Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
erman

asta genevensis, comparazione con altre aste

Risposte migliori

erman

ho dato un'occhiata al catalogo della famosa asta ginevrina, c'e' solo da rimanere a bocca aperta per la qualita' massima dei pezzi

ora, mi chiedo, vedendo queste qualita,' come e' possibile che le altre aste classificano splendidi o fior di conio, pezzi che accanto a queste monete, non verrebbbero classificate neppure bb?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Ci segnali per favore il link all'asta? quale moneta in particolare ti ha impressionato a tal punto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi
ho dato un'occhiata al catalogo della famosa asta ginevrina, c'e' solo da rimanere a bocca aperta per la qualita' massima dei pezzi

ora, mi chiedo, vedendo queste qualita,' come e' possibile che le altre aste classificano splendidi o fior di conio, pezzi che accanto a queste monete, non verrebbbero classificate neppure bb?

Premesso che il raffronto andrebbe fatto sulla stessa moneta, o quantomeno su esemplari molto molto simili come stato di conservazione (non credo che un pezzo classificato SPL in Italia sarebbe BB o MB da Baron, ma se hai qualche esempio tangibile fallo pure....), c'è da dire che le monete vanno esaminate de visu per poterle giudicare ;)

In alcuni cataloghi le illustrazioni penalizzano la moneta, in altri....la esaltano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

erman

io stavo comparando dei zecchini veneziani, guardando quelli che si offrono nelle prossime aste, per non fare nomi, una sanraminese, l'altra tedesca e la qualita' di quella ginevrina e' assolutamente incomparabile, il fdc dichiarato per me non c'e'

http://www.ngsa.ch/index.php?option=com_ph...se&Itemid=0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
ho dato un'occhiata al catalogo della famosa asta ginevrina, c'e' solo da rimanere a bocca aperta per la qualita' massima dei pezzi

ora, mi chiedo, vedendo queste qualita,' come e' possibile che le altre aste classificano splendidi o fior di conio, pezzi che accanto a queste monete, non verrebbbero classificate neppure bb?

Premesso che il raffronto andrebbe fatto sulla stessa moneta, o quantomeno su esemplari molto molto simili come stato di conservazione (non credo che un pezzo classificato SPL in Italia sarebbe BB o MB da Baron, ma se hai qualche esempio tangibile fallo pure....), c'è da dire che le monete vanno esaminate de visu per poterle giudicare ;)

In alcuni cataloghi le illustrazioni penalizzano la moneta, in altri....la esaltano

Non potrei essere piu' d'accordo.

Molte altre aste (NAC, LHS, NOMOS, etc.) hanno oferto materiale assolutamente comparabile a quello della "famosa" asta ginevrina. Quest'ultima ha indubbiamente avuto il pregio di raccogliere un numero di pezzi molto scelti per qualita', rarita' e conservazione, nonche' di presentarli il meglio possibile, talvolta come sottolineato sopra esaltando una bellezza che traspariva piu' dalla foto che dalla realta' (un esempio per tutti : il nominale in oro piu' piccolo di Atene, pezzo di scarsa qualita' artistica - differenza del fratello maggiore - ma in asta magnificato oltre il suo reale valore).

Attenzione a non farsi prendere troppo per il naso e a restare giustamente critici . Poi, per carita', onore alla casa ginevrina e alla loro capacita' nel saper "vendere" le monete.

