Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Veridio

Identificazione quasi impossibile

Risposte migliori

Veridio

Ipotizzo periodo tardo imperiale.

La grandezza è di 15mm.

Se qualcuno la identifica fa quasi un miracolo.

Qualcuno mi può spiegare l'ossido blu a cosa è dovuto?

rsgzlb8sifq0.jpg

w31u0urpcpso.jpg

jwvnr02kwnj7.jpg

r5jsmsha44s1.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

"l'ossido blù" è idro carbonato di rame che cristallizza appunto nel minerale chiamato azzurrite.

Purtroppo hai fotografato molto bene le dita e meno bene la moneta.

Butto la un identificazione 50% di affidabilità , che però dovrai confermarmi:

Costanzo II al dritto testa laureata con scritta:DN CONSTAN-TIVS PF AVG

al rovescio entro corona d'alloro VOT-XX-MVLT-XXX

Esergo illeggibile se quanto ri ho detto è vero la zecca è Cizico.

Sono sopratutto le prime lettere dietro il capo dell'Imperatore che non riesco ad identificare, ne riesci a leggere qualcuna?

Modificato da teodato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Altra foto.

Al centro c'è un bel buco. Si vede che la usavano come pendaglio.

L'AVG finale sono riuscito a vederlo.. per il resto non ho un buon occhio.

Che nome aveva questa moneta? E' più piccola di un follis.

my2s9epnl24t.jpg

ldhus7spiazi.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Dovrebbe essere un centenionale ma il termine è recente, gli autori classici dell'epoca chiamavano queste monete Nummus (moneta).

Sull'identificazione non sono per niente sicuro, non riesci a leggere qualche lettera della prima parte della moneta ed eventualmente in che posizione si trova?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio
Dovrebbe essere un centenionale ma il termine è recente, gli autori classici dell'epoca chiamavano queste monete Nummus (moneta).

Sull'identificazione non sono per niente sicuro, non riesci a leggere qualche lettera della prima parte della moneta ed eventualmente in che posizione si trova?

Mi sa che oggi pomeriggio faccio un salto da Rcamil. Lui ha un occhio di molto migliore al mio.

Ti faremo sapere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Riapro questa discussione per chiedere il significato di VOT-XX-MVLT-XXX

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Se la memoria non mi inganna, i voti erano cerimonie religiose fatte dall'Imperatore in occasione dei quinquiennali o decennali di regno per ingraziarsi il fato e/o la fortuna per il futuro e per ringraziare quella già avuta. Da qui i vota suscepta e i vota soluta, ovvero vot XX (soluta) mvlt XXX (suscepta). Queste cerimonie, molto gradite dalla popolazione perchè portatrici di panem et circenses, venivano anche anticipate, per cui i voti non sempre corrispondono agli anni effettivi di regno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×