere anche cambiandole in Bankitalia, fino al 2012.

Personalmente non credo che fino a quella data aumentino di valore, e dopo forse varranno ancor meno, visto che gli interessati avranno avuto tutto il tempo per procurarsele e non saranno quindi molto richieste dal mercato.

Stesso discorso per le 10.000 lire.

Se sono soprattutto un ricordo e non hai necessità urgente di monetizzarle, il mio consiglio è di tenerle ancora, tanto per quattro anni sotto il facciale non scendono e hai tutto il tempo per decidere cosa farne.

ciao.

petronius :)

Link to comment
Share on other sites


Grazie per la consulenza!

Io nella mia fantasia invece immaginavo che fosse un po' come per i francobolli, dove vi sono ad esempio delle persone che collezionano interi fogli, e quindi speravo che un certo numero di banconote consecutive fosse di qualche interesse per qualcuno e quindi magari poterne spuntare un prezzo più elevato che la vendita singola!

Ma se dici che vendendole ad una ad una riuscirei a guadagnare di più del facciale, penso che percorrerò questa via, anche se pochi euro ... sono sempre meglio di niente!

Io di moneta e banconote non mi intendo affatto, appunto per questo ho domandato, e penso di aver capito che nella realtà le cose vanno diversamente da cose avevo immaginato!

:)

Adesso ci devo però pensare un po', nel frattempo proverò ad informarmi come devo fare per venderle separatamente.

Link to comment
Share on other sites


penso di aver capito che nella realtà le cose vanno diversamente da cose avevo immaginato!

:)

...e di come CERTI commercianti (e certi cataloghi) cercano di farci credere !!

Guido

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.