Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
picchio

Repubblica

Recommended Posts

picchio
[url="http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&category=39480&item=8317108863&rd=1"]Fantasia[/url]


La moneta mi è stata segnalata per MP. La moneta non è coeva, anzi direi che è decisamente recente come produzione. Tra sette ore mi auguro che questa bruttura sparisca definitivamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko
Ci vorrebbe un romano di buona volontà che la andasse a visionare :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

lopezcoins
Ciao Picchio.
Scusa la mia ignoranza, ma cosa significa "segnalata per MP" :huh: ?
Hai notato che il venditore offre un'altra moneta analoga? Pensi sia falsa anche quella?
Marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio
MP che mi è stato mandato un messaggio personale per avere una opinione su questa moneta.

Si, anche l'altra non è coeva. Falsa è una parolona per questa moneta. E' una moneta di fantasia, neppure falsa, non esiste.

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00
La "moneta" esiste e' il 2 Baiocchi della prima repubblica romana per Perugia , non mi pare per nulla di fantasia , il dritto e' al contrario
A prima vista non mi pare antentica ma lascio la parola agli esperti di questa monetazione
Gigante 2005 pagina 385 Edited by piergi00

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
rcamil
Mi prendo la paternità del MP a Picchio, parte di un giro di opinioni che ha coinvolto anche altri miei conoscenti (con risultati variabili sull'autenticità... :rolleyes: )

Comunque, come dice Piergi una moneta simile esiste, ma dalle poche foto che ho a disposizione, essenzialmente un vecchio catalogo Montenegro e le foto del Muntoni (dove però non risulta questo accoppiamento di coni... <_< ), mi sono venuti solamente forti dubbi, in primis sui rami d'alloro del rovescio, diversi dalle foto e sulla corona di righe al diritto, molto più sottili del normale.

Non da poco anche il fatto che una moneta già di difficile reperimento sia venduta in 2 esemplari, molto molto simili se si eccettua la patina (originale ??), si veda ad esempio la mancanza di materiale in alto al rovescio, presente su entrambe.

Quindi, nel dubbio, direi che non è il caso di rischiare 80 Euro... ;)

Ciao, RCAMIL ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00
[quote name='rcamil' date='13 luglio 2005, 17:58']Quindi, nel dubbio, direi che non è il caso di rischiare 80 Euro... ;)


[right][post="47016"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Hai ragione meglio evitare :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

lopezcoins
[quote]Non da poco anche il fatto che una moneta già di difficile reperimento sia venduta in 2 esemplari, molto molto simili se si eccettua la patina (originale ??), si veda ad esempio la mancanza di materiale in alto al rovescio, presente su entrambe.[/quote]

Accidenti, che osservatore! Complimenti, non l'avevo notato.
Grazie,
Marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
favaldar
[color="blue"]Come già detto all'interessato,credo che siano buone solo lavorate.
Cioè pulite in maniera molto invasiva,rifacendo i rilievi scavando l'impronta. Per capirci come si fà con le Romane.
Come ha detto Piergi è il 2 baiocchi della repubblica Romana di Perugia (Gig.pag385).
Per i rami d'alloro in questo tipo molto spesso cambiano,cos' anche i contorni.

Detto questo,potrebbe essere anche un falso,infatti gli ho consigliatio di lasciare stare,però ho comprato un baiocco che ha avuto lo stesso procedimento e lo si nota anche dall'esagerata finizza dei rilievi ma come ho detto:Passiamo oltre,chi ha speso quegli 80 euro toccherà a lui,ora, l'ardua sentenza!
Ciao F.[/color]

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
rcamil
Gli 80 Euro non li ha spesi nessuno, entrambe invendute.... :rolleyes:

Ciao, RCAMIL B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio
Ho detto una scemenza e mi dispiace. La moneta esiste eccome (ne ho 4 in collezione che vi posto per un confronto).
Mi scuso con rcamil che mi ha chiesto un parere e l'ho dato sbagliato per eccesso di sicurezza, è stato lo stile a portarmi fuori via ed ho dato una risposta inopportuna. Ciò posto la moneta che è stata proposta era un falso, non più di fantasia, ma solo che non coeva. 80 euro se fosse coeva li varrebbe, anzi visto i prezzi correnti per quella conservazione anche 200/250 almeno.

Chiedo venia.

Picchio molto rincresciuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00
come quotazioni il Gigante 2005 riporta 100 euro BB , 250 SPL , 480 qFDC, 600 FDC
Mi domando se sul mercato questi baiocchi si trovano a prezzi piu' vantaggiosi
come avviene per tutte le monete del Regno D' Italia Edited by piergi00

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko
Sul fatto che una moneta simile esistesse, nessun dubbio... però il dubbio rimane riguardo l'autenticità.
A me ha fatto la stessa impressione di quelle patacche che i ragazzini vendono ai turisti in Turchia per pochi euro.
Per questo consigliavo di "visionarla" di persona :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio
Per Piergi00
Non si trovano facilmente, in bella conservazione le zecche di Perugia, Ascoli, Pergola, Gubbio sono poi particolarmente difficili. Da quasi l'impressione che venissero coniate male.
Ho notato che per lungo tempo sono state praticamente ignorate dal mercato collezionistico. Comparivano in asta in lotti anche abbastanza voluminosi e quasi sempre per il tipo comune di Repubblica Romana per Roma con D/ Valore 2 Baiocchi e R/ fascio.

Negli ultimi anni, al contrario c'è stata una ripresa d'interesse. Non frequento molto i convegni ed i mercatini, quindi non so quali siano le quotazioni. Uno studio approfondito è stato fatto solo dal Muntoni anni fa e comunque non si rifaceva a valori commerciali delle monete.
Muntoni si rifa allo studio dello stile e dell'epigrafia per le attribuzioni alle varie zecche, cambiandole da quanto riportato dal Pagani, particolarmente per le monete di Ronciglione e Camerino/Civitavecchia.

A metà (1848/1859) e fine ottocento sono state prodotte alcune monete di fantasia (questa volta per davvero) di monete dellla repubblica romana con l'incrocio di conii con altre monetazioni. Si tratta di fusioni molto ben fatte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.