Jump to content
IGNORED

COME CONSERVARE LE MONETE?


LaFenice
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti :P

Mi chiedevo, vista la grande offerta del mercato, quale fosse la tipologia di articolo migliore per conservare le monete (non tenendo conto dei costi).

Differiscono in base alla composizione del metallo? (per il rame meglio.. mentre ag...)

In generale a cosa stare attenti?

Un mio amico dice di non fidarsi troppo dei "nuovi contenitori" lui le tiene in cofanetti in legno rivestiti in velluto... fa bene?

ciao :D

Link to comment
Share on other sites


Quà il discorso si allarga alle varie correnti di pensiero.

Ci sono collezionisti che soffrono, a ragione, delle monete chiuse in bustine

e appena a casa, le sbustano e le fanno respirare, così da poterle avere in mano a rigirarsele.

Altri invece lasciano le monete dentro alle bustine periziate, così un domani che volessero rivenderle,

hanno una garanzia di autenticità.

L' importante, ripeto, è l' ambiente in cui metti la collezione.

Link to comment
Share on other sites


Quindi se ad esempio sono riposte in una stanza nella quale vi è della muffa bisogna spostarle? :huh:

Link to comment
Share on other sites


Salve mi hanno detto che per pulire le monete (parlando di euro) è sufficente passarle con una fetta di limone e sciacquarle sotto acqua corrente e ritornano splendenti,

in effetti ho provato ed i ridsultati sono ottimi, ma mi chiedo in futuro questa operazione potrebbe aver causato dei danni?

Grazie

Link to comment
Share on other sites


Salve mi hanno detto che per pulire le monete (parlando di euro) è sufficente passarle con una fetta di limone e sciacquarle sotto acqua corrente e ritornano splendenti,

in effetti ho provato ed i ridsultati sono ottimi, ma mi chiedo in futuro questa operazione potrebbe aver causato dei danni?

Grazie

Ti sconsiglio l'uso del limone in quanto è un metodo aggressivo che spatina le monete (l'acido citrico anche se non è molto forte è pur sempre un acido e corrode leggermente le monete). Preferibile il metodo acqua e sapone, ma ricorda che devi usare solo acqua distillata in quanto l'acqua corrente contiene sali che oltre a depositarsi sulla moneta possono essere a sua volta corrosivi. Inoltre non usare mai spazzolini perché rigano o graffiano la superficie della moneta.

Link to comment
Share on other sites


Pensa che quello che mi ha consigliato il limone, è propio un commerciante di monete.

Grazie

Link to comment
Share on other sites


Sicuramente meglio tenere le monete in un luogo asciutto. Per quanto mi riguarda alcune, le più rare e preziose, le tengo in una valigetta con plateau di velluto, le altre (più comuni, straniere, etc....) dentro raccoglitori con fogli appositi.

Saluti, Lupa

Link to comment
Share on other sites


Pensa che quello che mi ha consigliato il limone, è propio un commerciante di monete.

Grazie

Non mi stupisce più di tanto, quando mai venderebbe una moneta euro con bella patina (verde o nera) di vecchia collezione :D è per quel che valgono non si fa certo scrupoli. Comunque da quello che mi risulta (ho provato solo con acqua e sapone) con il limone cambia il tono di colore delle monete.

Link to comment
Share on other sites


Pensa che quello che mi ha consigliato il limone, è propio un commerciante di monete.

Grazie

Allora è meglio che cambi il commerciante di fiducia. ;)

Link to comment
Share on other sites


Alcune monete possono anche rimanere cosi come sono, ma altre hanno un accumulo di nero tanto da renderle brutte e specialmente nelle scritte, secondo me è meglio pulirle e io le pulisco con la gomma bianca morbida da disegno. Secondo voi va bene?

Link to comment
Share on other sites


ma altre hanno un accumulo di nero tanto da renderle brutte

Se sono d' argento, quello che chiami accumulo di nero non è altro che la patina che

dopo tantissimi anni, si è formata.

Chiaramente agendo così, deprezzi il valore della moneta, ma tantè che la moneta è

tua e ne fai ciò che vuoi. ;)

Ripeto, le monete moderne non vanno lucidate, ne pulite e tantomeno sgommate.

Link to comment
Share on other sites


La problematica relativa alle patine delle monete non è affrontabile "tout court" ma è relativa ai gusti dell'appassionato e alla sua esperienza in caso si voglia procedere alla pulizia dell'ossidazione, perchè la patina è prevalentemenete il risultato di tale processo fisico e chimico.

Entro nel dettaglio.

1) Per formare un' esperienza in un numisamtico ci vuole del tempo, come per apprezzare i vini strutturati per chi si avvicina all'enologia(è solo un esempio). All'inizio e quasi sempre, tutti abbiamo preferito i metalli lucidi (argento, alluminio, oro) con minore simpatia per il bronzo.

2) Il tempo passa e le cose cambiano, così nel decorso si capisce meglio il valore delle patine e il fascino del bronzo (specie per le monete classiche).

