Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Mohicano73

identificazione moneta

Risposte migliori

Mohicano73

Innanzitutto un saluto a tutti :). Ringrazio di nuovo gli ideatori di questo

bellissimo sito. Da quando vi ho scoperto ho deciso di catalogare le monete che ho,

e quando sarò pronto metterò in rete, come consigliato, un file excel con i

doppioni per scambiarli. Nel frattempo, invio le foto del fronte e del retro di

una moneta che non riesco a decifrare :unsure: , per cui chiedo a tutti voi un aiuto.

Sul fronte c’è l’immagine di una donna con aureola e, sembra, un bimbo in braccio (la madonna?)

e le lettere “R C” alla sinistra e “L V(rovesciata)" alla destra, con sotto le lettere “L.M”

Sul retro c’è un leone (assomiglia al leone della Serenissima) con un libro

in mano all’interno di un riquadro e all'esterno di quest'ultimo, su ogni lato dei 4, una stella.

Il materiale del quale è fatta…. Sembra bronzo ma NON ME NE INTENDO, PURTROPPO…

Ha il diametro di circa mm. 18.

Vi ringrazio già da subito per l’interessamento. Se poi chi riuscisse a decifrarla mi dicesse anche

la classificazione KRAUSE mi agevolerebbe di molto, ma non vorrei risultare troppo esigente.... :P

speriamo di sentirci presto.

Ciao a tutti

Mohicano73

post-11223-1239889257_thumb.jpg

post-11223-1239889277_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apuliensis

si è un Bagattino di Venezia...forse L M sono le iniziali di Ludovico Manin (1789-1797)....l'ultimo Doge...ma non ne sono sicuro...attendi gli esperti... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

arrigome

La moneta è in rame, da "6 bagattini"

Appartiene alla monetazione anonima del sec. XVII.

Per una corretta identificazione del Decreto di emissione bisogna consultare il lavoro del Papadopoli "La monetazione anonima dei sec..... - non ricordo il titolo esatto".

(eccolo recuperato: Le monete anonime di Venezia dal 1472 ...Libri di Zecche Italiane - Papadopoli N. - Le monete anonime di Venezia dal 1472 al 1605 - e lavoro seg.

RCLA è l'acronimo degli "attributi della Vergine".. anche per questi ho un vago ricordo... Regina Caeli L.A. etc. (vedrai che ora qualche altro lamonetiano completerà la parte mancante!!!)

Mentre le sette LM si riferiscono al "massaro" e quindi con l'identificazione del massaro si può risalire all'epoca precisa (anno + anno -). L'elenco dei massari sono descritti sempre nello studio del Papadopoli

Il leone... si, è quello di S. Marco, nella forma che noi chiamiamo a "noleca" , che ricorda un tipico granchio della laguna!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mohicano73

Complimenti per la celerità della risposta :blink: .... E io che credevo fosse un problema... :lol:

Controllando il link sui massari ho trovato che le iniziali sono riferite a 2 massari vissuti

in periodi diversi: uno dal 1556 al 1557, uno dal 1709 al 1710.

Come si fa a distinguere a chi dei due appartenga?

Comunque ho preso nota del libro sul quale fare le ricerche (è stato scritto ai primi anni del

1900, se è quello giusto): vedrò di chiedere in biblioteca.

Ho visto che l'autore ne ha fatto anche uno illustrato.... magari mi aiuta di più.

Qualcuno ha idea di cosa possa valere una moneta nello stato di conservazione come da foto?

Grazie mille!!!!! :D :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob

Ciao Mohicano, il tuo bagattino è un bell'esemplare, normalmente questo tipo è ridotto molto peggio. Il discorso sul valore è relativo, però potrebbe secondo me arrivare ai 25-30 euro o giù di lì: ovviamente quel valore te lo riconoscerebbe un estimatore, visto che alla fin dei conti è pur sempre una moneta in rame abbastanza comune. Non ho consultato il Papadopoli (di cui non sono disponibili testi illustrati in senso stretto, a meno che non si considerino le tavole in bianco e nero in appendice al testo citato da arrigome e dalla sua opera principale, "Le monete di Venezia"), ma il periodo d'emissione dovrebbe essere il XVI sec. (la legge d'emissione se non ricordo male è del 1519).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mohicano73

Così poco? :rolleyes: Pensavo già di poter smettere di lavorare... :lol:

Grazie mille ancora della vostra solerzia e chiarezza.

A presto

Mohicano73

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×