Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
baraonda

Chi mi aiuta?

Risposte migliori

baraonda

salve a tutti sono nuovo di questo forum e stò iniziando a catalogare le mie monete con una qualche difficoltà.

tipo questa.........

dove devo andare per controllare di chi è?

grazie a tutti quelli che vorranno darmi consigli.

luca

post-12115-1234719891_thumb.jpg

post-12115-1234719900_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Ti dò per ora qualche risposta generale, poi andrebbero visti i dettagli (tipo la zecca, la classificazione secondo il RIC, ecc.) Bisognerebbe anche avere i pesi ed i diametri. La prima può essere di Costanzo Gallo o di Giuliano, direi che nella foto la legenda del diritto è illeggibile; forse si può decidere tenendo conto della lettera nel campo. La seconda è una URBS ROMA, anonima del periodo di Costantino. L'ultima è un centennionale di Costante del tipo GLORIA ROMANORUM.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

baraonda

Grazie Gianfranco,

domani metto misure e pesi.

e provo a scannerizzarle meglio.

per catalogarle dove trovo i riferimenti?

grazie ancora Luca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

La Prima come dice Gianfranco Pittini dovrebbe essere:

Constazo Gallo

Legenda del dritto: DN CONSTAN-TIVS NOB C

Busto drappeggiato e corazzato con testa nuda

Nel campo sinistro =Delta

legenda del rovescio=FEL TEMP RE-PARATIO

Nel campo sinistro del rovescio S

in esergo: SMHB zecca di Heraclea

Classificazione: Heraclea 89 misura 20-21 mm Comune

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

La terza moneta è di Valente (DN VALEN-S PF AVG) con il tipo della Gloria Romanorvm.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

La terza come detto da Arka PD è un centennionale di Valente.

Credo che sia questo ma di vovresti dare conferma di quello che vedi in esergo: lettere sotto l'imperatore che trascina il prigioniero.

Valente

Legenda del dritto: DN VALENS-PF AVG

Busto drappeggiato e corazzato con diadema a perline

Legenda del rovescio : GLORIA RO-MANORVM

Leggo in esergo SMN (qurta lettera non leggibile A,B,gamma,delta)

se le lettere sottostanti fossero SMN allora la zecca sarebbe Nicomedia

RIC IX Nicomedia 9c -scarso-tipo=AE3 anni 364-367

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

baraonda

grazie a tutti per le risposte,ma da dove le ricavate???

vedo se riesco a scannerizzarle meglio.

grazie ancora.

domani ne posto altre.

luca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Cortese baraonda (occhio di Horus) potreste gentilmente dirci la dimensione della seconda moneta (VRBS-ROMA) ed in particolare postare un ingrandimento delle lettere sotto Romolo e Remo?

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

baraonda

salve a tutti,

posto altre monete.

il primo se non mi sbaglio dovrebbe essere Antonianus philippus?sbaglio?

post-12115-1234869708_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

baraonda

e questo sempre che non mi sbagli un denario roscius

post-12115-1234869791_thumb.jpg

post-12115-1234869799_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

baraonda la moneta è esattamente, come dicevi, un Antoniniano di Filippo II (Figlio).

Al dritto:MIVLPHILIPPVSCAES busto drappeggiato, capo radiato a destra.

Al rovescio : PRINCIPIIVVENT

Filippo figlio stante a sinistra con Globo e lancia in abito militare.

RIC 218d (Philip I), C 48 (coniazione del padre)

Il problema è che ho qualche dubbio sulla autenticità della moneta.

tali dubbi mi sorgono per la porosità della moneta ed il poco distacco delle immagini e delle lettere dal fondo.

post-1966-1234888508_thumb.jpg

Modificato da teodato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikko

Per me non buona.

Spiccata porisità, evanescenza delle lettere della leggenda, assenza delle strie tipiche della battitura e quindi della coniaizone, bordo arrotondato. A mio parere prodotto di fusione...poi non è il mio campo e potrei benisismo sbagliarmi ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

baraonda

Aiutoooo.

sarebbe grave le ho acquistate settimana scorsa da cgb.fr

mi sembrerebbe strano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Anche il denario republicano che hai postato mi lasciaLE STESSE perplessità.

Dovrebbe essere P Maenius Antiaticus M f Denario. 132 BC. Testa di roma elmata con dietro una X

Al rovescio Vittoria su quadriga, P MAE ANT ROMA in esergox. Cr249/1, Syd 492.

post-1966-1234891046_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

La cosa che riferisci è abbastanza strana, due monete in argento con questa microporosità fa proprio pensare a monete fuse e non coniate.

Difficile pensare ad un attacco acido (improbabile ma non impossibileda parte di qualcuno poco esperto che abbia tentato di liberare le monete dalle concrezioni).

Altra tenue possibilità è un ritrovamento in siti che anticamente abbiano subito un incendio.

(Incursioni dei barbari spesso portavano alla distruzione ed incendio delle abitazioni)., in questo caso poteva esserci una leggera rifusione superficiale com formazione di bolle.

Quindi esiste una tenue possibilità che siano autentiche ma solo eventi eccezzionali le avrebbero portate ad avere questa microporosità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikko

Che dire...

Se sono foto è anche possibile che sia un effetto dovuto alla qualità della foto stessa..ho visto recentemente delle monete del Regno in rame in foto piuttosto porose e ciò era dovuto per l'appunto alla foto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SporaN27

mah..sinceramente trovo troppo strano la stessa porosità e lo stile "grezzo" per tutte queste monete di epoche diverse e accomunate appunto di tale difetti..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

minerva

Le perplessità già espresse circa l'autenticità di alcune monete postate sono condivisibili e la perlinatura impastata e le iscrizioni approssimative delle legende giustificano i dubbi. Enrico :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perporius

Cgb e' una casa seria, tutt'al piu' chiedi ulteriori garanzie di autenticita'

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×