3) In ogni caso se decidiamo di pulire una moneta non è importante sapere qual è il metodo migliore: ce ne sono diversi a seconda del metallo; ma piuttosto è basilare sapere come fare di volta in volta. Può andar bene anche un prodotto aggressivo o un intervento meccanico, ma bisogna sapere come intervenire sulla scorta di precedenti esperienze.

4) Pertranto, il sistema di intervenire all'inizio sui vari metalli - con pezzi di importanza e valore scarsi - sarebbe l'idea migliore e il metodo più corretto. Sulle risultanze di tali interventi si forma l'esperienza.

5) I metodi sopra descritti sono tutti validi, certamente il meno esperto inizierà con quelli meno aggressivi (sapone neutro e acqua tiepida corrente vanno già bene) e non si cimenterà con tecniche meccaniche: da evitare ogni strofinamento anche con gli asciugamani, meglio assorbire con q.cosa di morbido e poi passare lievissimamente un panno di lana. Tenete presente che le monete "proof" o fior di conio o comunque con fondi a specchio, non tollerano nemmeno l'alito.

Tuttavia una cosa va rimarcata: confermo che le patine, sia nerastre che irridescenti per l'argento, aumentano il fascino e il valore della moneta. Ne consegue che, per il numismatico esperto è più importante sapere come velocizzare e rendere multicolore (nel metallo argenteo sopra tutto) il processo di formazione di tali patine, piuttosto che pensare di pulirle.

Quindi, non pulite le monete se non lo sapete fare e informatevi dai più esperti se l'ossidazione che volete rimuovere è arricchente per la moneta.

Certo che, se invece ci troviamo in presenza di monete sporche o con processi ossidativi aggressivi in atto, la pulizia è d'obbligo, ma sempre con un intervento "ad hoc", cioè sapiente e mirato.

I singoli casi potranno essere guidati e consigliati anche su questo forum, ma sarà ecessario postare le foto delle monete da pulire, ben nitide, per poter valutare gli interventi ogni volta necessari o controproducenti.

Un saluto a tutti gli appassionati.

Piakos

Edited by piakos
Link to comment
Share on other sites


Sicuramente meglio tenere le monete in un luogo asciutto. Per quanto mi riguarda alcune, le più rare e preziose, le tengo in una valigetta con plateau di velluto, le altre (più comuni, straniere, etc....) dentro raccoglitori con fogli appositi.

Saluti, Lupa

buongiorno. mi intrometto. di che marca usi i fogli? io li avevo della SVAR ma mi hanno fatto una roba strana sulle monete..tipo gomma-colla-appicicaticcia.. è venuta via con acqua e sapone, ma hai riscontrato pure te lo stesso problema?

Link to comment
Share on other sites


ciao cembruno, le mie monete d'argento non le tocco neanche, io parlo di quelle d'oro, le pulisco con la gomma.

Link to comment
Share on other sites


  • 2 years later...

Vorrei accodarmi per chiedere dove è meglio secondo voi tenere le monete medievali...alcuni mi han detto che van benissimo i raccoglitori con le buste divise (dove tengo ad esempio lire ed euro) altri mi hanno detto che è molto meglio un mobiletto di legno foderato di velluto ma occuperebbe spazio...io pensavo di scegliere la valigetta coi plateau ma se a la sposto le monete non si ribaltano tutte? Dovrei sempre tenera il orizzontale? E voi dite che vanno bene i plateu termoforati o è meglio il vero velluto???

Grazie mille

Edited by Timbromane
Link to comment
Share on other sites


Vorrei accodarmi per chiedere dove è meglio secondo voi tenere le monete medievali...alcuni mi han detto che van benissimo i raccoglitori con le buste divise (dove tengo ad esempio lire ed euro) altri mi hanno detto che è molto meglio un mobiletto di legno foderato di velluto ma occuperebbe spazio...io pensavo di scegliere la valigetta coi plateau ma se a la sposto le monete non si ribaltano tutte? Dovrei sempre tenera il orizzontale? E voi dite che vanno bene i plateu termoforati o è meglio il vero velluto???

Grazie mille

il meglio per una moneta è il velluto,però se per motivi di spazio non puoi procedere all'acquisto del mobiletto in legno con relativi cassettini rivestiti in velluto và bene anche la valigetta,la maggior parte delle mie monete le tengo proprio nelle valigette in piedi e le monete non si sono mai mosse....

Link to comment
Share on other sites


Non esistono valigette con folder in vero velluto? Più che altro in valigetta sono anche più semplici da spostare..

Altrimenti non esistono mobiletti "a risparmio spazio"?

Inoltre non vorrei nemmeno spendere troppo...cioè spenderle il giusto per comprare qualcosa in cui si conservino bene si, ma non da buttarci via soldi, che se ho soldi da spendere compro monete...ma se ci fosse qualcosa anche non in legno, oppure meglio ancora una valigetta, non mi interessa più di tanto l'aspetto estetico ma il fatto che conservi bene le monete e la comodità e funzionalità.

Edited by Timbromane
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.