Jump to content
IGNORED

TRIENTE ZECCA P


Recommended Posts

SKUBYDU,INSERISCO LE FOTO DEL TRIENTE PER VEDERE SE RIESCI A DARMI UNA MANO.

SE CI FOSSE QUALCHE ALTRO AMICO CHE PUO' AIUTARMI BEN VENGA.

GRAZIE MILLE !!

post-13217-1239092002_thumb.jpeg

post-13217-1239092017_thumb.jpeg

Link to comment
Share on other sites


Il triente è un Crawford (RRC) 99/5 - zecca di Luceria - del 209-208 a.C. circa

al D/ testa di Minerva a destra, con elmo corinzio; sotto P ; in alto °°°°

al R/ prua di nave; in alto ROMA ; davanti P ; sotto °°°°

E' una moneta rara.

Link to comment
Share on other sites


Rispondo alla prima domanda dl Dott. Gordon: quanto pesa:non lo so !! Comunque domani sicuramente vi dirò il peso, quanto costa non ne ho la più pallida idea,anche perchè io coleziono il Regno e sono venuto in possesso di questa moneta in via del tutto occasionale presso il mio circolo di Bologna. Speravo che qualche amico mi potesse illuminare sul suo presunto valore.

In una asta di Vecchi un Triente come questo è stato messo all'asta a 1.600 sterline nel 1998 più o meno ( è una pazzia )

Per quanto riguarda la seconda risposta del Legionario è vero che chrof...(non so come si scrive) parla di Lucera ma non lo da per scontato anche perchè la zecca p ( parla di Pestum )la mette fra parentesi e quindi si suppone ma non è detto.

Quindi non si sa praticamente niente.

Se questa interrogazione può scaturire un dibattito divertente mi farà solo piacere.!

Grazie a tutti Amici,

Resto in attesa di altre notizie se Voi vorrete discuterne.

Athos

Link to comment
Share on other sites


Crawford ipotizza che la lettera P possa essere il marchio di un incisore (pag 190), operante nella zecca di Luceria.

Dove hai letto che indicherebbe la zecca di Paestum?

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Caro Luigi, lo letto sul Crof.... è chiaro che da neofita che sono, per quanto riguarda le monete Romane,però supportato da un amico del circolo che fa solo romane; è stato lui a dirmi e spiegarmi tutta la storia della zecca e quant'altro.

Io preso dalla curiosità e non convinto mi sono dato da fare per cercare notizie che sto acquisendo in questo bellissimo forum. Pensa che : hanno ipotizzato che la P potesse stare per : Pesto, Palinuro,Poseidonia e altri siti che non ricordo.

Il fatto dell'incisore posso sicuramente verificarlo Domenica al circolo.

Per farti "ridere" su come è andata questa cosa ti posso dire che l'ho pagata 7 €.

All'ultimo convegno di Bologna l'ho fatta vedere e nessuno mi ha saputo dire o dare notizie come tu mi stai dando

per questo ti ringrazio sentitamente.

Athos

Link to comment
Share on other sites


Caro Luigi, lo letto sul Crof.... è chiaro che da neofita che sono, per quanto riguarda le monete Romane,però supportato da un amico del circolo che fa solo romane; è stato lui a dirmi e spiegarmi tutta la storia della zecca e quant'altro.

Io preso dalla curiosità e non convinto mi sono dato da fare per cercare notizie che sto acquisendo in questo bellissimo forum. Pensa che : hanno ipotizzato che la P potesse stare per : Pesto, Palinuro,Poseidonia e altri siti che non ricordo.

Il fatto dell'incisore posso sicuramente verificarlo Domenica al circolo.

Per farti "ridere" su come è andata questa cosa ti posso dire che l'ho pagata 7 €.

All'ultimo convegno di Bologna l'ho fatta vedere e nessuno mi ha saputo dire o dare notizie come tu mi stai dando

per questo ti ringrazio sentitamente.

Athos

Mi piacerebbe sapere dove, sul Craf.... almeno posso andare a leggerlo..... sono molto curioso.

Io leggo Luceria e basta (nessun punto interrogativo).

Nell'asta Vecchi, Auction 3 del 1996 dove era in vendita un dextans della serie P, parla di Luceria.

La perfetta similitudine tra le emissioni con la lettera L e la P è una delle prove portate a supporto da Crawford.

Anche Babelon (pag. 58) riporta che la maggior parte delle emissioni con la lettera P provengono dalla zona di Luceria e Bari.

Si può ipotizzare una mezza dozzina di zecche con la P (perchè non hai pensato a Panormos?), ma dove sono le evidenze?

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Ti chiedo scusa ma adesso entriamo nel tecnico e francamente io sono non ignorante ma ignorantissimo.

Non ho capito cosa intendi per evidenze ??

Lunedi mattina guarderò sul craw... dove ho letto ( forse fichi per fiaschi) e ti indicherò la pagina.

Per quanto riguarda la città di Panormos è la prima volta che la sento ( Scusami )

Per curiosità tu avresti una moneta uguale da vedere ??

Oppure con un segno di zecca uguale ??

Questa discussione è decisamente intrigante ..

Grazie!!

Athos

Link to comment
Share on other sites


Luigi ,scusa per evidenze intendevi il segno di "zecca"che si trova nella foto che ho inviato sotto il collo di minerva e

davanti alla prua della nave ??

Athos

Link to comment
Share on other sites


Quando parlo di evidenze, mi riferisco a fatti sperimentali verificati o verificabili, che siano a supporto di una ipotesi. Si può ipotizzare che la P indichi la prima letterea della zecca di Paestum, o anche di altre, ma senza verifiche storiografiche o archeologiche, resta solo una ipotesi.

Anche che si tratti del marchio di un incisore è solo una ipotesi, ma che le emissioni di questa serie siano attribuite alla zecca di Luceria, resta, per quanto a mia modesta conoscenza, l'unica ipotesi verificata dal confronto stilistico con altre serie attribuite a questa zecca e dai ritrovamenti.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Grazie, chiaro come l'acqua.

Se avessi altre indicazioni e se non ti disturba resto in attesa di notizie.

Questo vale anche per tutti gli amici che leggono questo forum.

Grazie ancora.

Athos

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.