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Volevo segnalare alla vostra attenzione la moneta http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-GE31/4 , due o tre esemplari passati in aste recenti: una con base 20.000 venduta a 42.550, una con base 24.000 rimasta invenduta e l'ultima base 100.000 CHF venduta al prezzo base che con i diritti fan ben 115.000 CHF (71.783 euro). Tutte SPL (anzi quella venduta a 42.550 era SPL +). Mi sembra un bell'esempio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

A mie spese nel MIO bene e nel Mio male......le monete per capirle bene vanno prese in MANO. Le foto non sono MAI l'originale. Si va a fiducia o ad intuito "personale". Purtroppo è cosi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Purtroppo non sempre è possibile, con certe monete, se non si ha un pedigree importante. Mi è capitato ad un convegno dove in un rinomato commerciante aveva esposto (sotto vetro) la moneta identica al lotto 766 dell'asta NGSA (Andrea Doria e le GALEE, zacca di Loano) in quest'asta con le monete di Genova (aggiudicata a 6500 CHF) e il commerciante la vendeva, non ricordo se a 2000 o 3000 euro - è passato qualche anno-, ci stavo facendo un pensierino ma alla mia richiesta di "toccarla" me lo ha negato (e in quel momento non c'erano altre persone oltre me al suo banco). Chiaramente non ho acquistato ne acquisterò più nulla da lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Circa il mio intervento precedente, per la moneta 5 doppie 1680, sono andato a vedere il catalogo Ghiglione dell'asta 39 (lo SPL +) e posso assicurare che è la stessa moneta dell'asta NGSA.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Attenzione, ci sono ambienti diversi dove le monete hanno prezzi diversi a seconda delle possibilità economiche dell'acquirente. E' come il prezzo del caffé, a Quartoggiaro lo paghi 70 cent, a Portorotondo due euro, ma sempre un caffè è. Le aste di lusso hanno prezzi adeguati al censo di chi vi partecipa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

Per quello che so io il sig. Baron va in giro e compra il meglio del meglio, poi ogni tanto fa una bella asta con una selezione di pezzi bellissimi. Non mi stupirei che fossero quasi tutti suoi.

E' una delle aste dove i realizzi volano, ha di sicuro degli ottimi clienti ed il suo target è quello

ciao

R

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

A Ginevra ero in sala, strapiena e commercianti e collezionisti di mezzo mondo, asta in un albergo da 1.200 franchi per notte, tutto oranizzato in maniera ineccepiile o quasi. Difficile che le monete non facciano il massimo e chi vi partecipa non si lascia prendere la "mano". Una Osella d'oro celebrativa di Lepanto Baron ha dovuto "calmare" l'acquirente che ha rilanciato sul suo rilancio, e questo è abbastanza esplicativo della suggesitone della sala. NG SA fa un'asta ogni due anni, a torto o a ragione cerca di trasformarla in un evento. Il sesterzio di Adriano 2.000.000 di franchi li ha fatti davvero, chi lo ha acquistato era alla mia sinistra sullo stesso tavolo e non stava "scherzando".

Si è un magnifico caso dove il luogo regge l'azione; probabilmente i realizzi di NG SA sono unici nel loro genere. Però posso dire di aver visto monete acquistate da Genevensis e poi in aste americane hanno fatto di più. Quindi non c'è mai fine all'eccezione.

Baron ha gran occhio sulle qualità, conosce bene il mercato, a volte lo condiziona anche, sa chi e cosa stanno cercando, e fa del suo meglio per farlo trovare, puntualmente in casa sua.

NG SA è solo uno dei conferenti dell'asta, e le monete anche in questo caso arrivano da ogni dove, accurtamente selezionate.

Se ad esempio Varesi, o Negrini facesse una sola asta ogni due anni e selezionasse il materiale che gli viene offerto, francamente non penso che per la parte italiana avrebbe nulla da invidiare a NGSA. E' una questione di risorse, a Ginevra l'attività della casa d'asta e solo una delle parti che compongono il reddito, da noi invece è la parte prioritaria e obbliga ad una maggiore frequenza d'asta, quindi, a volte, l'offerta del materiale di non primissima qualità.

Quanto al discorso di trovare monete di provenienza da altre aste, bhe su questo francamente basta aprire i nostri catloghi nazionali (e RSM) per renderci conto di che odissea compiano alcune monete, offerte due, tre, quattro volte lo stesso anno. Monete che si patinano e si spatinano a seconda delle stagioni, etc. etc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×