Jump to content
IGNORED

[IDENTIFICATE]: 10 dracme e 40 rubli


micione
 Share

Recommended Posts

ciao, per quel poco che conosco, direi che la prima è una banconota Greca da 10 dracme con Demetra, del 1940.

L'altra un biglietto da 40 rubli, ma non saprei se banconota, buono o cos'altro.

Attendiamo pareri. :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites


La seconda dovrebbe essere una banconota russa da 40 rubli, emessa nel 1917. La dicitura biglietto di credito è rimasta pr anni anche sule banconota sovietiche.

L'aquila bicipite, lo stile, il valore nominale, mi fanno pensare a una delle ultime emissioni della Russia zarista, anche se non sono in grado di confermare se siano state stampate prima o dopo la rivoluzione di febbraio.

Link to comment
Share on other sites


L'aquila bicipite, lo stile, il valore nominale, mi fanno pensare a una delle ultime emissioni della Russia zarista, anche se non sono in grado di confermare se siano state stampate prima o dopo la rivoluzione di febbraio.

ottobre, forse :P

Link to comment
Share on other sites


L'aquila bicipite, lo stile, il valore nominale, mi fanno pensare a una delle ultime emissioni della Russia zarista, anche se non sono in grado di confermare se siano state stampate prima o dopo la rivoluzione di febbraio.

ottobre, forse :P

No. Proprio quella di febbraio, guidata da Kerenskij, che pose termine alla monarchia zarista :rolleyes:

http://it.wikipedia.org/wiki/Rivoluzione_di_febbraio

http://it.wikipedia.org/wiki/Aleksandr_F%C...C4%8D_Kerenskij

Link to comment
Share on other sites


Ha ragione luke. ;)

Il biglietto russo è del 4 settembre 1917, emesso dal governo Kerenskij appena un mese prima della presa del potere dei bolscevichi.

Della stessa serie fa parte un biglietto da 20 rubli, entrambi sono conosciuti anche come "kerenki" o "rubli di Kerenskij".

Quello greco è un biglietto di stato del Regno di Grecia (Basileion The Ellados) che, come avveniva anche in Italia, emetteva direttamente biglietti di piccolo taglio, mentre i tagli più elevati erano appannaggio della Banca di Grecia.

Qualcuno saprebbe dirmi cosa siano queste banconote? Ammesso che lo siano! :)

Formalmente, nessuno dei due è una banconota, in quanto non emessi da una banca ma direttamente dal Ministero del Tesoro.

Interessanti dal punto di vista storico, sono entrambi comunissimi.

Nei convegni numismatici si trovano di solito nelle scatole "tutto a 1 euro", se malandati bastano anche 50 centesimi, giusto per dire che non te li regalano. :rolleyes:

petronius B)

Link to comment
Share on other sites


L'aquila bicipite, lo stile, il valore nominale, mi fanno pensare a una delle ultime emissioni della Russia zarista, anche se non sono in grado di confermare se siano state stampate prima o dopo la rivoluzione di febbraio.

ottobre, forse :P

No. Proprio quella di febbraio, guidata da Kerenskij, che pose termine alla monarchia zarista :rolleyes:

http://it.wikipedia.org/wiki/Rivoluzione_di_febbraio

http://it.wikipedia.org/wiki/Aleksandr_F%C...C4%8D_Kerenskij

oooops :blush: :blush: :blush:

chiedo venia!

Interessanti dal punto di vista storico, sono entrambi comunissimi.

Nei convegni numismatici si trovano di solito nelle scatole "tutto a 1 euro", se malandati bastano anche 50 centesimi, giusto per dire che non te li regalano. :rolleyes:

non so voi, ma io adoro le scatole "tutto 1 euro/mezzo euro",,,, si può trovare davvero di tutto :P

Link to comment
Share on other sites


non so voi, ma io adoro le scatole "tutto 1 euro/mezzo euro",,,, si può trovare davvero di tutto :P

Anch'io :P anche se qualuno che mi guarda con la faccia schifata, lo becco spesso :lol:

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.