Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
pinga78

Bellissimo Bronzo graziano e Coloniale Traiano

Risposte migliori

pinga78

Salve ragazzi,

con queste due monete spero per un po' di non disturbarvi,

la prima è un piccolo bronzetto di graziano

al diritto si legge:

DNGRATIANUSPFAVG

al rovescio:

Vot xx mvlt xxx

in esergo snhd

non riesco a risalire a dove è stata coniata quindi all'identificazione

grazie a coloro che interverrano

post-459-1234447011_thumb.jpg

post-459-1234447018_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinga78

ed ecco la seconda bella ma irriconoscibile è un grande bronzo 30-31mm di diametro

ditemi voi non so proprio nulla

come sempre grazie

diritto:

post-459-1234447123_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Graziano (molto bello!) dovrebbe essere della zecca di Eraclea, officina D: SMHD (Sacra Moneta Heracleae, ecc.)

La seconda moneta dovrebbe essere una dracma di Alessandria d'Egitto per Traiano o Adriano, mi pare si legga qualcosa. E' molto consunta, avrei anche ipotizzato un sesterzio (peso e dimensioni non sono molto diverse), ma il bordo mi sembra più simile alle monete alessandrine, e forse c'è un residuo di lettere (L...) che indicano l'anno di regno. In alternativa, altra provinciale: di dove però non saprei.

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

ho dei dubbi che possa trattarsi di tetradramma alessandrino, mi pare troppo grande il diametro e non risulta a me nessun rovescio simile che dovrebbe essere Nike che incorona l'imperatore;

Sorry in effetti una dracma ha il diametro simile.

Stlisticamente dovrebbe trattarsi di qualcosa molto simile

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...327&Lot=377

questa è del l'anno 18, se l'ingrandisci vedi come a sx in alto c'è la data.

A me pare di vedere in esargo qualche lettera??????

Roberto

Modificato da AlfaOmega

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinga78

grazie per gli interventi...

ok per graziano....

su questo bronzo non so...anche per me in esergo c'è scritto qualcosa.... ma nn so cosa...

cosa mi consigliate?

sono piuttosto interessato a provare a identificarla...,

roberto hai ragione ci assomiglia ma non credo sia lei...

comunqua grazieee....

metto altre foto???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Non credo che non si tratti di una emissione della zecca di Alessandria d'Egitto.

Per me raffigura la sottomissione dell'Armenia.

Svoronos la attribuisce al Koinon di Creta; il BMC la riporta a pag 102 del volume dedicato alla Galatia, Cappadocia e Siria.

Allego testo ed illustrazione del catalogo del BM.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Non credo che non si tratti di una emissione della zecca di Alessandria d'Egitto.

Per me raffigura la sottomissione dell'Armenia.

Svoronos la attribuisce al Koinon di Creta; il BMC la riporta a pag 102 del volume dedicato alla Galatia, Cappadocia e Siria (elencata senza numero).

Allego testo ed illustrazione del catalogo del BM (tabola XIV n. 5)

Il Lindgren la riporta al n. 970 del volume III

Datata al 115 d.C. dal BM

Moneta rara e storicamente interessante; complimenti per l'acquisto!

Luigi

PS: Il BM esprime il diametro in pollici; AE 1.3 vuol dire 33 mm circa

L'esemplare della collezione Lindgren pesa 13.82 g ed è un AE30

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Luigi ha ragione, come sempre. Quella che avevo preso per una L è parte di una figura...La moneta è davvero interessante oltre che rara.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinga78

ragazzi non ho parole per la vostra competenza, come moneta è molto molto mal presa come vedete, l'ho pagata 12€... neppure pochi non vi sembra?? o può essere la sua vallutazione?

scusate l'ignoranza è da pochissimo che colleziono monete antiche ma non so ancora come catalogarla...

moneta cretese o di traiano?

era giusta la mia ipotesi di coloniale di traiano?

davvero ancora grazie mille a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinga78

altra curiosità cosa significa sottomissione dell'armenia?

dove posso trovare dei riferimenti anche storici per acculturarmi un minimo? :D ho guardato e la moneta è proprio lei...

davvero complimenti, per rara cosa intendi?

grazie a tutti coloro interverranno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

La moneta è da considerare una emissione provinciale di Traiano.

La polica di conquiste di Traiano portò ad una notevole espansione dell’Impero romano nei Balcani ed in Oriente. Vennero create così le Provincia della Dacia e quella dell’Arabia; successivamente furono invase la Mesopotamia settentrionale e l’Armenia nel 114 d.C. Quest’ultima venne unita dal punto di vista amministrativo alla Cappadocia l’anno successivo.

Ignoro le motivazioni per cui lo Svoronos la inserisce tra le emissioni del Koinon di Creta; il BMC la riporta dopo le emissioni della Cappadocia, sotto la voce Armenia.

Oltre ai due esemplari che ho citato, e ovviamente il tuo, conosco solo quest’altro esemplare che recentemente ha realizzato 360 euro da una base d'asta di 150.

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...37&Lot=1749

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinga78

cavolo complimenti sei davvero un grande...quindi mi stai dicendo che ho fatto un acquisto giusto senza ovviamente sapere cosa compravo... :D grazie per i cenni storici...

almeno capisco qualcosa anche io.... grazie davvero.....

su graziano sai dirmi sul ric dove la trovo???

ancora grazie mille....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

AE4

RIC IX Heraclea n. 20a

Io leggo l'esergo come officina B, quindi RIC IX Heraclea n. 20a1

Anche LRBC parte II n. 1957 (LRBC = Late Roman Bronze Coinage)

La legenda di dritto interrompe DN GRATIA | NVS PF AVG

Busto drappeggiato e corazzato, testa ornata da diadema di perle (non corazzato per il LRBC)

Datata nel RIC e nel LRBC tra il 378 ed il 383 d.C.

Un esemplare venduto da CNG:

http://www.cngcoins.com/Coin.aspx?CoinID=38634

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×